Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e Borse del 19 Maggio

TELECOM ITALIA

Presidiando gli impatti dell’emergenza sanitaria sul business, ritiene di poter preservare la guidance 2020 su Ebitda e capex così come la guidance 2021-22, incluso un equity free cash flow cumulato al 2022 di 4,5-5 miliardi. 

Tim ha chiuso il primo trimestre riportando un utile netto in crescita tendenziale del 216% a 0,59 miliardi di euro e ricavi da servizi in flessione del 6,6% a 3,7 miliardi di euro. Sui ricavi complessivi, in calo dell”8,4% anno su anno a 4 miliardi di euro, ha inciso la riduzione dell”affluenza nei negozi durante il lockdown. L”Ebitda organico di gruppo, spiega una nota, e” diminuito del 7,5% a/a a 1,8 miliardi, con la contrazione dei ricavi che e” stata in parte mitigata dal risparmio ottenuto sul fronte dei costi. Nel trimestre, il margine sui ricavi e” infatti aumentato di 0,5 punti percentuali al 44,6%. A livello di gruppo, gli investimenti sostenuti nel periodo sono aumentati del 2,2% a/a (-8,6% in Italia; +39,1% in Brasile) a 0,6 miliardi. L”operating free cash flow e” migliorato del 14% anno su anno a 0,788 miliardi, mentre l”equity free cash flow si e” attestato a 0,466 mld, pari a un rafforzamento tendenziale del 31%. L”indebitamento finanziario netto al 31 marzo si e” ridotto di oltre 923 milioni di euro da fine 2019, attestandosi a 26,7 miliardi. Quanto alla possibile creazione di una dorsale unica in fibra che potrebbe concretizzarsi con la fusione tra le reti di Open Fiber e della stessa Tim, il Cda si e” auspicato nella nota “che il Governo assuma un”iniziativa fra tutte le parti coinvolte per giungere a una rete di accesso unica che arrivi nelle case di tutti gli italiani”.
Tim ha messo prontamente in campo tutte le azioni necessarie a mitigare gli effetti di tale contesto economico anche attraverso un piano di contenimento dei costi e di efficientamento degli investimenti. Inoltre, spiega una nota, il costante monitoraggio degli effetti che l”emergenza sanitaria genera sul business e sulle variabili macroeconomiche consentira” di individuare tempestivamente i potenziali impatti sui piani del Gruppo e di porre in essere tutte le azioni di mitigazione necessarie. Pertanto, ci aspettiamo di poter preservare la guidance 2020 relativa ad EBITDA – CAPEX cosi” come la guidance 2021-22, inclusa la guidance di Equity Free Cash Flow cumulato 2020-22 pari a Euro 4.5-5 miliardi. Rispetto a quanto annunciato al Capital Market Day, la guidance di riduzione di debito potrebbe migliorare per riflettere l”Accelerated Book Building di INWIT e la potenziale transazione con Ardian. Quest”ultima sara” assistita da Nomura

CONSOB STOP DEL DIVIETO DI VENDITE ALLO SCOPERTO

Oggi si possono iniziare nuovamente le vendite allo scoperto

Alla luce della progressiva normalizzazione delle condizioni generali di mercato, la Consob ha deciso di sospendere il divieto temporaneo all’assunzione di nuove posizioni nette corte e all’incremento delle posizioni nette corte esistenti. La Consob continuerà a monitorare attentamente l’andamento generale dei mercati finanziari.
Lo stop alle vendite allo scoperto, in seguito alla decisione di Consob di sospendere il divieto. Lo si legge nel comunicato dell’Autorità nel quale, si spiega, “dall’implementazione del divieto, la Consob ha osservato una progressiva normalizzazione delle condizioni generali di mercato, a cui tuttavia si è associata una riduzione della liquidità. Alla luce di queste circostanze, la Commissione, in consultazione con l’Esma e con le autorità di Austria, Belgio, Francia, Grecia e Spagna, che hanno adottato misure analoghe, ha deciso di sospendere il divieto alle posizioni nette corte”.
Considerando che la pandemia causata dalla diffusione del Covid-19 e le incertezze legate al suo impatto sull’economia costituissero una seria minaccia alla fiducia degli investitori, il 17 marzo 2020 la Consob – ricorda la Commissione – ha annunciato la decisione di vietare l’assunzione di nuove posizioni nette corte e l’incremento delle posizioni nette corte esistenti per un periodo di 3 mesi.
Alla luce della flessione uniforme dei mercati finanziari e delle significative incertezze sul loro andamento futuro, la Commissione adottando questa misura eccezionale, ha voluto impedire che un incremento delle posizioni nette corte potesse avere un effetto pro-ciclico. La Consob continuerà a monitorare attentamente le condizioni generali di mercato e rimarrà in stretto contatto con le altre autorità. Nel caso le condizioni di mercato lo richiedessero, la Consob si farà portatrice di un’istanza per un’azione coordinata a livello europeo. Rimane, invece, in vigore la decisione dell’Esma che impone un obbligo di notifica delle nuove posizioni nette corte che raggiungono la soglia dello 0,1% del capitale sociale.

APPUNTAMENTI MACRO

Ore 11:00 Germania: ZEW, maggio;
Ore 11:00 Eurozona: ZEW, maggio.

INDICE ZEW GERMANIA – In una giornata scarna dal lato macro, occhi sulla fiducia degli investitori tedeschi a maggio, con attese a 32 dal 28,2 di aprile, quando si è registrato un miglioramento dell’indice rispetto al crollo del mese precedente a -49,5. I giudizi sulla situazione attuale sono visti invece a -88 dagli economisti sentiti da Reuters.

