Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

RUMORS DEL 3 APRILE

GO INTERNETRUMORS DEL 3 APRILE

GO INTERNET

Il Consiglio di Amministrazione sottoporrà all’assemblea straordinaria dei soci la proposta di aumento di capitale a pagamento, per un importo massimo di quattro milioni di euro comprensivo di sovrapprezzo. L’aumento dovrà essere eseguito entro il 30 giugno 2018 attraverso l’emissione di 2.857.142 azioni ordinarie di Go Internet aventi le stesse caratteristiche di quelle già in circolazione. Le nuove azioni rappresenteranno una quota non superiore al 21,22% del capitale sociale.
Il diritto di opzione, collegato alle azioni di nuova emissione, è conferito a Linkem S.p.a, provider internet di banda larga e ultra larga con il quale Go Internet ha stipulato in data 24 marzo 2018 un accordo di frequency sharing, che prevede l’utilizzo condiviso del rispettivo spettro frequenziale.Con l’aumento di capitale si vuole dare attuazione a tale accordo di investimento, che in questi giorni ha notevolmente accresciuto l’appeal speculativo della società in borsa. Non solo, attraverso la proposta il management vuole perseguire diversi obiettivi, come quello di rinforzare il patrimonio sociale e finanziario della società, di ottenere maggiori risorse in termini di frequenze radio, di raddoppiare il numero dei clienti nelle zone ad elevato successo commerciale, di consolidare la presenza della società nel mercato italiano, in particolare nelle regioni Marche ed Emilia Romagna, di aumentare il numero e la qualità dei servizi offerti. Il prezzo di sottoscrizione della nuove azioni sarà di 1,40 ciascuna; 1,30 euro saranno imputati a capitale, mentre 0,10 euro a titolo di sovrapprezzo. Tale prezzo è stato calcolato considerando il valore del patrimonio netto e la media dei prezzi giornalieri, rilevati negli ultimi sei mesi, delle azioni di Go Internet. La prima convocazione dell’Assemblea degli Azionisti avverrà il 27 aprile 2018.

CEMENTIR

Cementir ha reso noto di aver perfezionato l’acquisizione, comunicata lo scorso 14 febbraio, di un’ulteriore quota del 38,75% del capitale di Lehigh White Cement Company (LWCC), per un corrispettivo di 106,6 milioni di dollari su base cash and debt-free.
A seguito dell’operazione, il gruppo italiano assume il controllo di LWCC con una quota del 63,25 per cento, mentre il restante 36,75% rimane detenuto da Cemex.

DHH

La societa’ tecnologica che punta a creare la “Piattaforma Internet dei mercati emergenti dell’Europa’ annuncia il lancio di SYSBEE, startup focalizzata sull’hosting gestita e guidata da Zvonimir Gembec, ex fondatore e CEO di Plus Hosting.
In particolare, la controllata croata di DHH ha avviato il processo di scissione che dara’ vita a SYSTEM BEE, societa’ a responsabilita’ limitata per soluzioni informatiche (SYSBEE Ltd). Il capitale sociale iniziale sara’ pari a 20.000 kune (circa 2.700 euro), interamente detenuto da DHH, ma nella fase successiva si prevede che venga incrementato mediante il pagamento della quota del nuovo socio e Ad della societa’, Zvonimir Gembec.
Giandomenico Sica, Presidente del Cda di DHH, ha commentato: “Sysbee e’ un progetto strategico per DHH e siamo particolarmente felici di avere come partner e co-imprenditore Zvonimir Gember, una delle figure piu’ importanti nel mercato del web hosting nella nostra regione. Abbiamo grandi ambizioni per questa iniziativa attraverso la quale vogliamo creare, dalla Croazia, un’azienda con un potenziale globale”.

MEDIASET

Mediaset: potrà cedere a Sky la piattaforma tecnologica Premium.
I due gruppi media hanno stretto un accordo per lo sbarco di Sky sul digitale terrestre e di Premium sul satellite. Nelle trattativ Mediaset ha ottenuto da Sky Italia il diritto di opzione senza obblighi di esercizio a cedere all’operatore satellitare, in una finestra temporale compresa fra novembre e dicembre 2018, l’intera partecipazione in una newco nella quale potrebbe venir conferito da Premium il ramo d’azienda costituito dalla sua piattaforma tecnologica di Premium (area ‘Operation pay’).

