Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

TRIMESTRALE DI INTESA UN PRETESTO PER FAR SCIVOLARE I FINANZIARI

intesa2

TRIMESTRALE DI INTESA UN PRETESTO PER FAR SCIVOLARE I FINANZIARI

INDICE CHE SCENDE NUOVAMENTE SUL SUPPORTO POSTO A 18700 MA SENZA PERFORARLO,SI PRENDE A PRETESTO LA TRIMESTRALE D’INTESA PER RIPORTARE IL TITOLO SU LIVELLO SPARTIACQUE 1,7 EU E A CASCATA UNICREDIT SUI 5,2 EU;LO SPREAD TIENE BENISSIMO 238 PUNTI.

CHIUSURA 18733 PUNTI

LEGGE STABILITA’
La commissione Bilancio del Senato ha dichiarato inammissibili per insufficienza di copertura gli emendamenti del Pd e del Pdl alla legge di Stabilità che avrebbero voluto rendere esenti dall’Irpef i redditi inferiori a 12.000.
I senatori proponenti, fra i quali ci sono Anna Cinzia Bonfrisco (Pdl) e Giancarlo Sangalli (Pd), hanno intenzione di riformulare i testi.
Il governo si è mostrato freddo per l’alto costo (quasi 2 miliardi) e per gli effetti redistributivi dell’operazione, che per come è presentata garantirebbe un beneficio fiscale anche ai redditi medi e alti.
Oggi la soglia di esenzione è di 8.000 euro.

BARROSO

L’Europa continua a sollecitare l’Italia a proseguire sulla strada delle riforme e a non abbandonarsi all’instabilità politica che può inficiare i passi mossi finora verso il risanamento dei conti pubblici. Lo ha detto Il presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso durante la conferenza di presentazione del rapporto sugli squilibri macroeconomici nei paesi Ue.

“E’ essenziale che l’Italia continui sulla strada delle riforme”, ha detto Barroso ai giornalisti.

“L’instabilità politica non metta a rischio i risultati ottenuti”.

BOT
Tutti collocati i 650 milioni di euro offerti oggi dal Tesoro agli specialisti in occasione della riapertura dell’asta di ieri sui Bot annuali.
Le domande sono state quasi il doppio dell’offerta, pari a 1,160miliardi

CANNATA
L’orientamento espansivo della Banca centrale europea dovrebbe essere sufficiente a compensare le possibili tensioni sul mercato dei titoli di Stato di una sempre più probabile riduzione dello stimolo monetario da parte della Fed, che dovrebbe avere effetti limitati sui titoli di Stato italiani.
Lo ha detto la responsabile del debito pubblico italiano Maria Cannata, intervenendo a un convegno a Milano.
“Non penso ci siano grandissimi rischi dal tapering sui mercati europei”, ha detto, precisando che qualche tensione potrebbe mostrarsi sui Bund, che tendono a muoversi in parallelo ai Treasuries Usa.
“Non necessariamente questo si rifletterà sui tassi italiani” anche perché, ha argomentato Cannata, il tapering avverrà a fronte di un consolidamento della crescita Usa, che potrebbe offrire supporto all’economia italiana

BORSA USA

Attesa per i dati Usa sull’occupazione e sul discorso di Janet Yellen”, futuro presidente della Fed, “entrambi previsti per domani”

RASSEGNA 10 TITOLI

FINMECCANICA
RICEVE UN UPGRADE Jp Morgan alza tp a 5,15 da 4,95 euro, rating NEUTRAL

INTESA

RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE2013
STATO PATRIMONIALE MOLTO SOLIDO: INTESA SANPAOLO, UNA DELLE POCHE BANCHE AL MONDO GIA’ IN LINEA CON I REQUISITI DI BASILEA 3 PER PATRIMONIALIZZAZIONE E LIQUIDITA’, RAFFORZA ULTERIORMENTE LA PROPRIA LEADERSHIP.

NEL TERZO TRIMESTRE ILGRUPPO REGISTRA UNA CRESCITA RISPETTO AL PRECEDENTE TRIMESTRE PER RICAVI, RISULTATO OPERATIVO, UTILE ANTE IMPOSTE E UTILE NETTO, NONOSTANTE UN CONTESTO DI MERCATO DIFFICILE E ACCANTONAMENTI ESTREMAMENTE
PRUDENZIALI.

INTESA SANPAOLO HA ATTUATO UNA POLITICA PARTICOLARMENTE RIGOROSA E PRUDENZIALE, ANCHE IN PREVISIONE DELLA VERIFICA DELLA QUALITA’ DEGLI ATTIVI E DELLO STRESS TEST CHE VERRANNO CONDOTTI PROSSIMAMENTE SULLE BANCHE EUROPEE.
ACQUISTARE SU STORNI BANCA SOLIDISSIMA.
INTESA ULTIME NEWS
Intesa Sanpaolo (ISP.MI) è pronta per un esame molto severo da parte della Bce grazie al buffer di riserva sui crediti in bonis che nel terzo trimestre è stato rafforzato di 25 milioni a 2,413 miliardi.
Lo hadetto il Ceo Carlo Messina nella conference call sulla trimestrale.
“Ci aspettiamo che l’esame della Bce sarà molto severo. Noi siamo pronti per un esame molto severo”, ha detto Messina.inoltre non è a conoscenza di elementi che possano impattare sulla propria politica di dividendi ma in vista dell’asset quality review della Bce è difficile prevedere cosa accadrà nei prossimi mesi.
Messina:”Non sono a conoscenza di nulla che possa creare problemi alla nostra politica di dividendi. Siccome sappiamo che c’è l’asset quality review della Bce non possiamo dire cosa accadrà nei prossimi mesi”, ha spiegato.

Unicredit

seduta incolore per la banca ,post trimestrale non avendo rotto la resistenza dei corsi a 5,6 eu,graficamente potrebbe scendere fino a 5 eu dove ripartiranno buy corposi

ANSALDO
NOSTRA STOCK PICK REGINA DEL LISTINO CON BUON RIALZO ,SI AVVICINA il MOMENTO TOPICO PER LA VENDITA

TELECOM

SEMPRE IN ACCUMULO VOCI DI SCISSIONE DELLA RETE TENGONO IN ALTO LE QUOTAZIONI

TERNI ENERGIA

TRIMESTRALE ECCELLENTE , MA NESSUN ACUTO DI RILIEVO

SAES GETTERS

BILANCIO NON ESALTANTE DOVUTO SOPRATTUTTO AL CAMBIO EUR/USD ,CHE HA INFICIATO E NON POCO SUI CONTI, MA GROSSA FIDUCIA PER 2014

MPS

SEMPRE SU TENUTA TREND LINE POSTA A 0,218 EU ASPETTANDO I DATI DEL BILANCIO PER DOMANI IN AGENDA

ENI ED ENEL
ENTRAMBE IN LEGGERA FLESSIONE’ IN POSITIVO IN UN MERCATO CHE SCIVOLA PER I BANCARI

 

Comments are closed.