Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

BORSE ,CRIPTO E MEETING BCE

UnknownBORSE ,CRIPTO E MEETING BCE

IL MEETING DELLA BCE SARA’ IL PRIMO INTERESSANTE APPUNTAMENTO SU CUI PORRE ATTENZIONE

Questa settimana il focus del mercato si rivolgera’ all’appuntamento con la Banca centrale europea: gli analisti di Citigroup non si attendono nuovi annunci sul fronte dei tassi, del QE e non si aspettano cambiamenti nella comunicazione dell’Istituto centrale. Gli esperti pensano che la Bce restera’ ferma fino al meeting di marzo/aprile e credono che il presidente della Bce, Mario Draghi “cerchera’ di mantenere le aspettative del mercato sul primo rialzo dei tassi nel 2019 invariate”.

“Per mantenere il controllo” e per evitare di turbare i mercati, gli analisti di Bank of America Merrill Lynch si aspettano che la Bce modifichi il proprio modo di comunicare in modo “molto graduale”. Gli esperti pensano quindi che il presidente della Bce, Mario Draghi, per il momento manterra’ un atteggiamento abbastanza accomodante, mentre nel meeting di marzo la situazione potrebbe cambiare. In ogni caso, per BofA un rialzo dei tassi da parte dell’Istituto centrale nel 2018 resta “improbabile”.

BCE

Dopo mesi di studio la BCE    presenta, attraverso   Draghi ,nelle prossime settimane 4 punti base :

1)i titoli di Stato dei paesi dell’area euro saranno impacchettati in titoli composti da tre “Strati;il primo strato sarà composto da titoli di grado AAA o accumulato;il secondo strato sarà composto da titoli “Investment grade” (cioè sino a BBB secondo Standard and Poor’s) ;quindi vi sarà uno strato di titoli di livello “Equity” , più basso, che dovrebbe rendere il 5/6%, nell’ottica della BCE.Recentemente la valutazione dell’Italia è stata innalzata da S&P a BBB, ponendola come “Investment Grade”, ma siamo proprio a pelo. Praticamente la soluzione studiata dalla BCE viene a costruire una sorta di enorme derivato pluristrato , Un Asset Backed Security, il cui rendimento sarà la media dei rendimenti dei singoli titoli che ne faranno parte.

A Bruxelles si riunisce l’Eurogruppo con la partecipazione per l’Italia del ministro Padoan. Il presidente della commissione europea Jean-Claude Juncker riceve Mario Centeno, ministro delle finanze del Portogallo e presidente dell’Eurogruppo. Il Fondo monetario internazionale aggiorna le previsioni economiche mondiali

 

BORSA USA

Oggi a mezzogiorno, ora statunitense, il Senato vota un nuovo disegno di legge in grado di autorizzare la ripartenza della spesa pubblica, bloccata da venerdì sera a mezzanotte, a causa del mancato accordo al Congresso. Il nuovo disegno di legge inserisce alcuni chiesti dai democratici, gode quindi di buone possibilità di essere approvata.
Il cambio euro dollaro, anche a causa della piccola crisi politica di venerdì notte a Washington, si era spinto sabato fino a 1,228, da 1,222 della chiusura, ma le notizie arrivate ieri da Bonn, hanno contribuito a ridare forza all’euro, stamattina a 1,222.

BITCOIN NEL BENE E NEL MALE

Appeal che sta scemando ,ma non per questo le cripto ad esso connesse.Ora si cerca di rendere al massimo la volatilita’ ed approfittarne per fare gain continui e corposi.Le cripto restano un buon investimento ,ma mai come adesso andrebbe selezionato con accuratezza.

l bitcoin è a rischio? Decisive due date: il 19 e il 20 marzo. In quei giorni a Buenos Aires si incontreranno i ministri delle Finanze e i governatori delle banche centrali dei Paesi del G20. Francia e Germania hanno promesso che in quell’occasione presenteranno la loro proposta di regolamentazione delle criptovalute

