Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Diasorin: analisi tecnica.

Diasorin: analisi tecnica.

Dopo circa due settimane il titolo Diasorin si riporta oltre quota 80.0 euro. La stabilizzazione delle quotazioni oltre questo riferimento potrebbe permettere al titolo di spingersi fino al primo target a 82.0 euro (82.10 euro prezzo max storico) e successivamente in area 84.40 euro. Prime indicazioni di debolezza sotto 77.50 euro in chiusura di seduta. Sotto i 75.0 euro (in chiusura) riprendono invece le vendite; difficile evitare in quel caso ribassi fino in area 74.07 euro in prima battuta. Diasorin è un buon titolo da cassettista, dal 2007 ad oggi il titolo ha messo a segno un progresso del 550%.

Martedì scorso DiaSorin S.p.A. ha annunciato di aver siglato l’accordo con l’Agenzia delle Entrate per l’accesso all’agevolazione fiscale concessa dal Patent Box. 
Il Patent Box è un regime fiscale elettivo introdotto dal Governo Italiano con la legge di stabilità del 2015, che concede un’esenzione del 50% (ridotta al 30% per il 2015 e al 40% per il 2016) dall’imposta sul reddito delle società, sia IRES che IRAP, dei redditi derivante dall’ utilizzo delle c.d. “proprietà intellettuali” (know how, marchi e brevetti). Il regime è caratterizzato da un periodo di permanenza obbligatoria di cinque anni con opzione rinnovabile.
L’accordo siglato oggi si riferisce al quinquennio 2015 – 2019: il beneficio fiscale per DiaSorin nel triennio 2015 – 2017 è stimato in un range tra €16 milioni e €18 milioni. In accordo con quanto previsto dalla Circolare n.11E del 7 Aprile 2016 dell’Agenzia dell’Entrate, l’importo dei tre anni sarà recuperato con la presentazione delle dichiarazioni nel corso del 2018 e sarà riflesso nel bilancio d’esercizio 2017. La quantificazione del beneficio fiscale per gli esercizi 2018 e 2019 avverrà in sede di redazione dei rispettivi bilanci d’esercizio.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Comprare
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Neutrale
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Comprare
ADX(14) Comprare
ROC Comprare
UO Comprare

Williams R: ipercomprato.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono superiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 74,91 75,98 76,96       78,03 79,01 80,08 81,06
Fibonacci 75,98 76,76 77,25       78,03 78,81 79,30 80,08
Bull/Bear Power(13) 1,2660 Comprare

Beta: 0.39

Ratio Prezzo/Utile: 34.13

Eps: 2.28

Range 52 settimane: 56.15 – 82.10 euro.

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,80  euro
2015 0,65
2014 0,60
2013/2012 0,55 / 0,50

 

PERFORMANCE %
Ytd +7.2
1 Mese +7.2
6 Mesi +8.1
1 Anno +41.6
3 Anni +124.5
5 Anni +177

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Equita sim 25/01/2018 Hold 78.00 euro
Berenberg 17/11/2017 Buy 85.00
Banca Akros 10/11/2017 Accumulate 80.30
Kepler Cheuvreux 02/11/2017 Hold 80.00
Jefferies 05/10/2017 Hold 75.00

Prevedibile evoluzione della gestione.

Alla luce dell’andamento economico del Gruppo al 30 settembre 2017 e sulla base delle possibili evoluzioni dello
scenario del settore diagnostico di riferimento, il management conferma la guidance sui Ricavi e sull’EBITDA:
 Ricavi: crescita pari a circa +11% a cambi costanti rispetto all’esercizio 2016,
 Margine Operativo Lordo (EBITDA): crescita pari a circa +13% a cambi costanti rispetto all’esercizio 2016,
escludendo la contribuzione positiva del business ELISA recentemente acquisito da Siemens ed i costi straordinari
relativi alla dismissione del sito produttivo irlandese che impatteranno sui conti del Gruppo a partire dal 4°
trimestre 2017.
La Società ricorda che nel corso del 2016 il tasso di cambio tra le valute Euro e Dollaro Americano si è attestato a
1,11.

Comments are closed.