Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rating dell’8 Maggio

rating5Enel, Societe Generale taglia giudizio a HOLD da BUY
Intermonte alza target price a 3,1 euro
Citigroup alza Tp a 4 euro
, Exane Bnp alza target a 2,6 da 2,5 euro, rating UNDERPERFORM
, Natixis alza target price a 3 da 2,64 euro, rating NEUTRAL
, UBS L’utile netto del 1^ trimestre di Enel ha superato il consenso di circa il 4%. Il calo rispetto al 2012 e’ dovuto principalmente al minore potere sui prezzi nei mercati core, una tassa ad hoc in Spagna e le tariffe in America Latina. Questi fattori negativi sono stati parzialmente compensati dal contenimento dei costi, dalle buondi condizioni idro e dall’aumento dei margini di fornitura. Comunque, aggiungono gli esperti, il flusso di cassa continua ad essere negativo di circa 200 mln euro, a causa dell’andamento negativo del capitale circolante. Inoltre la societa’ ha confermato i target per il 2013. “Anche se Enel tratta a sconto rispetto ai competitor, crediamo che le difficolta’ nelle regioni principali potrebbero portare ulteriore pressione sugli utili”, hanno commentato da Ubs. Infine gli analisti vedono difficile un re-rating del titolo finche’ gli utili resteranno bassi e la societa’ non potra’ migliorare la sua politica di dividendi. Rating neutral e target price a 2,55 euro.
Societe Generale ha ridotto la raccomandazione su Enel da buy a hold, con target price confermato a 3,2 euro.
Banca Imi ha alzato il target price di B.Generali a 18,25 euro da 16,45 euro, confermando a add il rating, dopo i “forti” dati sulla raccolta da inizio anno e conti che hanno evidenziato un utile netto sopra le attese degli esperti dell’11,4% grazie al maggiore margine di interesse e alle commissioni.

 ENEL G:P.Equita Sim ha alzato il target price su Enel G.P. da
1,84 a 1,95 euro, confermando la raccomandazione buy
Banca Imi ha alzato il target price su Enel G.P da 1,9 a 2 euro, confermando la raccomandazione buy. I conti trimestrali sono stati “molto al di sopra delle nostre attese”, spiegano gli analisti, che hanno alzato di conseguenza le stime sull’intero 2013
Intermonte ha alzato il target price su Enel G.P. da 1,9 a 2 euro, confermando la raccomandazione outperform

 

 

 

 

Comments are closed.