Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

CRISI IN UCRAINA:BORSE ASIATICHE IN LEGGERO RECUPERO SI ATTENDONO I MERCATI EUROPEI

borseCRISI IN UCRAINA:BORSE ASIATICHE IN  LEGGERO RECUPERO SI ATTENDONO I MERCATI EUROPEI

 

 TOKIO +0,47%

HANG SENG +0,83%

Borse Asiatiche ,mostrano un leggero distacco dalla situazione Ucraina che ha coinvolto pesantemente l’Europa;ieri sono scese di poco sopra il punto percentuale ed oggi salgono di mezzo punto.In attesa dell’apertura dei listini Europei ,segnaliamo che anche il mercato Americano con SP500 ha avuto solo una flessione contenuta.Il nostro indice al test del supporto posto a 19700 punti e alle problematiche sulla legge elettorale che dovrà affrontare il Presidente del Consiglio RENZI.

SPREAD A 189 PUNTI E DOLLARO IN RECUPERO A 1,373,ORO SUI MASSIMI DI PERIODO A 1350 PUNTI(SPINTO DALLA CRISI UCRAINA)PETROLIO in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono del 2,18% a 104,92 dollari al barile, ai massimi da settembre.
BORSA USA
Il Dow Jones ha perso lo 0,9%, l’S&P 500 lo 0,7% e il Nasdaq Composite lo 0,7%.

A pesare su Wall Street è stato il rischio di guerra tra la Russia e l’Ucraina. Gli investitori hanno ridotto la loro tendenza al rischio e si sono rifugiati nell’oro e nei Treasuries. Il metallo giallo si è apprezzato di più del 2%, il rendimento del titolo decennale degli USA è sceso al 2,6%.

Il forte aumento dell’incertezza sul mercato si è riflesso nel VIX. L’indice della volatilità è balzato di circa il 15%.

I settori finanzIario ed industriale sono stati particolarmente deboli

OBAMA
Il mondo e’ unito nell’affermare che in Ucraina la Russia ha violato il diritto internazionale, ha affermato il presidente americano Barack Obama, aggiungendo che Mosca e’ “dal lato sbagliato della storia”. Gli Stati Uniti stanno considerando misure economiche per isolare la Russia, ha detto ancora Obama, ricevendo alla Casa Bianca il premier israeliano Benyamin Netanyahu.

ONU

Scontro fra Mosca e Occidente al Consiglio di sicurezza sull’Ucraina. L’ambasciatore russo all’Onu, Vitaly Churkin ha giustificato l’intervento nel Paese dicendo che l’Ucraina occidentale è in mano a “estremisti armati e antisemiti” e precisando che è stato Viktor Ianukovich a chiedere aiuto militare a Vladimir Putin. La collega Usa, Samantha Power, ha risposto parlando invece di “aggressione” russa. Per la Francia, si tratterebbe di un bis dell’invasione sovietica della Cecoslovacchia.

GOVERNO:CASO GENTILE

Si dimette il sottosegretario Antonio Gentile finito nel mirino per le presunte pressioni al direttore dell’Ora della Calabria che intendeva pubblicare notizie su un’indagine giudiziaria che riguardava suo figlio. Lo annuncia lui stesso in una lunga lettera inviata a Renzi e Napolitano oltre che ad Angelino Alfano. Gentile fa una “riflessione amara” per quanto è accaduto a lui e spiega che tornerà a “fare politica nelle istituzioni, come segretario di presidenza, e nella mia regione come coordinatore aspettando che la magistratura smentisca definitivamente le illazioni di cui sono vittima”
RASSEGNA TITOLI

ENI

secondo un report di Fidentis,la crisi dell’Ucraina potrebbe essere una interessante opportunità per l’azienda che presenterà il prossimo 17 MARZO il suo bilancio.BUY TARGET 18,7 EU

INTESA

rispetto ad UNICREDIT,non ha interessi nel paese UCRAINO e di conseguenza ,deve soltanto guardare alle problematiche Italiane e allo spread,per tale ragione molti broker hanno swicchato da un bancario all’altro

FINMECCANICA
Adesso Mediobanca registra il suo underperform a 4,60€ in contrapposizione anche all’hold di Equita di venerdì scorso. –
FIAT

Nel mese di febbraio la Motorizzazione ha immatricolato 118.328 autovetture, con una crescita dell’8,59% rispetto a febbraio 2013. “Le immatricolazioni sembra siano andate bene, mentre la quota di mercato di Fiat e’ sempre bassa”, commenta un analista contattato da MF-Dowjones. Il gruppo ha infatti immatricolato a febbraio in Italia 33.215 autovetture ottenendo una quota del 28,07%, in calo rispetto al 28,49% di un anno fa
ANSALDO

sempre piu’ nell’interesse dei cinesi che hanno nei trasporti e soprattutto nel settore ferroviario i loro maggiori interessi,venerdi avremo anche i conti del trimestre,che renderanno più chiara la situazione dell’azienda
UNICREDIT
ci aspettiamo una forte reazione sul supporto ,fondamentale, posto a 5,4 eu,dove si potrebbero creare nuovi posizioni a rialzo ,ora il gap è stato ricoperto a ribasso e quindi l’unico rimasto è a 5,72 a rialzo
MPS

l’assemblea è in agenda per 11 di marzo e li sapremo tutto cio’ che per ora è legato a presupposti e scommesse,vedremo quale sarà il prezzo ufficiale della ricapitalizzazione.speculative buy

JUVENTUS

i corsi dell’azione sono sempre in range 0,225/23,dove è presente una resistenza molto forte,per superarla occorrerà di nuovo che venga reso noto l’avanzamento dell dossier “CONTINASSA” e a livello calcistico il superamento del turno in Europa League

TREVI FINANZIARIA

Goldman aveva colto nel segno ,quando segnalo’ il titolo a 6,4 con target 10,5 eu ,da quel momento si sono susseguite continue news positive di nuove commesse,comprare decisamente su ricopertura gap

TERNI ENERGIA

SIAMO SEMPRE NEL RANGE 2,15 /2,2 EU ASPETTANDO NEWS E SOPRATTUTTO LA TRIMESTRALE DEL 10 MARZO

Comments are closed.