Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

La Fed e il ritorno dell’ottimismo

Ospitiamo un post di Lina Cagossi,corrispondente da Wall Street

A Wall Street torna l’ottimismo alla fine della settimana. Lo S&P 500 sui massimi prima di Pasqua?

Il trimestre si concludera’ su livelli record per la Borsa americana, seguira’ poi una leggera correzione tra fine aprile e inizio maggio. Sono ancora le previsioni di Peter Cardillo, Chief Market Economist per Rockwell Global Capital, che si aspetta per la prossima settimana una soluzione per Cipro e dati economici positivi. Fattori che insieme sosterranno un nuovo rally per i listini e porteranno finalmente lo S&P 500 a toccare i massimi di sempre, per ora solo sfiorati. La prossima settimana sara’ piu’ breve del solito (la Borsa Usa e’ chiusa Venerdi’ Santo) ma piena di dati economici importanti relativi al settore immobiliare, alla fiducia e al comparto manifatturiero. E poi la settimana successiva l’attenzione iniziera’ a spostarsi verso i risultati del primo trimestre per le aziende americane e le aspettative sono ancora per una crescita degli utili.

Ma torniamo brevemente alla settimana che si conclude oggi che vede un bilancio negativo. Secondo Peter la crisi a Cipro e la situazione politica italiana poco chiara non bastano a spiegare i movimenti degli indici delle ultime sedute non solo qui ma anche in Europa. L’incertezza e’ stata innescata dal mancato raggiungimento dei record da parte dello S&P 500 e le flessioni di ieri sono state provocate per la gran parte dal settore trasporti che ha ceduto dopo le indicazioni negative di FedEx. Peter e’ ottimista, ritiene che la crisi Cipro sia solo passeggera, che un piano di salvataggio ci sara’, seppur modificato, ed entro il fine settimana si arrivera’ ad una soluzione.

Alla base di questo mercato, ribadisce ancora una volta Peter, c’e’ sempre la Federal Reserve. Questa settimana Ben Bernanke ha rassicurato di nuovo i mercati, il QE3 continuera’ e nessun cambiamento in portafoglio e’ previsto per la banca centrale. La Fed non cambia la sua politica nonostante i dati economici siano in miglioramento, perche’ e’ preoccupata per gli effetti dei tagli automatici alla spesa che ancora non sono pienamente visibili nei dati pubblicati fino a questo momento.

The following chart shows The Dow and Gold compared to the Fed asset purchases.

cotcom3

 

1 comment to La Fed e il ritorno dell’ottimismo

  • Pierluigi Santoni

    Questa spiegazione mi sembra più plausibile che di quella della presidente del fmi che ha detto che l’incertezza politica italiana può frenare l’economia mondiale.
    A volte a me danno l’impressione di non saper quello che dicono
    saluti