Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rating e considerazioni su Enel

enelratingLa debolezza di Enel è da ricondurre ad alcune notizie poco favorevoli che arrivano dalla Slovacchia dove il Governo potrebbe chiedere al colosso italiano di pagare di più per la quota di maggioranza detenuta in Slovenske Elektrarne. Potrebbero essere richiesti altri 200 milioni di euro a causa delle riserve eccessive create dal gruppo slovacco prima della vendita. Una spesa di questa entità non sarebbe positiva per Enel, secondo quanto argomentato dagli analisti di Mediobanca, i quali ricordano che il gruppo italiano è in procinto di realizzare un massiccio piano di investimenti pari a circa 3 miliardi di euro, per portare a termine la costruzione della centrale nucleare di Mochovce. 
Gli esperti dell’istituto di Piazzetta Cuccia segnalano però che un esborso di 200 milioni di euro non andrebbe a modificare la struttura di capitale di Enel. In attesa di novità Mediobanca conferma la raccomandazione “neutral”, con un prezzo obiettivo a 3,25 euro.
Enel è finito quest’oggi sotto i riflettori di Bank of America che ha ribadito la sua view negativa sul titolo, reiterando la raccomandazione “underperform”. Gli analisti della banca americana hanno inoltre rivisto al ribasso il prezzo obiettivo da 2,7 a 2,45 euro. Mentre Credit Suisse la inserisce nella lista dei i 10 migliori buy  italiani

Comments are closed.