Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Il Conference Board spinge le Borse

borse 52 Conference Board in Usa sale da 68 a 76 ed inevitabilmente il dollaro prende il largo,vi avevo segnalato più volte che la valuta Americana avesse grandi possibilità di recupero con l’Euro , per ragioni di vario genere dal taglio dei tassi che potrebbe effettuare la Bce al cambio della strategia di Bernanke di attenuare se non fermare il QE.Il livello raggiunto dal Conference Board è il più elevato dal 2008.Gli Usa forti di questo dato sono ampiamente sopra l’1%.Il mercato Italiano ha avuto un egregio comportamento.Il livello 17280 è stato spazzato via in un colpo e ci siamo subito diretti verso i 17600,sfiorandoli di poco.La chiusura sempre sostenuta a 17519 con un rialzo attestato di +2,1%.Tra i singoli titoli in evidenza sempre i Bancari dove IL segno positivo si è attestato sopra il 3,5% Intesa ed Unicredit in egual misura.Molto bene i due giganti del listino ENEL ed ENI con performance sopra  al 2%,mentre Fiat che era arrivata a coprire un 5% ha chiuso con un +3,45%.Le Fiat ind si sono fermate sulla chiusura del gap che vi avevo segnalato stamane a 9,17 eu, le Telecom in aspettativa della riunione hanno superato abbondantemente il  il 2%.Ansaldo ha chiuso in totale parità con scambi  in aumento sui 750000 pezzi  in corrispondenza del’apertura USA.Il trend resta bullish , ma questo dato Americano potrebbe innescare qualche perplessità nella prosecuzione del rialzo , visto che conferma a chiare note che l’economia è in salute e non ha più bisogno di stimoli.Gli stimoli conferiti dai QE fatti dalla FED se non saranno più conferiti cosa accadrà? questa è l’incognita, riuscirà l’indice Statunitense a continuare il suo poderoso cammino senza iniezioni di liquidità?

Comments are closed.