Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Indici in totale debolezza il FTSE verso i 15000?

considerazioniGli indici Americani non hanno dato nella seduta di ieri buone indicazioni,nonostante l’avvio in denaro hanno finito per cedere mezzo punto percentuale,con qualche puntatina verso il basso.Un campanello d’allarme oppure vista la festività alle porte e la seduta odierna in chiusura anticipata qualcuno tira i remi in barca? La FED continua a dare segnali che il QE sta per concludersi e lo ribadisce in ogni occasione,ieri per aver comunicato che ci sarà una diminuzione nei prossimi mesi del QE gli indici da +0.5% hanno chiuso in territorio negativo.L’indice Giapponese al contrario sembra di buona tenuta ed anche oggi lascia sul terreno un piccolo ripiegamento.

L’indice nostrano non è riuscito per il momento a superare i 15600  ,quindi salvo qualcosa di straordinario che possa accadere nella riunione di domani della BCE,si prospetta un nuovo attacco ai 15000.

Titoli da seguire,Enel sempre in range 2,4 eu 2,46 eu ma la debolezza è latente,Eni il livello 16 eu ormai si è capito a chiare note non è valicabile quindi molto probabile un ritorno verso 15 eu,Fiat ord il dato delle immatricolazioni di Giugno ha avuto un impatto fin troppo severo, se poi si guarda al resto del mondo vedi Usa dove Ford e General Motors stanno facendo molto bene,ci si aspetta una ripresa dal settore almeno negli investimenti oltreoceano,Fiat ind /cnh sono ben posizionate per la fusione e anche come settore in USA e Brasile,dovrebbero essere difensivi nel prossimo ripiegamento degli indici,Ansaldo e Finmeccanica,hanno perso smalto e soprattutto la casa madre ma siamo in attesa di risvolti dall’assemblea in agenda per domani,Telecom,a questo punto aspettare il livello 0,5 eu per cominciare ad accumulare,Saipem vediamo se il rimbalzo ha ancora forza oppure se siamo arrivati al suo completamento,Bancari lo SPREAD è ancora favorevole ampiamente sotto i 300 punti a 274 punti ,Intesa sembra da questo punto di vista più avvantaggiata,avendo grossa partecipazione nel debito pubblico Italiano,ma per ora il mercato negativo non si cura di tale scenario ,Unicredit ha perforato i 3,6 eu ed adesso alle prese con il supportone a 3,5 eu una sua perforazione porterebbe i corsi  a testare  i 3,38 eu.Dollaro ha rotto gli indugi e scardinato il livello 1,3 nei confronti dell’Euro,

Comments are closed.