Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Cambio della guardia tra USA ed Europa

 Diversi strategisti quindi dicono che arrivando l’estate il mercato comincerà a scontare un inversione tra il ciclo di Europa e USA, un inversione in cui l’Europa, avendo tragicamente esagerato con i salassi fiscali, con Hollande alla sua testa e rivolte che incendiano le piazze forza la Germania ad allentare la morsa dell’austerità. E gli USA invece, avendo finora speso e spanso allegramente, le danno il cambio e assumono Mario Monti e Attilio Befera. Bene. Di norma le economie che hanno un espansione fiscale (meno tasse e più spese pubbliche) e di riflesso un espansione economica hanno una valuta che sale. Quindi Dollaro giù ed Euro su ?

(ovviamente questo rialzo dell’Euro annullerebbe i vantaggi dell’espansione fiscale portando poi ad un altra crisi, ma sono i mercati bellezza…! è per questo che l’unico settore in cui c’è veramente lavoro oggi è la speculazione finanziaria…) Bernanke e soci finora hanno disperatamente cercato di evitare che il Dollaro salisse tenendo a zero i tassi di interesse ad un mese e iniettando liquidità nel sistema bancario a manetta. Ma una volta che il ciclo della politica fiscale in USA cambi seccamente, come è probabile dal 1 gennaio 2013, non dovranno più preoccuparsi di tenere il dollaro debole perchè il Dollaro franerà da solo, specie se l’Europa allenta i cordoni. Non sono molto sicuro di quello che accade tra adesso e diciamo luglio, può darsi che l’Euro oscilli avanti e indietro come succede da mesi, ma se l’eurozona non si schianta entro luglio-agosto oppure se ha un schianto tra giugno e luglio (ipotesi più probabile) e poi la Germania spaventata finalmente cede e fa gli eurobonds ad esempio… potresti avere una sorpresa….
Potresti avere cioè che l’Eurozona spende e allenta i deficit pubblici, mentre il mercato comincia a scontare la stretta fiscale degli Stati Uniti del 1 gennaio 2013. E quindi avresti un impennata dell’euro contro dollaro, tipo 1.45…  Fonte http://www.cobraf.com/forum/topic.php?topic_id=1162&

Comments are closed.