Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Mercati senza Wall Street ma molti appuntamenti in agenda

considerazioniMercati azionari oggi orfani della guida Americana.
La chiusura di wall street ,notoriamente è indice per tutti i mercati azionari mondiali di scambi rarefatti .In questa occasione sono convinto,nonostante non sia aperta la borsa Americana che ci siano forti interessi per i mercati Europei.La riunione della Bce è un evento talmente importante soprattutto se legata a decisioni economiche e a tassi ,che l’assenza di Wall Street non si farà sentire.Nella seduta odierna oltre alla Bce abbiamo in agenda due assemblee di rilevanza notevole per i nostri titoli,la prima quella di Finmeccanica,attesa la nomina del Presidente e dell’amministratore Delegato,Telecom Italia, Cda su Hutchison (9,30),molto importante per capire se questa fusione si farà se ci sarà lo scorporo come deve essere fatto ecc,oltre a queste assemblee rilevanti per i nostri due titoli abbiamo Fiat, presentazione stampa internazionale Fiat 500L Living & Fiat500L Trekking con Marchionne (19,00),anche questo evento metterà in luce il titolo fiat anche se avverrà a mercati chiusi,nel frattempo JPMORGAN tenta di conferire una spinta al titolo con buy target 6 eu.Come possiamo vedere oggi in assenza del mercato Usa di carne al fuoco ne abbiamo tanta.Nel frattempo il nikkei ha chiuso con una flessione irrisoria dell’0,26%.Titoli azionari del nostro indice FTES MIB,Enel non ci aspettiamo nulla di positivo tranne qualche rimbalzo visto il forte ipervenduto,Ansaldo potrebbe avere discreti movimenti se nel CDA di oggi si paventasse la vendita a qualche grossa casa d’affari (nostra stock pick),Fiat ind/Cnh sempre più a ridosso dell’assemblea del 9 Luglio di Fiat dove ci sarà il 1^ via libera alla fusione ed avremo le idee più chiare sul diritto di recesso (tempistiche ed attuazione),Unicredit alle prese con la resistenza 3,6 eu che se perforata ci riporta al buy target 3,8 eu,Intesa più tonica ha sempre un gap da ricoprire a 1,325 eu,Saipem alla prova del nove se riuscirà a mantenere il rimbalzo ottenuto e consolidare su questi livelli per poter ripartire,Eni sempre i famosi 16 eu sono lo scoglio da superare per prendere ossigeno.Tutto ciò che ho scritto potrebbe attuarsi soltanto se le parole di Draghi siano interpretate come spinta e non come sofferenza dell’UE.Il dollaro sempre sul livello 1,3 ,oggi dovrà prendere una direzione ben specifica.SPREAD SEMPRE CONTENUTO 278 PUNTI

Buon trading

Comments are closed.