Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

FTSEMIB FINIRA’ LA LATERALITA’

 FTSEMIB FINIRA’ LA LATERALITA’
BERLUSCONI

 
BERLUSCONI PROVE D’INNOCENZA
Silvio Berlusconi si appella ai senatori del Pd e del Movimento 5sStelle affinché acconsentano a un rinvio del voto a Palazzo Madama sulla sua decadenza da parlamentare, previsto per il 27 novembre, alla luce di nuovi documenti sul processo Mediaset (MS.MI) per il quale è stato condannato in via definitiva per frode fiscale.

Nuove «carte americane» scagionerebbero Silvio Berlusconi dalle accuse per cui è stata condannato in via definitiva al termine del processo Mediaset. Lo ha annunciato lo stesso ex premier in una conferenza stampa, sottolineando la necessità di un urgente revisione del processo. E in vista del voto sulla decadenza fissato per mercoledì, si appella ai colleghi senatori: «Vi chiedo di riflettere nell’intimo della vostra coscienza a maggior ragione visto che il voto è palese. Non tanto per la mia persona, ma per la nostra democrazia.
LEGGE DI STABILITA’

GOVERNO INTENZIONATO A PORRE LA FIDUCIA
Ma il punto è ora su quale testo e con quali tempi: la questione di fiducia potrebbe esser posta sul testo originario del Governo o più probabilmente su un maxi emendamento nel quale lo stesso esecutivo recepirebbe (tutte o in parte) le proposte di modifica già approvate dalla Bilancio e anche quelle solo presentate, come ad esempio l’emendamento sulla tassazione della casa depositato ieri dai relatori e non esaminato (si è arrivati ad esaminare solo fino all’articolo 15, mentre il riordino delle tasse sulla casa è l’articolo 19). C’è poi il problema dei tempi: il Governo dovrà velocizzare per arrivare alla fiducia entro la serata di martedì e non sovrapporsi al voto sulla decadenza di Silvio Berlusconi, che si svolgerà mercoledì.

IUC
La nuova tassa sulla casa, che sostituirà nel 2014 la Trise, si chiamerà Iuc, imposta unica comunale. Lo prevede l’emendamento dei relatori del ddl Stabilità, depositato in commissione bilancio al Senato.

Anche la Iuc sarà divisa nelle due componenti: la prima relativa alla raccolta dei rifiuti, la seconda sui servizi indivisibili.

Dalla Iuc immobili saranno esentate le prime case, ad esclusione di quelle di lusso.

BORSA USA
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite hanno guadagnato lo 0,1%, l’S&P 500 ha perso lo 0,1%.

Gli USA ed altre cinque potenze mondiali ( Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania) hanno raggiunto un accordo con l’Iran sul suo programma nucleare. La notizia è stata in buona parte compensata dall’inatteso calo delle vendite di case di case in corso ad ottobre.

INDICE FSTEMIB
IL RANGE CHE STA EFFETTUANDO IL NOSTRO INDICE ORMAI DA TRE LUNGHE SETTIMANE E’ 18500/19100 SENZA PRENDERE CON DECISIONE ALCUNA DIREZIONE;MA I LIVELLI CHIAVE ADESSO SONO LEGATI ALLE CHIUSURE GIORNALIERE SOPRA 18950 PER BUY SUL BREVE E 18650 PER SCENDERE A 18000 (SEMPRE SUL BREVE)
RASSEGNA 9 TITOLI

JUVENTUS
ORA LA SMALL CUP DI CUI ANDIAMO FIERI SI TROVA DOPO IL PAREGGIO DELLA ROMA DI IERI SERA AD ESSERE NUOVAMENTE LA REGINA DEL CAMPIONATO,SEMPRE BUY SU STORNI VERSO 0,235 EU

TERNI ENERGIA

IL SETTORE FOTOVOLTAICO HA RIPRESO CON VIGORE SIA IN USA CHE IN CINA,SIAMO IN ATTESA DI PRENDERE DEI BENEFICI ANCHE IN ITALIA,FIDUCIOSI PER PROSSIMO ANNO.

FIAT

SI PROLUNGANO I TEMPI PER L’IPO CHRYSLER ED IL TITOLO PERDE APPEAL,MA SECONDO NOI E’ SOLTANTO UNA GRANDE OPPORTUNITA’ PER ENTRARE NELL’AZIONE A SIZE.

INTESA ED UNICREDIT
IERI SOCIETE’ GENERALE NON HA AVUTO ELOGI PER IL SETTORE BANCARIO,SOPRATTUTTO PER PICCOLI E MEDI ISTITUTI DI CREDITO,NONOSTANTE CIO’ HA REITERATO UN BUY CON TARGET 6,1 EU PER UNICREDIT ED UN HOLD TARGET 1,8 EU PER INTESA;A DIMOSTRAZIONE CHE SIANO LE UNICHE DOVE POTER INVESTIRE SERIAMENTE.
ASPETTIAMO PER OGGI SE CI SARA’ LO SBLOCCO DELLE QUOTE BANKITALIA E L’ENTITA’ DI TASSE CHE DOVRANNO ANTICIPARE COME IRAP PER LEGGE STABILITA’

ENI
PETROLIO IN CADUTA,MA SBLOCCO LAVORI DI ESTRAZIONE IN LIBIA E KAZAKISTAN,OLTRE ALLA SUA POSIZIONE DI RILIEVO RISPETTO A TANTI COMPETITOR PER MULTIPLI.GOVERNO CHE DEVE CEDERE IL 3% MA BUY BACK CHE COMPENSERA’ IL TUTTO,IN SOSTANZA UN NEUTRAL ANNUNCIATO

ENEL

SI APPRESTA A VIVERE QUALCHE SEDUTA DI LATERALITA’ PER POTER SCARDINARE CON PIU’ FORZA ACCUMULANDO IL LIVELLO 3,3 EU CHE SEMBRA DIVENTATO UN TORMENTONE

MPS

BRUTTE NEWS SU RUMORS DI POSSIBILE AUMENTO DI CAPITALE NON SOLO A 3 MLD ANZICHE’ 2,5 EU MA ANCHE CHE POSSA ESSERE EFFETTUATO A 5 CENTESIMI DI EURO CON SCONTO DEL 40% SU QUOTAZIONI,INOLTRE SI ATTENDE SEMPRE OK DELLA COMMISSIONE UE AL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE

ANSALDO
SEMPRE IN RANGE 8/8,2 EU IN ATTESA DEL COMPLETAMENTO E RAGGIUNGIMENTO TARGET A 8,5 EU,E’ MOLTO DIFENSIVO E NON SUBISCE LE OSCILLAZIONI DEL MERCATO DOVUTE ALLA POLITICA.

 

Comments are closed.