Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Borsa Usa, rimbalzo indici su ottimismo per fiscal cliff, dati macro

borsausaNEW YORK, 19 novembre (Reuters) – Wall Street conferma il rimbalzo in un mercato sollevato dai segnali di progresso nelle trattative per evitare il “fiscal cliff” mentre i dati macro mostrano una ripresa più forte del previsto per il mercato immobiliare americano.Nelle ultime sedute i principali indici sull’azionario Usa hanno sofferto delle incertezze attorno al raggiungimento di un accordo necessario per evitare gli aumenti delle tasse e i tagli di spesa automatici a partire dal prossimo anno.

Nel weekend i leader repubblicani e democratici del Congresso hanno espresso fiducia sul raggiungimento di un accordo per evitare il “baratro fiscale”.”Al momento non abbiamo visto nessun dettaglio, e così siamo ancora un po’ cauti, ma ottimisti che si possa raggiungere un accordo a breve”, commenta Joseph Tanious, global market strategist a Jp Morgan Funds a New York.”È ormai abbastanza chiaro per entrambi gli schieramenti che dovranno scendere a compromessi e negoziare”, aggiunge.Intorno alle 19,25 l’indice Dow Jones sale dell’1,29% a 12.750 punti, il Nasdaq avanza dell’1,67% a 2.900 punti, mentre l’indice S&P500 guadagna l’1,53% a 1.380 punti.Tra i singoli titoli Lowe’s Cos LOW.N balza del 6,4% dopo che la società ha annunciato profitti trimestrali migliori delle attese e ha alzato le stime di vendita per l’anno.Anche Tyson Foods TSN.N viene premiata dal mercato (+6,6%) per i risultati migliori delle attese e per il miglioramento dell’outlook.
In leggero calo Intel INTC.O che ha annunciato che l’Ad, Paul Otellini, andrà in pensione il prossimo maggio.

 

Comments are closed.