Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

La Merkel va da Samaras

merkelsamarasL’annuncio della visita di Angela Merkel in Grecia e le indiscrezioni sulle modalità di attuazione del piano congela spread della Banca Centrale Europea hanno concorso, insieme all’inaspettata notizia della discesa della disoccupazione negli Stati Uniti, ad alimentare il rally della Borsa di milano anche a seguito delle indiscrezioni su una imminente fusione tra National Bank of Greece, la prima banca del Paese, ed il suo competitor locale Eurobank Ergasias. 
Lo spread tra Bund e Btp scende di 15 punti base a 351 punti base. 
Dopo un avvio fiacco le Borse hanno reagito alla notizia che il cancelliere tedesco andrà ad Atene martedì per dare il suo sopporto al governo di Antonis Samaras, il premier greco ha detto alla stampa tedesca che senza aiuti, Atene ha soldi per tirare avanti fino a novembre. La visita della Merkel dovrebbe zittire il dibattito su una possibile uscita della Grecia dalla zona Euro. 
I listini hanno reagito anche alle indiscrezioni sul piano di acquisto di bond annunciato la settimana scorsa da Mario Draghi, il programma Outright Monetary Transaction dovrebbe prevedere, una volta innescato dagli stati beneficiari, un intervento “forte” della Bce della durata di un piaio d mesi. 
Infine, i mercati azionario hanno allungato il passo dopo la diffusione dei dati sull’occupazione negli Stati Uniti: in settembre la disoccupazione è inaspettatamente scesa al 7,8%, sui livelli di inizio 2009 dall’8,1% rispetto ad un’attesa di un rialzo all’8,2%. Il dato è positivo ma mostra che il tasso di partecipazione al mercato del lavoro (occupati e persone che cercano occupazioni) resta eccezionalmente basso. E’ quindi probabile che il miglioramento non sia sufficiente a portare ad un mutamento della politica di stimolo in atto da parte della Federal Reserve

Comments are closed.