Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RATING DEL 20/ 21 AGOSTO

rating2RATING DEL 20/ 21 AGOSTO
Credit Suisse ha ridotto la raccomandazione su Italcementi da outperform a neutral, con target price che scende da 6,8 a 5,9 euro. Gli analisti citano la difficile situazione politica in Egitto, a seguito della quale CS ha adottato una visione cauta sulle stime 2013-2014 per Italcementi, incorporando lo scenario peggiore per questo Paese. Di conseguenza, le previsioni sull’Ebitda in Egitto scendono del 30% circa per l’anno in corso e il successivo e questo si traduce in un -3/5% circa sulle stime di Ebitda del gruppo. In particolare, CS vede un calo dei volumi del 50% in Egitto nel secondo semestre 2013 e l’Ebitda in questo Paese e’ visto in flessione del 60% e del 40% a/a nel terzo e nel quarto trimestre 2013. Anche in tale scenario, comunque per gli esperti Italcementi offre un potenziale di rialzo dell’8% rispetto al nuovo target price. Inoltre, le stime sul leverage del gruppo restano “sostanzialmente invariate per il 2013”, conclude CS

INTEL
PIPER JAFFRAY NEUTRAL 22.00 $

FIAT INDUSTRIAL
SOCIETE’ GENERALE HOLD 10.00 €

Prelios
Mediobanca Securities ha ridotto il target price da 0,9 a 0,65 euro per tener conto del nuovo numero di azioni post aumento. In particolare, l’aumento di 185 mln euro nel complesso e’ composto da una parte riservata di 70 mln euro sottoscritti da Fenice (50 mln euro da Pirelli & C., Intesa Sanpaolo e Unicredit e 20 mln da Feidos) e da 115 mln euro di azioni ordinarie sottoscritte per 25 mln euro dal patto degli azionisti gia’ esistente, per 70 mln euro da Pirelli & C., Intesa Sanpaolo e Unicredit e per 20 mln euro dal mercato. Gli analisti mantengono la raccomandazione neutral in quanto “mentre la ristrutturazione finanziaria del gruppo ha guadagnato tempo per implementare la nuova strategia e tagliare gli oneri finanziari per piu’ di 40 mln euro, circa 10 mln l’anno, noi vediamo ancora un forte rischio di esecuzione nella trasformazione del gruppo da un grande co-investor e fornitore di servizi a un puro fornitore di servizi”. La casa d’affari inoltre non esclude ulteriori svalutazioni nel 2013.
Prysmian
Berenberg alza target a 17,50 euro da 17, tiene HOLD

TELECOM ITALIA
Intermonte Neutral 0.6000

FINMECCANICA
Banca Akros Accumulate 5.8000

Comments are closed.