Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Giornata densa di appuntamenti

borse 32La giornata borsistica di oggi 14 Maggio sarà caratterizzata da molti appuntamenti e di rilievo.

Innanzi tutto vorrei sottolineare il dato sull’indice ZEW in Germania ore 11,00 come sappiamo è fondamentale per capire quale sia lo stato di salute dell’Economia trainante dell’Europa.Come altri dati Macroeconomici di rilievo sottolineo il dato  sulla  produzione industriale  di marzo zona euro (11,00). ore 14,3 sull’export Americano.Questi dati potranno cambiare nel corso della seduta le tendenze dei mercati,  per quanto riguarda il nostro indice,fondamentali per trainare a rialzo il mercato saranno le innumerevoli trimestrali e conference call a seguire che saranno presentate.In primis ci terrei ad evidenziare la trimestrale di Banca Intesa ,dopo il buon risultato di Unicredit si attendono conferme sul nostro settore Bancario,a seguire Finmeccanica siamo curiosi di vedere come sono i conti della conglomerata e come reagiranno le controllate (Ansaldo),altre trimestrali di spicco sono Autogrill, Banca Popolare e Mediaset.Ore 15,00 avremo la  conference call di Intesa che esaminerà da vicino il risultato conseguito e relazionerà sulla guidance  futura, mentre per Autogrill dovremmo aspettare la chiusura dei mercati ore 18,00.Tutte queste trimestrali condite dalle aspettative su Telecom inerenti la questione sullo scorporo della rete ed Eni come reagirà il titolo in tendenza di mercato positiva ai suoi innumerevoli upgrade.Le aspettative dovrebbero essere ,vista anche la chiusura dell’indice Americano senza scossoni di rilievo, di riprendere il trend positivo e testare nuovamente il livello 17300.Il livello 17300 è diventato dopo essere stato testato più volte fondamentale per la prosecuzione del trend iniziato con la rottura dei 16200 punti, primo target 17500/550 a seguire approdo a 18000.Sul fronte  valutario per quanto riguarda il Cross EUR/USD mi aspetto di testare con pull back il livello 1,306 dove poter riacquistare dollari.

Buon trading

Comments are closed.