Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Borse asiatiche in deciso ribasso

borse.59

Borse asiatiche in deciso ribasso

La settimana non inizia con i migliori auspici,il mercato asiatico ,parte con -1% in Giappone E CON QUASI IL -2% IN CINA,i timori per l’accentuarsi della crisi Ucraina si fanno sentire E SOPRATTUTTO I DATI SULL’ESPORTAZIONE IN CINA SCESA DEL 18% A FEBBRAIO CONTRO ATTESA DI +7%,MENTRE IN GIAPPONE PIL RIVISTO A +0,2 % DA ATTESA +0,3%.Aspettiamo l’apertura delle borse Europee,soprattutto il nostro FTSEMIB alle prese con una settimana di fuoco tra dati importanti e trimestrali di spessore ,oggi ci aspettiamo un test del livello “THE WALL” 20500 punti,poi vedremo se verrà perforato oppure in attesa si consoliderà su tale livello.Il massimo a 21000 punti per essere superato ha bisogno di news tranquillizzanti sul fronte macroeconomico,ma di conferme ulteriori dai bilanci che verranno resi noti in queste settimane.

RENZI
“Mercoledì per la prima volta si abbassano le tasse. Non ci crede nessuno? Lo vediamo”. Lo afferma il premier Matteo Renzi, a “Che tempo che fa”, sottolineando che l’impegno è un taglio di 10 miliardi

TRUFFA DERIVATI
La Corte d’Appello di Milano ha assolto Ubs, Deutsche Bank, Depfa Bank e Jp Morgan imputate per la truffa dei derivati ai danni del Comune di Milano. I giudici hanno ribaltato la sentenza con cui in primo grado le quattro banche erano state condannate al pagamento di un milione di euro di multa e alla confisca di 89 mln di euro.

La Corte ha assolto anche i 9 manager ed ex manager degli istituti di credito imputati per la truffa dei derivati al Comune di Milano. Per tutti l’assoluzione è arrivata perché il fatto non sussiste.

BORSA USA
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi contrastati. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,2% e l’S&P 500 lo 0,1%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,4%. Durante l’intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8%, l’S&P 500 l’1% e il Nasdaq Composite lo 0,7%.

Gli USA hanno creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti. La notizia ha fatto aumentare la fiducia degli investitori nella ripresa della prima economia mondiale. A frenare gli acquisti sono stati i timori legati alla crisi ucraina.

EURO/USD

Secondo le statistiche in arrivo da Francoforte, questa settimana gli istituti di credito della Zona Euro restituiranno alla Bce quasi 11,5 miliardi di euro di fondi presi a prestito tramite Ltro (Long term refinancing operation), le due operazioni con cui l’Eurotower ha prestato alle banche circa mille miliardi di euro.

L’importo che sarà restituito la prossima settimana è cinque volte maggiore rispetto alle attese e testimoniando la fiducia degli operatori sulle prospettive del mercato monetario ha favorito gli acquisti di euro.
RASSEGNA TITOLI
ENI
Fitch conferma rating A+, l’outlook è negativo
Oggi, 17:16di Flavia Scarano
Fitch ha confermato il rating A+ su Eni con outlook negativo. La decisione, spiegano gli analisti statunitensi, riflette la continua volatilità della produzione in Libia e i ritardi accumulati nell’avvio del giacimento Kashagan in Kazakhstan, che potrebbero ostacolare le performance della strategia upstream della compagnia petrolifera nei prossimi 12-18 mesi. Inoltre, le difficoltà operative nelle divisioni Gas & Power e Refining & Marketing hanno impattato negativamente sui risultati 2013 e Fitch non vede miglioramenti concreti in questi settori prima del 2015.

