Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Fiat Industrial anche Kepler è positivo target 9 eu

fiat indFiat Industrial anche Kepler è positivo

Kepler Cheuvreux ha confermato sul titolo la raccomandazione a hold e il target price a 9 euro. Gli analisti credono che “la performance del titolo resti in larga parte dipendente dai risultati operativi del gruppo, che probabilmente nei prossimi 2-3 trimestre non miglioreranno. Manteniamo il nostro scenario base, che vede una lenta ma continua crescita nelle macchine per l’agricoltura e un graduale recupero per le macchine da costruzione e per i camion”.
Kepler ssotiene che l’azienda possa ben performare,a livello di analisi dobbiamo constatare che il livello spartiacque è l atrend line posta a 8,65 eu,a seguire una serie di medie mobili da infrangere,8,74 25 gg, 8,82 eu a 90 gg (dove si è feramata ieri l’azione) e soprattutto 8,945 eu media mobile a sei mesi.Il deal con CNH secondo noi di Borsainvestimenti creerà enorme valore e soprattutto in prossimità della quotazione a wall Street ci sarà un discreto rialzo.Sul titolo Fiat ind da segnalare sempre a riguardo del report di kepler
l’aggiornamento delle le stime sull’Eps 2013 del 3% per la posticipazione della fusione con Cnh dal 2^ trimestre al 3^ trimestre. Relativamente al deal, che dovrebbe essere finalizzato per la meta’ di settembre, gli esperti credono che “l’operazione incrementera’ l’influenza di Fiat Industrial su Cnh, creando una strategia piu’ coerente e flessibile, rendendo la fusione piu’ semplice.Il diritto di recesso renderà ancora più interessante l’appeal. Dal punto di vista del mercato dei capitali, il deal dovrebbe portare ad un aumento della liquidita’ e dei multipli dell’azione. Sara’ cosi’ eliminata la minore liquidita’/sconto di minoranza di Cnh, consentendo inoltre il risparmio sui costi per interessi grazie ad un migliore rating creditizio”. Tuttavia, continuano gli analisti, “non vediamo un grande valore nella fusione stessa dal momento che non dovrebbe generare maggiori sinergie operative”

Comments are closed.