Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Consolidamenti secolari fra bull e bear market

Così come una normale oscillazione sono stati i Bear Market del 2000 e quello più recente, per quanto grave e devastante sia stato.Due cose si notano dal grafico. La prima è che i grandi Bull Market secolari partono con livelli di P/E molto bassi, mentre i consolidamenti secolari partono con P/E molto alti. Il consolidamento, durando una quindicina di anni, lentamente riduce il rapporto P/E fino a che, giunto a livelli molto bassi, un nuovo Bull Market secolare puo’ iniziare. Le oscillazioni che però si realizzano all’interno del consolidamento non partono sempre da livelli di P/E eccessivamente bassi. Ripeto, solo i grandi Bull Market che durano più di 10-15 anni hanno bisognodi un basso P/E. Le oscillazioni all’interno delconsolidamento secolare, che dal punto di vista del medio periodo sono a tutti gli effetti dei Mercati Toro della durata di uno o più anni, possono tranquillamente partire da P/E molto alti.Il secondo aspetto è che il sistema monetario di riferimento è importante. Da quando le Banche Centrali (e specialmente la FED) possono inflazionare i valori nominali, non abbiamo più avuto un

Secular Bear Market. Se guardiamo agli anni ’70, ad esempio, vediamo che i valori nominali sono rimasti, pur con diverse oscillazioni, sostanzialmente stazionari dall’inizio alla fine del decennio. Ma con un’inflazione molto sostenuta (dal 6% ad oltre il 10%), la perdita reale di valore non è stata certo inferiore al ’29, quando addirittura avevamo deflazione. Lo stesso vale dal 2000 ad oggi. Nel 2009 ci trovavamo nella parte bassa del canale del consolidamento secolare,quindi le posizioni LONG avevano sicuramente
più senso delle posizioni SHORT. Ovviamente nulla poteva escludere che eravamodiretti verso un nuovo Secular Bear Market simile al ’29, ma questo voleva dire un cambiamento del sistema monetario  e un periodo di deflazione.Questo non sta avvenendo, l’inflazione nominale portata avanti dalla FED e dalle altre Banche Centrali finirà con il sostenere le quotazioni delle azioni.
graficosecolare

Comments are closed.