Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rating su banche, finanziari e utility e nostre considerazioni

 

ratinPrysmian, Berenberg taglia target a 17 da 17,30 euro, rating BUY 
Enel ,Hsbc taglia target a 2,2 da 2,6 con rating underweight
Fiat industrial , Barclays ha ritoccato a rialzo il target 8,5 da 8 con rating equalwight
L’espresso ,Exane Bnp taglia target 0,9 da 1 euro rating outperform
ACEA – comunicato Moody’s riduce il rating di Acea a Baa2 
Moody’s ha ridotto il rating di Terna (TRN.MI)da A3 a Baa1 con outlook negativo. Il rating del debito a breve termine è invece rimasto invariato
Azimut, Goldman Sachs taglia target a 10,4 da 10,5 euro
Finmeccanica ,Soc Generale taglia target a 3,2 da 3,5 rating hold

Moodys ha abbassato il rating di Generali  di tre gradini ad A1 da Baa1,

Credito Emiliano (Credem) , Moody’s ha portato: · il Long-Term Deposit Ratings a “Baa3” (da “Baa2”) · lo Short-Term Deposit Ratings a “Prime-3” (da “Prime-2”) Contestualmente è stato confermato il Bank Financial Strength Rating (BFSR) a “D+” mentre l’outlook rimane”negativo”.

Intesa SP, SocGen taglia target a 0,8 da 0,9 euro, rating SELL 
Unicredit, SocGen taglia target a 3,6 da 3,8 euro, rating BUY  
Come possiamo ben vedere dai rating forniti stamane abbiamo 3 titoli presenti nel nostro portafoglio.Unicredit dove si confermano i buy a 3,6,Intesa dove con dispiacere notiamo un declassamento(comunque è solo questo brooker negativo sul titolo) ed Enel che  ha subito una riduzione del suo rating (siamo ben consapevoli della difficoltà del settore utility),ma fiduciosi che i prezzi attuali siano a sconto.Ritornando alle banche nel portafoglio le abbiamo suddivise con 27,5% su ucg e 20% su Intesa ,questa è la dimostrazione che anche noi inconsapevolmente siamo più dalla parte di Unicredit.

 

Comments are closed.