Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

TRIMESTRALE BENI STABILI

BENI STABILITRIMESTRALE BENI STABILI

Beni Stabili  chiude il 2013 con una perdita netta di 4,2 milioni da un rosso di 15,7 milioni del 2012 e un utile netto ricorrente EPRA di 74 milioni da 82,5 milioni.

Il decremento di quest’ultima voce, spiega una nota, è dovuto a una leggera flessione della gestione operativa attribuibile alla riduzione dei ricavi netti per servizi e, soprattutto, a maggiori oneri finanziari netti monetari (essenzialmente per maggiori costi di gestione e garanzia legati ai finanziamenti e per minori capitalizzazioni e proventi, nonostante la lieve riduzione del costo medio del debito a medio e lungo termine).

“Proporremo all’assemblea, anche quest’anno, il pagamento di un dividendo pari a 0,022 euro per azione”, afferma nel comunicato l’AD Aldo Mazzocco.

Al 31 dicembre 2013 il valore complessivo del portafoglio immobiliare risulta pari a 4,157 miliardi di euro a fronte di 4,269 miliardi a fine 2012.

La posizione finanziaria netta al 31 dicembre è negativa per 2.163,9 milioni rispetto a 2.217,1 milioni del 2012.

Il NNNAV – triple NAV – diluito (NAV al netto sia delle imposte differite sul portafoglio sia del Mark to Market dei derivati sui tassi e dei debiti finanziari atasso fisso al netto del relativo effetto fiscale) calcolato sulla base delle linee guida EPRA è pari a 1.946 milioni (0,955 euro per azione) rispetto a 2.040,4 milioni (0,937 euro per azione) di fine 2012.

FONTE REUTERS

Comments are closed.