Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Società soggette alla Tobin Tax ed Esempi

tobin tax2Elenco delle società quotate in Italia:che saranno soggette dal 1 Marzo alla Tobin Tax

La legge prescrive che l’imposta dovrà essere a carico dei soggetti che intervengono in veste di acquirenti, tranne che nel caso in cui la transazione abbia per oggetto contratti derivati; in quest’ultima situazione l’imposta è a carico di entrambe le parti contraenti. Quindi, rimanendo nell’ambito delle azioni, il cassettista è il soggetto più penalizzato dalla Tobin Tax. La norma, infatti, prevede di tassare il netto delle posizioni alla chiusura della giornata, cioè la differenza tra titoli acquistati e titoli venduti.L’imposta non viene applicata sulle operazioni aperte e chiuse nella stessa giornata (intraday). Escluse dalla Tobin Tax:,tutte le operazioni su mercati esteri. tutte le operazioni su fondi, sicav, obbligazioni, ETF, ETC e valute (Forex), oltre al trasferimento di proprietà a seguito di successione o donazione

Aliquote:Azioni quotate. L’aliquota prevista per le transazioni su azioni nel corso del 2013 è dello 0,12% sul controvalore del saldo netto positivo di fine giornata. Dal 2014 l’aliquota si ridurrà allo 0,10%. ,per l’Otc sarà del 22%.Derivati. Per quanto riguarda i derivati, l’imposta entrerà in vigore dal 1° luglio 2013.

Esempi

1)compro 1000 azioni enel a 3 eu. Le azioni vengano mantenute fino a fine seduta: scatta  la Tobin Tax. Ovvero applico lo 0,12% al controvalore totale dell’acquisto (3000eu) e si perviene a un’imposta di 1,2 euro (3000 x 0,0012).Il  possessore del titolo paga 3,6 eu

2) compro 1.000 azioni a un prezzo di 3 euro e ne vendo 500 nella stessa giornata (intraday). L’imposta si applica solo alle 500 azioni che rimangono a fine seduta. Ovvero  a 1,2 euro (1500 x 0,0012).Il possessore del titolo Enel paga a fine giornata 1,8 eu

3) compro 1000 azioni Enel a 3eu  e ne vendo 1000 azioni nella stessa giornata (intraday). Il saldo a fine seduta è “nullo”, per cui non si applica l’imposta.

A2A
Acea
Amplifon
Ansaldo Sts
Atlantia
Autogrill
Autostrada Torino Milano
Azimut
Banca Carige
Banca Generali
Banca popolare dell’Emilia Romagna
Banca popolare di Milano
Banca popolare di Sondrio
Banco Popolare
Beni Stabili
Brembo
Brunello Cucinelli
Buzzi Unicem
Campari
Cattolica assicurazioni
Cir
Credem
Credito Bergamasco
Danieli & C risparmio
Danieli & C
De Longhi
Diasorin
Ei towers
Enel green power
Enel
Eni
Erg
Exor priv
Exor
Fiat industrial
Fiat
Finmeccanica
Fondiaria Sai
Gemina
Generali
Hera
Ima
Impregilo
Indesit
Interpump
Intesa San Paolo risparmio
Intesa San Paolo
Iren
Italcementi
Lottomatica
Luxottica
Mediaset
Mediobanca
Mediolanum
Milano assicurazioni
Mps
Parmalat
Piaggio
Pirelli
Prysmian
Rcs Mediagroup
Recordati
Saipem
Salvatore Ferragamo
Saras
Sias
Snam
Sorin
Telecom Italia risparmio
Telecom Italia
Tenaris
Terna
Tod’s
Ubi banca
Unicredit
Unipol

 

Comments are closed.