Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RATING DEL 23 DICEMBRE

rating6RATING DEL 23 DICEMBRE

ANSALDO

Banca Imi conferma la raccomandazione add e il prezzo obiettivo a 8,1 euro su Ansaldo Sts Gli analisti giudicano positivamente la notizia del contratto con la Long Island Rail Road per fornire il segnalamento per una linea di 45 miglia tra Speonk e Montauk, New York, in quanto il gruppo aumenta la sua presenza nel mercato nord americano. Ad ogni modo, date le dimensioni ridotte della commessa (20,5 mln usd), il contratto secondo gli esperti non e’ particolarmente significativo in termini di fondamentali di Ansaldo

IMPREGILO

Il gruppo Salini-Impregilo ha acquisito in consorzio con la locale Tristar Engineering & Construction il lotto B, per complessivi 28 km, della nuova autostrada Abu Dhabi-Dubai negli Emirati Arabi Uniti attraverso la Salini Spa Abu Dhabi Branch. I lavori hanno un valore di circa 168 mln euro. “La notizia rafforza la buona raccolta in Medio Oriente, inclusi gli ordini jumbo ottenuti nel 2013: la Linea 3 della Metro di Riyad in Arabia Saudita e la Doha Metro Red Line North in Qatar”, commentano gli analisti di Kepler Cheuvreux. Su Impregilo la raccomandazione e’ buy, con prezzo obiettivo a 5 euro.
swatch
Il titolo Swatch dovrebbe beneficiare nella seduta odierna del risarcimento danni da 402 milioni di franchi ottenuto nell’ambito dell’arbitrato avviato contro Tiffany per il fallimento dell’alleanza nel settore dell’orologeria. E’ quanto sostiene Citi Research. “La sentenza arbitrale lungamente attesa segna la fine di una piu’ che fallimentare collaborazione quadriennale tra Swatch e Tiffany per sviluppare e distribuire orologi a marchio Tiffany e di anni e anni di contenziosi legali”, afferma l’analista Thomas Chauvet. Il titolo, che Citi raccomanda con un rating neutral e target price di 610 franchi

Eni

Standard & Poor’s ha confermato venerdì ad ‘A’ il rating di Eni (ENI.MI), dopo averlo messo in credit watch negativo (sotto osservazione con probabile riduzione del giudizio) lo scorso 16 luglio a seguito del taglio di giudizio sulla Repubblica italiana.
L’outlook rimane negativo.

FIAT
Mediobanca Securities conferma su Fiat la raccomandazione neutral e il target price a 5,3 euro ritenendo che “la notizia, sebbene implichi un possibile accordo con Veba nel breve, potrebbe comportare un prezzo di acquisto piu’ alto di quello che originariamente il mercato si attendeva”. Secondo gli esperti i prezzi di Borsa di Fiat scontano gia’ una soluzione positiva, senza tuttavia considerare un eventuale aumento. Se inoltre si concludesse l’acquisto della quota detenuta da Veba, con 4 mld euro di debito addizionale, l’indebitamento di Fiat salirebbe a circa 12 mld euro. In definitiva, quindi, per la casa d’affari mentre le notizie positive sembrano tutte prezzate quelle negative non sembrano essere considerate e quindi “il profilo rischio/rendimento sembra sbilanciato”

Bouygues

CM-Cic alza il rating sul conglomerato francese Bouygues da sell a reduce e conferma il target price di 25 euro dopo l’annuncio della cessione del 6,7% di Cofiroute detenuto tramite Colas. La cessione determinera’ un aumento dell’utile netto di 250 milioni di euro. CM-Cic prevede che Bouygues, per migliorare le proprie performance finanziarie, possa cedere ulteriori asset come la partecipazione in Alstom e la quota di Eurosport TV detenuta tramite la controllata Tf1. Il titolo

 

Comments are closed.