Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

FTSEMIB PRIMO STEP SUPERATO ,QUOTA 18500 RAGGIUNTA

borsa italia 54

FTSEMIB PRIMO STEP SUPERATO ,QUOTA 18500 RAGGIUNTA

IL PRIMO LIVELLO DI 18500 E’ STATO SUPERATO E LUNEDI IL MERCATO TENTERA’ L’ALLUNGO VERSO 18650,IL RESTO COME SAPETE PASSA PER 19100.
LEGGE STABILITA’
Il governo non esclude correzioni alla legge di Stabilità 2014 per accogliere in parte le richieste dei comuni che denunciano un buco da 1,5 miliardi a causa delle nuove norme sugli immobili.

“È possibile ma non ne abbiamo ancora parlato”, ha detto la titolare dell’Istruzione, Maria Grazia Carrozza, dai microfoni di Sky tg 24.

Il governo potrebbe intervenire con un decreto legge o con emendamenti a decreti in corso di esame alle Camere.

“Il governo sta lavorando sulle richieste dell’Anci. Più che coprire il mancato gettito dei comuni si tratterebbe di permettere loro di alzare le aliquote. Il decreto legge è un’ipotesi, vediamo”, dice il ministro dei Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini.

Il titolare degli Affari regionali e delle autonomie locali, Graziano Delrio, è molto più esplicito: “Ci sarà un altro provvedimento prima della fine dell’anno, un decreto in cui rivedere la flessibilità delle aliquote per le detrazioni alle famiglie: 500 milioni ci sono già nella legge di Stabilità. Si arriverebbe a 1,2-1,3 miliardi”.

Ieri i comuni hanno minacciato la crisi istituzionale lamentando che la Iuc, la nuova imposta unica comunale, di fatto incide sui loro bilanci per 1,5 miliardi.

La manovra istituisce l’imposta unica comunale (Iuc) e sopprime la Tares, la tassa sui rifiuti e sui servizi urbani in vigore nel 2013.

La Iuc comprende l’Imu, dovuta da chiunque possegga immobili “escluse le abitazioni principali” non di lusso, e altre due componenti: la prima (Tari) finanzia la raccolta dei rifiuti urbani; la seconda (Tasi) garantisce le risorse per i servizi indivisibili come il trasporto pubblico locale, l’anagrafe, l’lluminazione e la manutenzione delle strade.

 

BORSA USA 
PIL ALLE STELLE
Il Dipartimento del Commercio ha appena comunicato che in base alle sue stime definitive il PIL degli USA è cresciuto nel terzo trimestre del 2013 del 4,1%. Si è trattato della più forte crescita da due anni. Gli economisti avevano atteso una conferma della precedente stima che aveva indicato +3,6%.

Le spese per consumi sono aumentate lo scorso trimestre del 2%, contro il +1,4% stimato in precedenza.

I dati sulle esportazioni e sulle importazioni sono stati corretti, rispettivamente da +3,7% a +3,9% e da +2,7 a +2,4%.
Rassegna titoli
ENEL
I target del 2013 di Enel (ENEL.MI) saranno raggiunti, c’è spazio anche per superarli, lo ha detto ieri l’amministratore delegato Fulvio Conti. Questi gli obiettivi: EBITDA a 16 miliardi, utile netto a 3 miliardi, debito netto sotto 42 miliardi.
In merito al 2014, Conti ha sottolineato che si tratta di un anno delicato.
In merito al deficit tariffario che si è generato nel 2013 in Spagna, pari a 3,6 miliardi, il numero uno dell’Enel ha precisato che il governo di Madrid mantiene la possibilità di ripianare attraverso una cartolarizzazione.

Separatamente, il governo argentino ha minacciato di prendere il controllo delle principali società che si occupano della distribuzione dell’elettricità nel paese, Edenor e Edesur, a causa della sospensione del servizio in vaste zone della città di Buenos Aires e dintorni. Edesur è controllata da Enel.
FINMECCANICA
L’Aeronautica militare norvegese ha confermato la commessa da 1,15 miliardi per la fornitura di 16 elicotteri AW101 di Agusta Westland, controllata da Finmeccanica (FNC.MI) . Il contratto prevede un’opzione per la fornitura di ulteriori 6 elicotteri. La consegna avverrà a partire dal 2017 e si concluderà nel 2020.

