Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

FTSE IN AGGUATO PER RIPARTIRE SE CI SARA’ PULL BACK SOLO PER MERITO DELL’SP500

borsa usa 5FTSE IN AGGUATO PER RIPARTIRE SE CI SARA’ PULL BACK SOLO PER MERITO DELL’SP500

CHIUSURA 18064 PUNTI
OTTIME NOTIZIE PER LE BANCHE
Il presidente della Bce, Mario Draghi, si è detto pronto a lanciare un nuovo LTRO (Long Term Refinancing Operation) in caso di ripresa fragile dell’economia ed ha inoltre ribadito che il costo del denaro della BCE rimarrà al livello attuale o più basso per periodo di tempo prolungato.

Sul fronte americano PARLA DUDLEY
La riduzione della portata del programma di stimolo dell’istituto centrale americano nel corso di quest’anno non è da escludere, ma la Fed si aspetta una crescita economica più lenta rispetto alle stime di giugno.

Lo ha detto il preisdete della Fed di New York, ritenuto molto vicino al presidente Ben Bernanke, in un un’intervista a Cnbc.
“Certamente non vogliamo escluderlo”, ha spiegato, riferendosi all’ipotesi di una riduzione del programma di acquisto bond, che attualmente procede al ritmo di 85 milairdi al mese, già quest’anno.
“La cosa che vogliamo enfatizzare davvero è che (la decisione) dipende dai dati, non dal tempo”, ha aggiunto.
Dudley ha inoltre ribadito che il piano articolato da Bernanke per arrivare a chiudere il programma di quantitative easing intorno alle metà dell’anno prossimo resta “intatto”.
IMPATTO IMMEDIATO SUL DOLLARO CHE RECUPERA NEI CONFRONTI DDLL’EURO.

IL DATO SULLA FIDUCIA DEI CONSUMATORI
Il Conference Board ha comunicato oggi che il suo indice che misura la fiducia dei consumatori è sceso a settembre, rispetto ad agosto, da 81,8 punti (dato rivisto da 81,5 punti) a 79,70 punti. Gli economisti avevano atteso un calo a 80 punti.

MENTRE OTTIME NEWS DALLA SPAGNA
Il terzo trimestre sancirà l’uscita dell’economia spagnola dalla recessione, grazie a una crescita congiunturale del Pil tra lo 0,1% e lo 0,2%.
RASSEGNA TITOLI
FINMECCANICA
DOMANI SAPREMO DAL CDA COSA ASPETTARCI DALLE DISMISSIONI DELLE SUE PARTECIPATE
ANSALDO
ACCUMULARE PER PROBABILE VENDITA A GENERAL ELECTRIC ITALIA

TELECOM
SEDUTA A DUE VELOCITA’ SALE DEL 4% POI STORNA POICHE’ L’APPEAL DOPO CHE TELEFONICA SALIRA’ DEL 66% DOVREBBE PERDERE VALORE,PICCOLI AZIONISTI NON BENEFICERANNO DI NULLA

FIAT IND/CNH
LA NOSTRA STOCK PICK CONTINUA NELLA SUA SALITA VERSO LA QUOTAZIONE A WALL STREET,OGGI NEWS SUL DIRITTO DI RECESSO
Si comunica che tutte le azioni Fiat Industrial offerte in opzione e prelazione a seguito
dell’esercizio del diritto di recesso sono state richieste in acquisto e, di conseguenza, non ci
sarà alcun esborso a carico della Società a fronte dell’esercizio di tale diritto.OTTIMA NEWS

FIAT ORD
Chrysler ha depositato alla Sec il prospetto S-1 per la futura quotazione di Chrysler. L’ipotesi prevede il collocamento a Wall Street di una parte della partecipazione posseduta da Veba, il fondo sanitario dei lavoratori americani dell’auto. Non ci sono novità rilevanti dal prospetto: rimane forte l’intenzione di Fiat di evitare l’Ipo e procedere con la fusione di Chrysler,SOPRA 6 EU SEMPRE INTERESSANTE MA SLITTERA’ L’APPEAL VERSO DICEMBRE

MPS
ASPETTANDO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E LE DECISIONI FONDAMENTALI PER SOPRAVVIVERE NEL BREVE E CRESCERE IN SEGUITO.Un aumento di capitale da 2,5 miliardi, grande quanto l’attuale capitalizzazione, aperto anche ai soci e da fare entro il 2014: è il cuore del nuovo piano industriale 2013-2017, che la banca vuole approvare nel consiglio , per tornare allaredditività ed evitare la nazionalizzazione.

UNICREDIT
SEMBRA INARRSTABILE MANTIENE CON FORTE ROBUSTEZZA IL LIVELLO 4,8 E SI SPINGE VERSO I 5 EU

INTESA
ACCUMULO SULLA RESISTENZA STORICA A 1,7 EU LA SUA PERFORAZIONE CON VOLUMI PORTEREBBE I CORSI VERSO IL LIVELLO SUPERIORE 2,1 EU

ENI
ANCORA SOTTO PRESSIONE PER BRENT E PER DIVIDENDO DISTRIBUITO,MA OGGI PER CITIGROUP CHE ha inserito Eni nella lista dei titoli ‘meno preferiti’ nel comparto integrated oil europeo. Gli esperti si attendono che il terzo sia un “altro debole trimestre, che pesera’ sul consenso sull’Eps 2014-2015, secondo noi di un 15% circa troppo elevato”. Per gli analisti le aree di maggior criticita’ sono l’Esplorazione e Produzione, la redditivita’ del wholesale nel gas e il Downstream. Rating neutral, target price a 17,8 euro.

ENEL

SEMBRAVA DESTINATA ALL’ANONIMATO ,INVECE OTTIMO COLPO DI CODA,Enel annuncia la cessione della sua quota in SeverEnergia a Rosneft.

JUVENTUS
CDA La societa’ ha chiuso l’esercizio 2012-2013 con una perdita in riduzione a 15,9 mln euro (dai 48,6 mln del 2011-2012). I ricavi sono saliti del 32,8% a/a a 283,8 mln,OTTIMA SMALL CUP.

Comments are closed.