Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

FTSEMIB CONTINUA LA LATERALITA’ COME NEGLI USA?

borsa39FTSEMIB CONTINUA LA LATERALITA’ COME NEGLI USA?

SIAMO SEMPRE NELLA TERRA DI NESSUNO,IL VALORE 18250 FUNGE DA SUPPORTO ,MA VOLUMI SCARSI E TUTTI GLI OCCHI PUNTATI SULLA RIUNIONE DELLA FED DEL 18 DICEMBRE,ERGO SARA’ NATALE CON RALLY OPPURE QUESTO PANETTONE DOVREMMO MANGIARCELO CON TREPIDAZIONE?
IL NATALE HA SEMPRE CONFERITO POSITIVITA’ E NOI PROPENDIAMO PER QUESTA SECONDA IPOTESI,E’ UN MOMENTO DI SOLENNITA’ ANCHE PER GLI USA ,CHE CI TENGONO MOLTO.OGGI FIDUCIA A LETTA SCONTATA.
SACCOMANNI E DOSSIER MPS
Il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni segue da vicino gli sviluppi al Monte dei Paschi di Siena (BMPS.MI) dove è in corso un braccio di ferro tra i manager della banca e la Fondazione sui tempi dell’aumento di capitale da 3 miliardi di euro.

“Monitoriamo con attenzione il dossier”, ha detto a Reuters una fonte del Tesoro, cui spetta la vigilanza sulle fondazioni bancarie.

Da Bruxelles, dove è impegnato per l’Ecofin, l’ex direttore generale della Banca d’Italia ha preferito non rilasciare dichiarazioni ufficiali, dicendo che Mps “non è materia da discutere in pubblico”.

La Fondazione, principale azionista della banca toscana, ha minacciato divotare contro il progetto di ricapitalizzazione nell’assemblea del 27 dicembre se l’aumento si terrà nel primo trimestre del prossimo anno, così come previsto dal presidente dell’istituto Alessandro Profumo e dall’amministratore delegato FabrizioViola.
SACCOMANNI E LA RECESSIONE
commentando i dati Istat a margine dell’Ecofin. Per il ministro “è importante che la ripresa si consolidi e se l’anno prossimo, oltre a questo quarto trimestre, saranno tutti di crescita positiva, l’impatto sull’occupazione si comincerà a vedere, ma non succederà subito perché la situazione è molto grave”.

L'”Istat certifica lo stop della recessione. In ripresa import, export e produzione industriale. Ancora molta strada da fare ma la direzione è giusta”
RENZI
”Il dialogo con Letta su tutte le riforme costituzionali è molto positivo. Avrà la nostra fiducia”. ”Noi votando la fiducia segniamo l’agenda del 2014 e ci impegnamo a sostenerla. Io ho posto tre punti e spero condividiate: riforme, lavoro e Europa”. Così Renzi, ai gruppi Pd, in vista del voto di fiducia al governo. ”Abbiamo davanti un anno di lavoro serrato, Enrico ci ha chiesto e io sono d’accordo a fare un patto di coalizione subito dopo la legge di stabilità.

D’ALEMA
SI METTE DA PARTE PER NUOVA GENERAZIONE E DICE:”Non ho il compito di dare direttive a Cuperlo. Ho fatto una battaglia congressuale a suo sostegno perché lo ritenevo il migliore candidato possibile, prendo atto del risultato.

BORSA USA

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l’S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite 0,2%.

Tra gli investitori sta aumentando la prudenza con l’avvicinarsi della riunione della Fed della prossima settimana. In mancanza di nuovi impulsi positivi a Wall Street è scattata di conseguenza qualche presa di beneficio. Ieri l’S&P 500 aveva toccato un ennesimo massimo storico.

USA ACCORDO SUL BILANCIO
Nel corso della notte si è arrivati ad un accordo in Parlamento sulla finanza pubblica. Camera e Senato hanno infatti raggiunto l’intesa sul bilancio, il lungo disaccordo costò la parziale chiusura del governo federale. Previsto un pacchetto di misure da 85 miliardi di dollari che pongono fine ai tagli automatici e orizzontali previsti dalla legge in mancanza di un accordo sul bilancio.Grande la soddisfazione di Obama: “Questo è il modo in cui gli americani vogliono lavori il Congresso”.

