Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Indice verso i 15400 punti aspettando il pullback


stornoMercati azionari

Oggi giornata scarsa di appuntamenti di rilievo,ne abbiamo avuti gia abbastanza nei giorni scorsi e le tendenze sono state delineate da Bernanke .La Borsa Americana ha perforato il livello 1600, ergo la tendenza di fondo passa a neutral da buy e si dirige verso il  sell,il livello dove ci si aspetta una reazione di pull back è posto a 1560 punti.Se in America comunque non cambieranno gli scenari inerenti alla politica della Fed la tendenza potrebbe portare i corsi verso 1475 punti.Ieri chiusura di wall street in forte lettera -2,5% , ma  si deve anche considerare che avevamo le scadenze tecniche da digerire ,per questo motivo diventano fondamentali le sedute di oggi e lunedì per confermare un cambiamento vero di trend.Il Giappone , sembra che voglia  rimbalzare sopra il punto percentuale.

 Mercato azionario Italiano

Il nostro indice si dirige verso il livello 15400 ed a seguire 15200 dove ci aspettiamo una prima reazione.Per quanto  riguarda i singoli titoli : Enel credo che possa essere sostenuta dal dividendo in agenda per lunedì 24 giugno,Eni sempre sell ,ma un pullback ci sta tutto,Saipem per il momento stare lontano dal titolo,Telecom si avvicina al livello fondamentale 0,5 eu e sta andando in forte ipervenduto,si consigliano acquisti speculativi tra 0,45/ 0,49 eu,Ansaldo supportata da report buoni sul livello 8,5 eu come target diventa un affare sugli storni,Finmeccanica deve dimostrare che aver tenuto con forza in due sedute di forte negatività non sia stato un caso,Fiat destinata al livello 4,9 eu dove  sicuramente ripartiranno gli acquisti,Fiat ind /Cnh nella seduta di ieri si sono scatenati gli upgrade e ci hanno fatto un enorme piacere poichè è tra le nostre stock pick,ma credo che debba chiudere il suo gap e toccare i supporti per riprendere forza,Unicredit la copertura del gap non è lontana e ,dovrebbe una volta coperto tale livello,far ripartire acquisti speculativi,Intesa ha da chiudere il livello 1,22/23 per riprendere vigore e incentivare agli acquisti.Lo spread su questi titoli Bancari come sappiamo la fa da padrone e sviluppa  le tendenze,in questo momento si è attestato sui 285 punti e solo al superamento di 300 punti scatterebbe l’allarme rosso.Juventus ,sempre più interessante si avvicina ai nostri livelli di acquisto.

Livelli d’ acquisto e prezzi da monitorare sono validi e segnalati  solo tramite  mail list o sms ai soci del sito.

Comments are closed.