MPS
Speculazioni sul futuro del gruppo bancario. Secondo MF, le Fondazioni Cariplo, Cariverona e Compagnia San Paolo sono pronte a rilevare il 20% di Rocca Salimbeni da Fondazione Mps in cambio di azioni Intesa (ISP.MI) e Unicredit (UCG.MI) (UCG.MI) per poi partecipare all’aumento di capitale da 3 miliardi del gruppo affiancate da un fondo arabo.

Secondo MF, le Fondazioni starebbero trattando il piano con il ministero dell’Economia.

Il piano metterebbe in sicurezza la situazione patrimoniale della Fondazione Mps consentendole così di ripagare il debito di 340 milioni di euro e permetterebbe poi di portare a termine l’aumento di capitale del gruppo. Ieri Mps ha raggiunto un accordo con Deutsche Bank (DBK.EQ) sulla chiusura anticipata dell’operazione di finanza strutturata denominata “Santorini” che comporterà un beneficio patrimoniale sul Core Tier I di 25 punti base.

UNICREDIT
Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, Erg (ERG.MI) ha annunciato ieri l’ingresso di Unicredit (UCG.MI) (UCG.MI) nella controllata Erg Renew con una quota del 7,14% attraverso un aumento di capitale riservato. Unicredit versa 50 milioni di euro che corrisponde a una valutazione di Erg Renew (come equity) di 700 milioni di euro. L’Enterprise Value è di 1,96 miliardi (il debito è di 1,31 miliardi di euro). Il multiplo Ev/Ebitda è 7,4.

L’accordo prevede un periodo di lock-up della durata di quattro anni a partire dal closing dell’operazione, fatta salva la possibilità di quotare Erg Renew.
BUONA NOTIZIA SECONDO NOI ANCHE PER UNICREDIT,PURTROPPO  NON NEL BREVE

TELECOM
ASPETTANDO LE NEWS DAL’ASSEMBLEA L’Autorità delle Comunicazioni ha confermato ieri il taglio alle tariffe di affitto delle rete deciso a luglio contro il parere dell’Autorità europea. Entro l’11 gennaio l’Agcom dovrà rendere note le motivazioni. A Bruxelles non resta che l’eventualità di una procedura di infrazione nei confronti dell’Italia, ma non è mai successo finora per casi di conflitto tra authority centrale e authority nazionali.
RUMORS
telecom, gli azionisti avrebbero avvantaggiato la scalata di telefonica secondo le carte dei magistrati romani che investigano la scalata di telefonica a telecom, gli azionisti della società avrebbero aiutato telefonica nella scalata per il controlllo della compagnia di telecomunicazioni ostacolando gli organi di vigilanza

ANSALDO
Il gruppo, tra i leader mondiali del segnalamento ferroviario, ha vinto una nuova commessa con Long Island Road (LIRR) per fornire il segnalamento, di una linea di 45 miglia, tra Speonk e Montauk, New York.

Il campo di applicazione del contratto, per Ansaldo STS, è quello di progettare e fornire un nuovo sistema basato su microprocessore vitale di controllo, interlocking, come parte del programma con il cliente LIRR, per rendere più efficiente ed affidabile il segnalamento su questa porzione di linea, passando da un’area non attrezzata ad una situazione equipaggiata con apparati di segnalamento ed introducendo il sistema di controllo e programmazione Positive Train Control (PTC).

Ansaldo STS fornirà la tecnologia per il controllo automatico di segnalamento della velocità (ASC), compresi i nuovi smistamenti a Hampton Bay e Southampton e nuovi punti di controllo a Amagansett e Montauk, con 38 sistemi di passaggio a livello. PER NOI STRONG BUY

INTESA
ALTRO BUON UPGRADE
INTESA
Jp Morgan ha alzato il target price di Intesa Sanpaolo a 1,83 euro da 1,65 euro, confermando a neutral il rating. Gli analisti, in particolare, incorporano nella loro valutazione l’upside della normalizzazione degli utili. JpM, in ogni caso apprezza la solida posizione patrimoniale delle banca e la cauta gestione dei rischi di credito in vista dell’asset quality review ma credono che la banca sia correttamente valutata.

TERNI ENERGIA
UN PICCOLO MOVIMENTO VI AVEVO SEGNALATO CHE AVEVAMO TOCCATO UN SUPPORTO IMPORTANTE ED UNA REAZIONE ERA NELLE CORDE PER NOI E’ BUY .

FIAT
ROMPE GLI INDUGI E SI PORTA A RIDOSSO DELLA TREND LINE A 5,63 ULTIMO BALUARDO PER APPRODARE A 5,9 EU

 

Comments are closed.