Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RUMORS DEL 13 FEBBRAIO

FERRARIRUMORS DEL 13 FEBBRAIO

FERRARI

Stamattina Equita ha confermato la raccomandazione Buy, alzando il prezzo obiettivo a 120 euro da 110 euro.A inizio febbraio aveva agito in direzione opposta tagliando il target a 110 euro da 120 euro, con giudizio Buy.Quasi tutti i broker hanno promosso i conti e le prospettive del gruppo.Il consenso Bloomberg aggiornato vede 10 raccomandazioni di acquisto su un totale di 21 esperti. Target medio 100 euro.

Corte dei Conti: “Famiglie in difficoltà”

“Il miglioramento dei risultati economici e dei conti pubblici conseguito dall’Italia negli ultimi anni non consente di abbassare la guardia. L’uscita dalla recessione e la ripresa non pongono infatti ancora termine alle difficoltà quotidiane di tante famiglie”. Lo ha affermato il presidente della Corte dei Conti Angelo Buscema all’inaugurazione dell’anno giudiziario 2018.

Contratto statali

Dopo l’accordo del 23 dicembre, il passaggio in Cdm e in Corte dei Conti, è stato firmato in via definitiva il nuovo contratto degli statali. A siglare l’intesa sono stati Cgil, Cisl, Uil, Confsal e Cisal. Da marzo arriverà lo scatto di 85 euro medi al mese, mentre l’una tantum degli arretrati dovrebbe arrivare già alla fine di febbraio.

Atlantia

Secondo il Sole, le offerte di Lufthansa, Air France-Klm e Easyjet non sarebbero accettabili dal governo soprattutto per gli elevati esuberi. La gestione dei commissari di Alitalia avrebbe fatto emergere dei risparmi, ma sarebbe ancora in perdita e la compagnia starebbe perdendo quote di mercato, come dimostrerebbe il calo del 1.8% dei pax a Fiumicino nel 2017 base di Alitalia (-0.6% per ADR inclusa Ciampino, come atteso). L`offerta di Lufthansa sarebbe la più concreta fra quelle ricevute, ma con significativi esuberi. Secondo il Sole, il governo chiederà alle compagnie interessate di presentare le proprie migliori offerte entro il 30 aprile e potrebbe riprendere quota il possibile intervento di CDP per il salvataggio di Alitalia.

TELECOM

Ieri il CEO di Telecom Italia, Amos Genish, in un incontro con i sindacati del gruppo ha dichiarato che il piano sulla società della rete è un passo molto importante per il Paese, per aumentare gli investimenti e non si prevede Ipo della nuova entità, né fusione con Open Fiber. Genish ha ribadito: “Il nostro progetto è un processo volontario”, visto che il gruppo ha voluto essere proattivo in vista della pronuncia dell’Agcom sull’analisi di mercato prevista a giugno. Dopo il 6 marzo, cioè dopo l’approvazione del piano industriale da parte del cda, il progetto sarà presentato ufficialmente all’ Agcom a cui è stato già presentato preliminarmente. Riguardo ad altre preoccupazioni espresse dai sindacati, Genish ha chiarito che il perimetro non cambia; Tim guarda alla redditività del gruppo e non si tratta di una manovra finanziaria ma con obiettivi regolamentari. Il debito, visto che la società è controllata al 100%, resta in capo al gruppo.

AUTOGRILL

Autogrill ha comunicato di aver esteso la partnership con Leon, noto brand inglese di “naturally fast food”.Secondo il gruppo milanese, il nuovo accordo capitalizzera’ l’esperienza della controllata HMSHost International, che ha gia’ in gestione nove punti vendita Leon nel Regno Unito e in Olanda.
E’ prevista l’apertura di nuove location nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti dei principali Paesi Europei e del Medio Oriente, con un diritto di esclusiva per il Regno Unito, Belgio, Germania, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Olanda, mentre per quanto riguarda Spagna, Francia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Bahrain, Arabia Saudita e  Kuwait l’esclusiva sara’ limitata al canale aeroportuale.
Siamo felici di avviare un importante percorso di sviluppo insieme a Leon, con il quale Autogrill condivide la vocazione all’innovazione, la capacita’ di ascoltare e interpretare i bisogni dei clienti e di anticipare le tendenze. Oggi Leon, con la forza del suo brand noto ben oltre i confini del Regno Unito, entra a pieno titolo nel portafoglio degli oltre 300 marchi gestiti dal nostro Gruppo‘. E’ quanto affermato da Ezio Balarini, Chief Marketing Officer di Autogrill.

DIGITAL360

Cfo Sim mandato per avviare il programma di buy back. La digital company dell’Aim, che non detiene azione proprie, ha avviato il programma da una parte per sostenere la liquidita’ del titolo, dall’altra per permettere l’impiego delle azioni come corrispettivo in operazioni straordinarie, anche per scambi di quote di partecipazione con altri soggetti. Il buy back verra’ effettuato in una o piu’ tranche fino ad un massimo di 500.000 euro con un fondo iniziale a disposizione di Cfo Sim pari a 50.000 euro. Digital360 ha debuttato a piazza Affari lo scorso giugno con un prezzo di Ipo di 1,15 euro rispetto al quale il titolo ha fatto segnare una crescita di oltre il 6%

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>