ORO UN PO DI RESPIRO
Il prezzo dell’oro ha chiuso oggi in forte rialzo. Il future con scadenza febbraio ha guadagnato al New York Mercantile Exchange (Comex) il 2,2% a $1.261,10 all’oncia. Il prezzo dell’oro aveva registrato già ieri una ripresa dopo aver chiuso venerdì ai minimi da giugno.

Il rimbalzo è stato in buona parte causato dall’indebolimento del dollaro. Il Dollar Index, l’indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è sceso fino a 79,84 punti rispetto a 80,16 punti di ieri. Un dollaro più debole è un fattore positivo per le materie prime denominate in dollari, come l’oro, perchè le rende meno care per chi possiede altre divise.
RASSEGNA TITOLI

FIAT

I 9 miliardi di euro in tre anni per rilanciare i brand le aree di intervento sono Maserati, Alfa Romeo e la 500.Questa notizia con in aggiunta l’acquisto delle quote in portafoglio di veba per arrivare al 100% di CHRYSLER , ci fanno ben sperare sul futuro del lingotto. ACCUMULARE

Ansaldo

ORMAI IL NOSTRO PARERE E’ CHE LA DISMISSIONE DI ANSALDO DA PARTE DI FINMECCANICA ABBIA I GIORNI CONTATI ERGOI SU OGNI RIPIEGAMENTO ACCUMULARE SENZA INDUGIO TARGET 8,5 EU CONFERMATO

ENel
GLI ULTIMI DOWNGRADE ,TRA L’ALTRO QUELLO DI MAQUAIRE ,NON DANNO FORZA AL TITOLO CHE SI AVVICINA PERICOLOSAMENTE AI 3 EU
MPS
In vista di un Cda che dovrebbe tenersi giovedì o venerdì
Se il management riuscirà a fare quanto previsto la Banca Mps (BMPS.MI) avrà un “capitale ricostituito” e resterà una “grandissima impresa” senese con lo Stato fuori.

Lo ha detto il presidente di Banca Mps, Alessandro Profumo, durante un intervento pubblico all’Università di Siena a poco più di due settimane dall’assemblea chiamata ad approvare l’aumento di capitale da 3 miliardi. Poi, alle insistenze dei giornalisti sul piano che prevede l’aumento, Profumo si è limitato ad aggiungere: “Il piano passerà”.

“Il Monte, se riusciamo a fare ciò che progettiamo di fare, resterà una grandissima impresa in questa città. Noi proviamo a fare un Mps grande senese e indipendente, ma dipende da cosa avverrà nel prossimo futuro”, ha detto Profumo senza alcun riferimento diretto alle richieste di rinvio dell’aumento di capitale avanzate dalla Fondazione.
FORSE LA PRESSIONE RIBASSISTA SI STA ESAURENDO
TELECOM
TRA BUY E SELL CONFERITI DA VARI ANALISTI,RESTA SEMPRE IL TITOLO PIU’ INTERESSANTE PER EFFETTUARE TRADING,ALMENO FINO AL 20 DICEMBRE DATA DELL’ASSEMBLEA.

UNICREDIT ED INTESA
NOI CI CREDIAMO NELLE NOSTRE BANCHE E BROKER AUTOREVOLI LE CONSIDERANO LE MIGLIORI D’EUROPA ,POI VEDREMO A FEBBRAIO LO STRESS TEST MA GLI AUSPICI SONO BUONI.LO SPREAD SI AVVICINA A 220 PUNTI.

TERNI ENERGIA

VOLUMI IN AUMENTO SUI SUPPORTI IMPORTANTI,VEDREMO OGGI SE IL NOSTRO PROGETTO 2014 HA TOCCATO IL FONDO ERGO COMINCIARE A RIACQUISTARE

JUVENTUS
SOSPESA LA PARTITA DI CHAMPIONS ,OGNI GIUDIZIO SARA’ RINVIATO A DOMANI.

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.