In particolare gli accordi prevedono “nel caso Mediaset decidesse di esercitarlo, che il trasferimento della newco a Sky Italia avrebbe luogo immediatamente e l’operazione sarebbe naturalmente sottoposta all’approvazione delle autorità competenti (AGCM e AGCOM).
L’eventuale esercizio del diritto di vendita non comporteràalcuna discontinuità all’attività di Mediaset Premium che continuerà a gestire la propria offerta e la propria base clienti”, specifica il Biscione

LEONARDO

L’ex Finmeccanica ha comunicato che consegnera’ entro l’inizio del 2019 due ulteriori elicotteri civili presso clienti privati in Cile.
Nello specifico, gli elicotteri in questione saranno un AW119Kx in allestimento VIP, in consegna nel quarto trimestre 2018, e un AW109 Trekker in configurazione utility, in consegna nel primo trimestre 2019.

FCA

L’agenzia degli Stati Uniti per la protezione dell’ambiente ha annunciato che rivedrà la normativa sulle emissioni delle automobili in atmosfera, ritenuta oggi oppressiva. limiti sulle emissioni imposti dall’amministrazione Obama verranno revocati poiche’ non appropriati e ritenuti troppo alti. Ad annunciarlo e’ stato il capo dell’Environmental Protection Agency (Epa) Scott Pruitt, che sta inoltre valutando se revocare alla California il diritto di poter imporre a livello statale standard piu’ stringenti rispetto a quelli federali.
L’obiettivo di Obama era quello di tagliare le emissioni aumentando l’efficienza nei consumi per allinearli alle 50 miglia per gallone entro il 2025.
Una decisione, gia’ ampiamente anticipata, apprezzata da l’Alleance of Automobile Manufacturers, l’associazione delle case auto che rappresenta, tra le altre, Fca. Gli automaker hanno sostenuto che gli standard per i veicoli per il periodo 2022-2025 non sono realistici in un contesto in cui la domanda si concentra sempre piu’ su veicoli meno efficienti.
Modelli come pickup e suv, infatti, rappresentano ormai oltre il 60% del mercato americano e sono anche quelli che tendono a inquinare e consumare di piu’ rispetto alle piccole utilitarie.

PHARMANUTRA

PharmaNutra  attiva nel mercato dei prodotti nutraceutici e dei dispositivi medici innovativi, potrebbe mettersi in luce in borsa. La tecnologia Sucrosomiale, brevettata dal gruppo PharmaNutra, la cui efficacia è già stata comprovata da numerose ricerche scientifiche, riscuote notevoli consensi anche nei mercati esteri. Il prodotto “Confort Iron (Sideral Folico), lanciato nel 2017 nel mercato israeliano, è stato dichiarato dai consumatori israeliani
“Prodotto dell’Anno 2018”. Il riconoscimento viene promosso dalla casa editrice internazionale Forum Publishing, che ha come obiettivo di promuovere la conoscenza e la diffusione presso il pubblico consumer dei prodotti innovativi. I prodotti vincenti possono avvalersi per un anno del logo “Eletto prodotto dell’Anno”, che ha il fine di permettere agli utenti finali l’identificazione dei prodotti particolarmente innovativi e apprezzati.

NOVA RE

Nova Re ha reso noto di aver acquistato tra il 26 e il 29 marzo 65.960 azioni proprie al prezzo medio unitario di 0,1915 euro per azione, per un controvalore complessivo di 12.629,70 euro.
L’operazione rientra nell’ambito di un programma di acquisto azioni proprie, deliberato lo scorso 28 febbraio, finalizzato alla costituzione di una riserva dalla quale attingere per l’assegnazione di bonus share.
Si segnala che in data odierna Nova Re detiene 790.895 azioni proprie, pari a circa lo 0,254% del capitale sociale.

SOGEFI

Sogefi ha annunciato di aver siglato un nuovo contratto con Renault-Nissan per la fornitura di un nuovo collettore di raffreddamento del pack batteria per veicoli elettrici a batteria.
Il componente serve a migliorare il circuito di regolazione della temperatura delle batterie, aumentandone l’efficienza e la durata.
La produzione del nuovo collettore di raffreddamento iniziera’ nel 2021 presso lo stabilimento francese di Cha’teauroux.

Comments are closed.