Il recente lancio dei futures sul Bitcoin ha dimostrato che l’aumento delle quotazione del BTC è strettamente legato al riconoscimento della criptovaluta. Senza riconoscimenti non ci sarebbero stato apprezzamento. Per questo motivo si può affermare che il Bitcoin, rispetto allle sue origini, ha cambiato prospettive. Nell’ambito di un approccio puramente speculativo, il BTC non attrae più in quando moneta alternativa ma in quanto asset con il quale poter realizzare forto profitti. Del resto, secondo il CEO di Coinbase, Brian Armstrong, gli investitori istituzionali sarebbero pronti a investire fino a 10 miliardi di dollari nel Bitcoin. Il caso di Morgan Stanley, quindi, sarebbe solo la conferma di una tendenza che è solo all’inizio.

VOLATILITA’ SARA’ ALTISSIMA

La possibilità che siano proprio i futures sul Bitcoin a condizionare l’andamento del prezzo del BTC è perfettamente plausibile. Questo significa quindi, che oltre alle minacce Cinesi e Nord Coreane sul trading centralizzato anche la stessa creazione dei futures BTC regolamentati influenza la forte volatilità della criptovaluta.

SELL OFF SCORSA SETTIMANA SU FUTURE 

CoinTelegraph :Il portale ha affermato che, come già fatto da Goldman Sachs, anche Morgan Stanley, altra famosa banca d’affari americana, ha deciso di liquidare il future sui Bitcoin per i propri clienti. MS si unisce quindi, non solo alla “rivale” Goldman Sachs ma anche a TD Ameritrade, E*Trade e altre società che si erano messo in questa direzione. I futures oggetto del provvedimento sono quelli quotati su Cboe e su CME.

BORSE STAMATTINA

GERMANIA

I delegati della SPD riunitisi nelle ex capitale tedesca, hanno votato a favore dell’alleanza con la CDU: per Angela Merkel si apre la porta per il quarto mandato da cancelliera.La Bundesbank pubblica il rapporto mensile sull’economia. A Davos si apre la 48esima edizione del World Economic Forum.

ASIA

Le Borse dell’Asia sono contrastate stamattina, alcune salgono ancora di slancio, nonostante gli Stati Uniti siano da due giorni in shutdown, ovvero, con molte attività amministrative sospese: l’indice CSI300 dei listini di Shanghai e Shenzen+ 0,7%, il BSE Sensex di Mumbai + 0,3%.
Borse del Giappone (Nikkei -0,2%), della Corea del Sud (Kospi -1%) e di Honk Kong (Hang Seng +0,3%).

 

Il petrolio tipo WTI è poco mosso stamattina sui mercati dell’Asia, tratta a 68,8 dollari il barile (+0,2%), dopo aver chiuso con un calo dell’1,8% la scorsa settimana.

Appuntamenti macro  settimana (dal 22/01/18 al 26/01/18)

Italia:

ATLANTIA

In relazione alle recenti evoluzioni inerenti l’Opas su Abertis e l’allungamento della tempistica del processo, il Cda di Atlantia ha deliberato di sottoporre all’approvazione della assemblea dei soci taluni aggiustamenti riguardo all’aumento di capitale approvato il 2 agosto 2017.
In particolare, al fine di evitare interferenze con il periodo di accettazione e di prevenire ulteriori ritardi del procedimento, il Cda ha ritenuto opportuno convocare l’Assemblea il prossimo 21 febbraio 2018 per estendere il termine per l’esecuzione della deliberazione di aumento di capitale a servizio dell’offerta dal 30 aprile al 30 novembre 2018 e rimodulare il periodo di intrasferibilita’ delle azioni speciali a 90 giorni dall’emissione delle stesse (anziche’ a data fissa).
Tali deliberazioni saranno efficaci una volta autorizzate dalla competente autorita’ spagnola. Atlantia precisa infine che ‘ogni decisione di esclusiva competenza del Cda relativamente all’offerta su Abertis, in particolare in ordine al prezzo e alla sua struttura, inclusa la eventuale rinuncia alla condizione di minima accettazione della parziale alternativa in azioni speciali o altra condizione, potra’ essere adottata e comunicata una volta autorizzata l’offerta concorrente su Abertis’.

Stati Uniti:

Comments are closed.