ASPETTIAMO LA TRIMESTRALE PER GIUDICARE MEGLIO,COMUNQUE VENDITA 20% DI SAIPEM E DIVIDENDO CORPOSO LO RENDONO ATTRAENTE
INTESA

ALTRA BUONA NOTIZIA
Intesa Sanpaolo ha annunciato che a seguito dell’ottenimento delle necessarie autorizzazioni, l’11 marzo procederà all’integrale annullamento delle proprie passività assistite dalla garanzia della Repubblica Italiana. I tre titoli (IT0004806599, IT0004806607 e IT0004806615) non sono mai stati collocati sul mercato.
ANSALDO

ASPETTANDO NEWS SULLA VENDITA INTANTO LEGGIAMO LA TRIMESTRALE
Ansaldo Sts, società del gruppo Finmeccanica, ha annunciato di aver chiuso l’esercizio 2013 con ricavi per 1.256,4 milioni, in leggera crescita rispetto ai 1.247,8 milioni del precedente esercizio mentre l’utile netto ha evidenziato una lieve contrazione passando da 75,7 a 74,8 milioni.

Il Cda ha deciso di proporre all’Assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,16 euro per azione. “L’esercizio è da considerarsi positivo e sostanzialmente in linea con le attese”, ha dichiarato Stefano Siracusa, Amministratore delegato della società.

UNICREDIT

FORTE L’ATTESA PER IL SUO BILANCIO TRIMESTRALE,MA ANCORA PIU’ FORTE L’INTERESSE PER LA CONFERENCE CALL, DI GHIZZONI,DOVE POTREBBERO USCIRE DELLE NOVITA’ MOLTO INTERESSANTI;COLLOCAMENTO ENTRO L’ANNO DI FINECO?

Unicredit potrebbe decidere di pagare il dividendo di competenza 2013 non in cash ma attraverso azioni gratuite, in questo modo la banca non indebolirebbe i coefficienti patrimoniali.

STRONG BUY SU RIPIEGAMENTI
MPS

VOLUMI ALLE STELLE E RICOPERTURE AL SEGUITO HANNO RESO L’APPEAL DELLA BANCA MOLTO FORTE,LA TRIMESTRALE CONFERIRA’ ALTRO INTERESSE,MA L’INTERESSE MAGGIORE E’ LEGATO ALLA COMUNICAZIONE CHE SARA’ EFFETTUATA IN MERITO ALLA DATA ED AL PREZZO DELLA RICAPITALIZZAZIONE

TERNI ENERGIA
I VOLUMI SONO SALITI NON APPENA E’ AVVENUTA LA PERFORAZIONE DELLA RESISTENZA A 2,2 EU,CON ARRIVO SULL’ALTRA RESISTENZA SEMPRE DI SPESSORE POSTA A 2,4 EU;PER AVERE UN ULTERIORE SALTO IN ALTO C’E’ BISOGNO DI UN CONFORTO SUL BILANCIO CHE QUEST’OGGI SARA’ PRESENTATO.

JUVENTUS

dopo l’ennesima vittoria in campionato lo scudetto ,ormai è in cassaforte,adesso per ulteriore step rialzista solo dossier” CONTINASSA”, e vittoria in EUROPA LEAGUE

 

BENI STABILI

UNA PAUSA DI RESPIRO CORREDATA DA UNA EVENTUALE DISCESA RENDEREBBE PIU’ INTERESSANTE L’ACQUISTO PER L’AZIONE CHE ORMAI ,SALVO GOLDMAN,HA RICEVUTO UPGRADE DA OGNI BROKER.

ATLANTIA

BILANCIO NON ESALTANTE,MA Nel corso della conference call a commento dei risultati del 2013, l’amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci, ha dichiarato che l’azienda è intenzionata a confermare l’attuale politica dei dividendi. Il manager ha precisato che la cedola relativa all’esercizio 2013 (0,746 euro) e sostenibile anche nei prossimi anni.

 

TELECOM

Telecom Italia non ha attualmente negoziati in corso con Gvt in Brasile. Lo ha chiarito l’amministratore delegato del colosso italiano delle tlc, Marco Patuano, durante la conference call. “Non ci sono al momento negoziati per alcun genere di joint venture in Brasile. Stiamo parlando di un asset mobile forte come Tim Brasil e di un asset forte nel fisso come Gvt”. E ancora: “La possibilità che si creino sinergie esistono, ma noi attualmente non vi stiamo lavorando: la nostra priorità ad oggi è investire e potenziare la nostra rete mobile”, ha spiegato Patuano ribadendo che se arrivasse un’offerta ‘jumbo’ il gruppo sarebbe pronto a valutarla.

 

Comments are closed.