Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Enel i broker s’interrogano

enel4Enel i broker s’interrogano
Enel
Gli esperti di Exane Bnp Paribas hanno confermato sul titolo la raccomandazione a underperform, tagliando il target price a 2,2 euro da 2,6 euro considerando “una visione piu’ cauta sulla regolamentazione spagnola, una piu’ conservativa visione sui fondamentali in Italia e in Europa centrale e la recente sottoperformance di Enersis”. Gli esperti spiegano che “Enel e’ scambiata ad un multiplo Ev/Ebitda pari a 5,4 volte e ad un P/E 2014 di 8,6 volte, rispetto a quelli del settore, di 6,5 volte e 10,3 volte. Lo sconto e’ pienamente giustificato a nostro avviso dai piu’ deboli fondamentali, dal piu’ alto rischio relativo alla regolamentazione, dalla minore crescita rispetto a quella dei concorrenti, da inefficienti flussi di cassa rispetto alla struttura del debito e da una politica di dividendo poco attraente.

Per CItigroup Acquistare Enel dopo che “le difficolta’ l’hanno resa piu’ forte” e’ il consiglio di Citigroup in un report relativo alle utility. Gli esperti hanno confermato sul titolo la raccomandazione a buy anche se hanno abbassato il target price da 4 euro a 3,8 euro per riflettere il valore degli asset quotati. “La forte recessione in Italia e Spagna, che e’ ampiamente scontata nel prezzo di Borsa di Enel, sta portando ad una cambiamento del settore e ad una ristrutturazione aziendale, che dovrebbe supportare la visibilita’ del gruppo e la crescita per il lungo periodo, riducendo il profilo di rischio della societa’ relativamente ai competitor europei”, affermano gli esperti, aggiungendo che “uno sconto sul P/E rispetto al settore non puo’ piu’ essere giustificato a lungo”.

 

 

 

Comments are closed.