Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Borse primo stop del 2018,sale il “VIX”

BORSE1Borse primo stop del 2018,sale il “VIX”

I mercati Americani hanno subito il 1^ stop del 2018.Questo ripiegamento ,tra l’altro aspettato e salutare ,potrebbe avere il suo proseguimento senza inficiare su un trend pazzesco!!!Esplode la volatilita’ , VIX,che si impenna del 23% salendo ben sopra il livello dei tredici punti, una resistenza tecnica considerata importante dagli analisti.

Per la Borsa degli Stati Uniti, quella di ieri è stata la peggior seduta da inizio anno. Il Dow Jones ha – 0,7%, l’S&P500- 0,7%, il Nasdaq – 0,5%. Male, nel paniere delle bluce chip: Apple  -2%, Caterpillar  -2,7%.
Anche se il dato di ieri sull’inflazione è stato leggermente inferiore alle aspettative, le vendite sui bond sono continuate. Il rendimento del decennale degli Stati Uniti sale a 2,71%, da 2,68% di ieri: siamo sui massimi da aprile 2014. Il due anni è a 2,13%.
Domani alle 20 arrivano le comunicazioni della Federal Reserve: in pochi si aspettano un rialzo dei tassi, i future lo prevedono a marzo.L’aumento dei costi di finanziamento delle aziende sta condizionando il mercato azionario, la risalita del rendimento dei bond ha contribuito a spingere all’ingiù Wall Street.

BORSE ASIATICHE

La Borsa di Tokyo -‘1,4%-, La borsa giapponese ha chiuso oggi ai minimi da un mese, zavorrata dalla debolezza dei fornitori Apple mentre il settore minerario è andato peggio del solito sui bassi corsi del petrolio.L’indice Nikkei ha perso l’1,43% a 23.291,97 punti, mentre il più ampio Topix ha lasciato sul terreno l’1,19% a 1.858,13 punti.I fornitori Apple ( sono in flessione dopo che il titolo Usa ha perso il 2,1% sulla notizia che la produzione dell’iPhone X da 999 dollari sarà dimezzata.Murata Manufacturing e Taiyo Yuden hanno entrambi ceduto l’1,9%.
Inpex Corp ha perso il 2,6% e Japan Petroleum Exploration Co il 6,1%.

Scendono tutte le piazze azionarie della Cina e dell’Asia Pacifico. Hong Kong -0,8%, indice CSI300 dei listini di Shanghai e Shenzen, -0,7%. , Seoul -1%, Mumbai -0,7%.

FRANCIA PIL

L’economia francese ha registrato una crescita dello 0,6% nel quarto trimestre del 2017 con robusti investimenti ed export che hanno limitato l’impatto di una spesa per consumi in rallentamento, secondo quanto emerge dalle stime preliminari sul Pil diffuse da Insee.La lettura è in linea con la media delle attese dei 33 economisti sentiti da Reuters. La seconda economia della zona euro è cresciuta dello 0,5% nel terzo trimestre, rispetto alla precedenteprevisione di +0,6%.Il risultato degli ultimi tre mesi riflette una crescita per l’intero 2017 dell’1,9%, il migliore andamento per la Francia dal 2011.
Nel trimestre, gli investimenti sono cresciuti dell’1,5%, grazie a un migliore clima difiducia tra le imprese dopo l’elezione del presidente Emmanuel Macron a maggio. La domanda interna ha contribuito per lo 0,5% al Pil, il commercio estero per lo 0,6%, con la più robusta crescita delle esportazioni dal secondo trimestre 2010.

Broker vedono Emergenti

Moneyfarm punta sugli emergenti. “Le alte valutazioni a livello di prezzo/utili (prezzo delle azioni in rapporto agli utili) rendono le azioni storicamente care. Anni di politiche monetarie espansive hanno spinto i corsi azionari ai massimi di sempre e sono relativamente poche le opportunita’ di investimento con valutazioni di partenza al di sotto della media storica. Seguendo questo ragionamento, notiamo che i mercati emergenti presentano a oggi un miglior punto di partenza per il rendimento atteso, anche se ovviamente bisogna tenere conto della maggiore incertezza relativa a questa asset class”, dichiarano gli analisti, secondo i quali i mercati azionari emergenti “sovraperformeranno i mercati sviluppati, seppur con una maggiore volatilita’ e rischiosita’”

In un report di strategia sull’azionario globale gli analisti di Goldman Sachs spiegano che l’equity ha visto un inizio anno molto forte e che “restano buone ragioni per mantenere una visione rialzista per l’intero anno”. Gli esperti mantengono infatti un giudizio overweight sull’azionario globale anche se il rischio di assistere a una correzione inizia ad aumentare.

GOVERNO ITALIANO SU EMA

Il governo italiano ha intenzione di ricorrere alla Commissione europea per chiedere che venga riconsiderata la vittoria di Amsterdam come città sede dell’Ema al posto di Milano.Lo riferiscono fonti di PalazzoChigi dopo che oggi il numero uno dell’Agenzia europea del farmaco ha definito “non ottimale” lo spazio che Amsterdam metterà a disposizione in attesa della costruzione di una nuova struttura permanente.”Il governo italiano intraprenderà ogniopportuna iniziativa presso la Commissione europea e le istituzioni comunitarie competenti affinché… venga valutata la possibile riconsiderazione della decisione, che vide Milano battuta al sorteggio finale”, riferiscono le fonti.
Lo scorso novembre Amsterdam ha battuto Milano al sorteggio finale per l’aggiudicazione della sede dell’Ema — che dovrà lasciare Londra a causa della Brexit — dopo che nel terzo turno entrambe le città avevano ottenuto 13 voti. Milano offriva come sedeimmediatamente disponibile il ‘Pirellone’, il grattacielo progettato negli anni Cinquanta da Giò Ponti, di proprietà della Regione Lombardia.

Comments are closed.