Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

La relazione della FED si va avanti con il QE

fed3LA RELAZIONE DELLA fed si va avanti con il QE
La Federal Reserve ha dichiarato che l’economia americana è in crescita modesta, un downgrade dalla sua valutazione di giugno. La Fed prevede che la crescita riprenderà nella seconda metà dell’anno, ma il messaggio più cauto potrebbe essere un segnale che non è pronto a rallentare i suoi acquisti di obbligazioni a breve.
In una dichiarazione dopo una riunione politica di due giorni, la Fed ha dichiarato di voler continuare a comprare 85 miliardi dollari al mese in obbligazioni per aiutare i tassi di interesse a lungo termine . E si dice che progetta di tenere il suo tasso chiave a breve termine al minimo storico vicino allo zero almeno fino a quando il tasso di disoccupazione rimane al di sopra del 6,5 per cento e le prospettive di inflazione rimangono miti.
Crescita occupazionale più forte ha alimentato la speculazione che la Fed potrebbe iniziare a ridurre i suoi acquisti a settembre. Ma la crescita economica continua ad essere lenta e la disoccupazione elevata al 7,6 per cento.
I mercati finanziari hanno avuto una reazione tenue alla dichiarazione politica della FED .
Nella sua riunione di giugno, la Fed ha descritto la crescita economica come “moderata”, e prevede che la crescita potrebbe essere di almeno 2,3 per cento per l’anno.
Il presidente Ben Bernanke ha detto dopo la riunione di giugno che la Fed potrebbe rallentare gli acquisti obbligazionari entro la fine dell’anno, se l’economia e il mercato del lavoro continuavano a rafforzarsi.
Ma dopo l’incontro di oggi , la Fed ha descritto l’economia in espansione solo ad un “ritmo modesto.”
Il governo ha detto che l’economia è cresciuta dell’1,7 per cento annuo, da aprile a giugno. Il ritmo è stato un miglioramento rispetto ai due trimestri precedenti, che sono stati rivisti a ribasso. Eppure, la crescita continua ad essere lenta ed è stato sotto il 2 per cento per tre trimestri consecutivi.
La maggior parte degli economisti, compresi quelli alla Fed, si aspettano la crescita riprenderà con forza nella seconda metà dell’anno. Ecco perché credono aziende spenderanno di più, la crescita di posti di lavoro più forte alimenterà più consumi e tagli alla spesa del governo peserà meno sulla crescita globale.
Lo sviluppo di lavoro è stato in media 202.000 al mese da gennaio, contro 180.000 al mese negli ultimi sei mesi del 2012. Che rende il rapporto sull’occupazione di Venerdì ancora più critico per la valutazione della Fed . Il report dovrebbe mostrare che i datori di lavoro hanno effettuto assunzioni più o meno allo stesso ritmo a luglio, mentre il tasso di disoccupazione è al 7,5 per cento.
Fed politici potranno anche prestare molta attenzione Giovedi alla relazione sull’attività manifatturiera di luglio. Che potrebbe dare loro un quadro più chiaroulla fiducia imprese nell’economia e come questo influenzerà la crescita del terzo trimestre.
Dichiarazione della Fed è stata approvata a 11-1 voti. Esther George, presidente della Federal Reserve Bank di Kansas City, contesta per la quinta riunione la linea della FED a causa delle preoccupazioni che l’acquisto di bond potrebbe rendere i mercati finanziari instabili e aumentare il rischio di inflazione.

Comments are closed.