Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Ottimi risultati per BAC (Bank of America)

bank of americaOTTIMI profittI NEL trimestre di Bank of America BAC è l’ultimo indicatore che la banca sta raccogliendo i frutti degli sforzi del CEO Brian Moynihan per tagliare i costi e mantenere viva rimonta della società.Sembra che siamo sulla strada giusta

Reddito netto del secondo trimestre della banca è salito del 63% a 4,01 miliardi dollari, 32 centesimi per azione. BofA è stata l’ultima grande banca a battere le stime, con l’utile al top delle proiezioni degli analisti di 26 centesimi per azione. Goldman Sachs, Wells Fargo WFC -0,76% e JPMorgan Chase JPM +0,22% hanno anche impressionato gli osservatori, un segnale positivo per le banche che facilita la preoccupazione che un aumento dei tassi potrebbe invece intaccare le prestazioni.
Moynihan 8 miliardi di dollari annuali di risparmio di costi per la fine del 2014 e spera di arrivare a 10 miliardi dollari legati ai mutui in difficoltà per il prossimo anno. Mentre una mentalità attenta ai costi non riguardano BofA-quasi tutte le grandi banche stanno prendendo misure analoghe come prestito è ancora in gran parte in fase di stallo, è particolarmente importante per la banca, il secondo più grande finanziatore della nazione. BofA ha sofferto più di coetanei nella fase di recessione economica, in particolare dal suo acquisto di Countrywide Financial esposta la banca per un certo numero di titoli garantiti da mutui-back tossici, e aveva bisogno di un piano di salvataggio 45 miliardi dollari.

Moynihan ha lavorato per trasformare la banca in una istituzione più redditizia, un compito che ha richiesto la vendita di 60 miliardi dollari in beni e sedimentazione più di 45 miliardi dollari in titoli legati ai prestiti per la casa. Moynihan ha vinto una notevole vittoria simbolica a marzo quando la Federal Reserve ha approvato il suo piano per un programma di stock 5 miliardi dollari di riacquisto, che spera mostrare agli investitori i progressi che ha fatto nel ripulire stato patrimoniale della società.

Fatturato del secondo trimestre è salito del 3,5% a 22,73 miliardi dollari.
L’ attività di trading della banca, ha registrato un grande salto in profitto. L’utile netto è stato oscillato da 959 milioni dollari da 497.000 mila dollari di un anno prima. Insieme con maggiore risultato della gestione ordinaria, secondo trimestre di BofA è stato favorito anche dal miglioramento della qualità del credito. Accantonamenti per perdite di credito sono stati 1,21 miliardi dollari, in calo da 1,77 miliardi dollari.

Il disastro Countrywide costretto BofA si ritirò dal business dei mutui, ma ora Moynihan vuole BofA di rientrare, anche se BofA ha probabilmente perso l’impulso iniziale a rifinanziamento. La sua divisione immobiliare del consumatore, l’unità che include mutuo bancario, ha riportato una perdita più ampia nel secondo trimestre, 937 milioni dollari contro una perdita dell’esercizio precedente di 744 milioni dollari.

In effetti, la tempistica per di BofA per rientrare nei prestiti casa non potrebbe essere peggiore. Aumento dei tassi minacciano di fare altre vittime , ed entrambi Wells Fargo e JPMorgan hanno avvertito che hanno anticipato i problemi con il loro business dei mutui
quest’anno.
Considerazioni di Abram Brown

Comments are closed.