Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

MERCATO USA DEBOLE VICINO A SUPPORTI FONDAMENTALI,OGGI RIUNIONE BCE

draghi3MERCATO USA DEBOLE VICINO A SUPPORTI FONDAMENTALI,OGGI RIUNIONE BCE

L’INDICE AZIONARIO SP500 ,STA VIAGGIANDO MOLTO VICINO ALLA SUA MEDIA MOBILE POSTA TRA 1720/1730 PUNTI CHE POTREBBE RENDERE MOLTO PERICOLOSO IL CAMMINO DELL’AZIONARIO SU EVENTUALE SUA PERFORAZIONE.SUL FRONTE EUROPEO E NELLA FATTISPECIE ITALIANO ,SI ATTENDE CON TREPIDAZIONE LA BCE ,IN MATERIA DI TASSI,IN PRIMO LUOGO ,ED A SEGUIRE IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI,CHE CI INDICHERA’ LA LINEA CHE LA BANCA CENTRALE VORRA’ TENERE NEI PROSSIMI MESI.ALLE 13,45 COME DI CONSUETO AVREMO L’ANNUNCIO SUI TASSI D’INTERESSE E ALLE 14,3 IL DISCORSO DI DRAGHI,MERCATI SARANNO LATERALI FINO A QUEL MOMENTO ,COME DI SOLITO ACCADE,POI INIZIERANNO LE DANZE.

BORSE ASIATICHE IN SOSTANZIALE PARITA’NIKKEI -0,18% HANG SENG +0,17% ,ANCHE QUI SI ASPETTANO NEWS

GRASSO SU COMPRAVENDITA SENATORI SI COSTITUISCE PARTE CIVILE

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, dopo aver ascoltato i diversi orientamenti espressi dai componenti del Consiglio di presidenza, ha dato incarico all’Avvocatura dello Stato di rappresentare il Senato della Repubblica quale parte civile nel processo sulla c.d. “compravendita di senatori” che inizierà il prossimo 11 febbraio presso il Tribunale di Napoli.
Equitalia

Per bloccare una ‘cartella pazza’, tipo la richiesta di pagamento di quanto già versato al fisco oppure un importo non dovuto, da oggi basta un clic sul sito di Equitalia. Lo annuncia la stessa società spiegando che – dice l’ad Benedetto Mineo – ”il fenomeno delle cartelle pazze è ormai un fenomeno del passato”.(

Equitalia – spiega la società – ha infatti attivato sul proprio sito (www.gruppoequitalia.it) un nuovo servizio telematico che consente ai cittadini di inviare la richiesta di sospensione della riscossione dal proprio computer. La richiesta online si aggiunge alle altre modalità di presentazione della domanda già operative: allo sportello, via fax, via e-mail oppure tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Si può richiedere la sospensione della riscossione direttamente a Equitalia

MANIFATTURIERO USA

DATO ALLARMANTE RISPETTO A NOVEMBRE,NEL MESE DI NOVEMBRE SI ERA ATTESTATO A 57 PUNTI A GENNAIO IL SETTORE MANIFATTURIERO HA DELSO LE ASPETTATIVE CON 51,3 PUNTI CONTRO UN ‘ASPETTATIVA DI 56 PUNTI

Cosa leggere in merito alle tendenze per il futuro da un indice che, monitorando l’attività e le dinamiche degli acquisti sul mercato, ha rivelato un crollo dell’imprenditorialità nazionale? Colpa del maltempo, affermano in molti; colpa della precarietà degli scambi e delle economie internazionali, giustificano altri; colpa di una base monetaria sempre meno drogata, si dovrebbe aggiungere, unita ad un conflitto politico di Washington che rallenta le decisioni strategiche e attuative del governo.

LO SHUTDOWN TORNA A FARSI SENTIRE
AVEVAMO AVUTO LO SCORSO ANNO PAURA DELL’EVENTO CHE HA BLOCCATO GLI STATI UNITI PER SETTIMANE ED ORA SI AVVICINA LA SCADENZA PROCRASTINATA

Gli accordi sull’innalzamento del tetto del debito USA, afferma il segretario al Tesoro Jack Lew, non sarebbero ancora stati raggiunti, sebbene dopo la paralisi dello scorso autunno le autorità parevano aver trovato una strada comune da seguire. Il semplice differimento della questione a febbraio, deliberato all’epoca per uscire dal blocco dello Shutdown ha ora rinnovato la paura di una piazza finanziaria che teme un’ulteriore paralisi delle attività statali e che, in caso di non approvazione dell’accordo, rischia di vedersi trascinare nel buco nero del default tecnico.

