Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Societe Generale punta su Terna e Snam

Guardando al bilancio gli analisti si aspettano alla fine del 2012 un fatturato totale di 1,76 miliardi di euro, in crescita da 1,64 dello scorso anno) e in ulteriore miglioramento nei prossimi esercizi (1,83 miliardi nel 2013 e 1,94 nel 2014). Aumenta di pari passo anche la redditività, con il margine operativo netto che sale dal 49,7% del 2012, al 50,4% nel 2013 e al 51,1% nel 2014. 
L’eps (utile per azione) è stimato invece in progresso da 0,208 euro nel 2012, a 0,211 nel 2013 e 0,232 nel 2014. Come già accennato in precedenza la società è tradizionalmente molto generosa con gli azionisti di minoranza: la cedola, grazie ai buoni flussi di cassa, salirà, secondo le proiezioni degli esperti, da 0,196 euro nel 2012 a 0,202 nel 2013 e 0,208 nel 2014, mentre il payout (cioè il rapporto monte dividendi/utili) si mantiene superiore al 90%. Tenendo conto di queste prospettive gli analisti non escludono quindi una futura revisione al roalzo del target, monitorando con attenzione gli sviluppi del mercato.
Nel caso invece di Snam Rete Gas, il target price è stato fissato da Societe Generale a quota 4 euro. Le motivazioni del rating buy (acquistare) sono legate alla solidità del business, che combina radicamento nazionale ed espansione internazionale, alla bassa valutazione borsistica (p/e di 12,5) e all’alto rendimento della cedola, che è stimato al 7,6%.
Fonte Milano Finanza

Comments are closed.