BORSA USA

Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l’S&P 500 lo 0,2% e Nasdaq Composite lo 0,5%.

Dal fronte macroeconomico sono arrivati degli impulsi contrastanti. Mentre i dati di ADP relativi all’occupazione nel settore privato statunitense hanno deluso le attese, l’indice ISM non-manifatturiero è salito più di quanto previsto dagli economisti.

In questo contesto e prima degli importanti appuntamenti in programma nei prossimi giorni gli investitori sono stati restii ad aprire nuove posizioni rialziste.

TWITTER
TRIMESTRALE DELUDENTE
ha annunciato una trimestrale che non ha convinto gli investitori.

Twitter ha chiuso il quarto trimestre del 2013 in rosso di $511 milioni, pari a $1,41 per azione. Nello stesso periodo del 2012 la perdita aveva ammontato a $8,7 milioni, pari a $0,07 per azione.

Su base adjusted Twitter ha generato tuttavia lo scorso trimestre un utile di $0,02 per azione. I ricavi sono cresciuti del 121% a $243 milioni. Gli analisti avevano previsto una perdita adjusted di $0,02 per azione e ricavi di $218 milioni.

RASSEGNA TITOLI

Eni
JPMorgan ha abbassato il rating della società da over ad underweight, con target price da 21,5 a 17 euro, mostrando perplessità in merito all’effettiva e potenziale operatività dell’azienda nell’instabile Libia, in un contesto di outlook negativo per il comparto del gas e di una visione certamente non positiva per la controllata Saipem che, da sola, costituisce un terzo del debito in capo a Eni.
INTESA ED UNICREDIT

ORMAI SAPPIAMO OGNI COSA SU ENTRAMBE E IL LORO SVILUPPO GEOGRAFICO ,PRETTAMENTE ITALIOTA IL PRIMO E FORTEMENTE INTERNAZIONALIZZATO IL SECONDO,CON DRAGHI SAPREMO SE CI SARA’ PROSSIMA ESPLOSIONE RIALZISTA DEL SETTORE.

ENEL

ORMAI E’ IN FORTE TENDENZA BULLISH ED SI STA AVVICINANDO AL PRIMO TARGET SEGNALATO DAGLI ANALISTI,OVVERO 3,5 EU

MPS

LE PAROLE DELLA MANSI,HANNO DATO NUOVO VIGORE E LINFA ALLE QUOTAZIONI CHE SI SONO AVVICINATE ALLA TREND LINE DI BRVE POSTA A 0,175 EU UNA SUA PERFORAZIONE CI INDIRIZZEREBBE SUI 0,184/5 EU,con piu’ forza potremmo chiudere il gap a 0,1945 eu

JUVENTUS

SEMPRE NEI PRESSI DEL SUPPORTO POSTO A 0,22 EU,LA FASE DI FORTE ACCUMULO E PER PROSSIME SETTIMANE IN VISTA DI MATCH IN EUROPA POTREMMO ASSISTERE AD UN SUO MOVIMENTO ASCENDENTE.

TERNI ENERGIA
INTRAPPOLATA NEL TRADING RANGE 2,03 /06 SENZA SPUNTI DI RILIEVO SOLTANTO UN SUPERAMENTO DEI 2,2 EU CONSENTIREBBE ALLUNGHI DEGNI DI NOTA

TREVI FINANZIARIA
SUPPORTI SUI 6,4 EU CHE IN QUESTO MOMENTO STORICO ,RITENGO SIANO OPPORTUNITA’ D’ACQUISTO,MA ANCHE LA ROTTURA A RIALZO DEI 6,8 EU

ANSALDO

IN FASE DI LATERALITA’ ED ACCUMULO,MA SOLO IL SUPERAMENTO DEI 8,3 EU POTRA’ CONFERIRE UNA SPINTA SERIA E DURATURA.

Comments are closed.