BORSA ASIA
e Borse dell’Asia, tutte in rialzo, si adeguano a quanto ha indicato Wall Street nella seduta di ieri.
Il Nikkei di Tokyo +’1,93%, l’Hang Seng di Hong Kong +1,83%, lo Shanghai Composite + 0,5%, il Kospi di Seul+1,8%, l’S&P ASX 200 di Sidney il 2%.
BORSA USA
A Wall Street, l’indice Dow Jones è salito del 3,9%, per il benchmark delle società storiche, è stato il miglior giorno da sei settimane. Sono rimbalzati i settori più legati all’andamento del ciclo economico, quelli che un mese fa scontavano la possibilità di un fallimento o di un brutale ridimensionamento delle loro attività. Si sono messi in luce i nomi di spicco dell’industria aeronautica, Boeing +12%, Raytheon +10%. Tutte su, con forti volumi, le compagnie aeree: United Airlines +21%, Delta Airlines +14%. L’ETF di riferimento per il settore, il Global Jets ha chiuso in rialzo del 13%, dopo aver toccato venerdì i minimi dal 2015. I dati sul trasporto aereo passeggeri diffusi nel corso della giornata dalla Transport Security Administration, restano molto negativi, visto che siamo ancora ad un calo nell’ordine del 90% a 205.000, ma ieri si guardava al fatto che è la quarta settimana con il segno più.
Nel corso della notte, il future dell’indice S&P500 ha perso forza, girando in negativo, anche per effetto delle indiscrezioni di Reuters su un gire di vite del Nasdaq sui requisiti minimi per poter accedere al listino, un provvedimento che sembra voler colpire soprattutto le micro aziende cinesi, poco trasparenti dal punto di vista contabili. Il Nasdaq non ha mai imposto prima d’ora dei minimi sulla raccolta in fase di Ipo e sulla capitalizzazione post quotazione, che li introduca proprio ora, in un momento di allerta della Casa Bianca sull’attività delle aziende cinesi negli Stati Uniti, spinge a pensare che dietro al provvedimento ci siano le autorità di Washington. Dal 2000 ad oggi, 155 società cinesi si sono quotate al Nasdaq, di queste, 40 con una raccolta iniziale inferiore ai 25 milioni di dollari, la cifra minima che dovrebbe essere introdotta a breve.Il dollaro è poco mosso su euro, a 1,091, nel giorno dell’audizione al Senato di Jerome Powell e di Steve Mnuchin: il presidente della Federal Reserve ed il Segretario al Tesoro devono riferire sull’utilizzo dei fondi per 3.000 miliardi messi a disposizione con la legge varata il mese scorso.
BCE
 La proposta franco-tedesca di un recovery fund da 500 miliardi porterebbe un sollievo essenziale alle nazioni europee più colpite dalla crisi da coronavirus e sarebbe prova di solidarietà, ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde.Parigi e Berlino hanno proposto ieri un recovery fund europeo con aiuti a fondo perduto per i paesi e i settori più colpiti dalla crisi.Anche se il piano richiede ancora il consenso di tutti i Paesi del blocco, sarebbe un grande passo verso la mutualizzazione del debito, un tempo un tabù per i governi tedeschi che temono che i loro contribuenti debbano sopperire all’irresponsabilità fiscale di altri.
“Le proposte franco-tedesche sono ambiziose, mirate e, naturalmente, benvenute”, ha detto Lagarde in un’intervista congiunta con quattro giornali europei, dopo l’annuncio del piano che ieri ha fatto salire l’euro e ridotto i rendimenti dei titoli di Stato italiani.
“Aprono la strada a un’emissione di debito a lungo termine effettuata dalla Commissione europea e soprattutto permettono di attribuire aiuti diretti importanti a favore degli Stati più colpiti dalla crisi”, ha dichiarato Lagarde in un’intervista pubblicata stamani su Les Echos, Handelsblatt, Corriere della Sera e El Mundo.
Commentando la recente sentenza della Corte Costituzionale tedesca secondo cui la Bce ha superato i suoi poteri con gli acquisti di titoli sovrani, Lagarde ha detto che la banca centrale tedesca ha l’obbligo di eseguire le decisioni di Francoforte.”Secondo il Trattato, tutte le banche centrali nazionali dovrebbero partecipare pienamente alla determinazione e all’attuazione della politica monetaria nell’area dell’euro”.La numero uno della Bce ritiene poi che “i termini del Patto di stabilità e crescita debbano essere rivisti” e che il Patto vada “semplificato prima che si pensi a reintrodurlo, quando saremo usciti da questa crisi”.

FIAT CHRYSLER

Il governo ha chiarito che per il prestito con garanzia statale sono necessari la conferma e il potenziamento del piano di investimenti, l’impegno alla non delocalizzazione della produzione, la conferma dei livelli occupazionali, la puntuale rendicontazione degli investimenti concordati. Il governo eserciterà il massimo rigore nella verifica di questi impegni, ha dichiarato il ministro Roberto Gualtieri.

PIRELLI

Adveev Roman ha aumentato la quota in Pirelli detenuta tramite Sova Capital al 6,24% da 3,41%, emerge dalle partecipazioni Consob. Sova non intende aumentare ulteriormente la quota, precisa Consob.

INTESA SANPAOLO 

La partecipazione potenziale indiretta in capo a JPMorgan ammontava a 7.34% al 12 maggio, in lieve aumento dalla situazione precedente, emerge da Consob.

BANCHE 

Il Tesoro potrà garantire fino a 19 miliardi in nuove emissioni di bond bancari in base alla bozza del nuovo decreto governativo.

CREACTIVES GROUP

Creactives Group, holding internazionale specializzata nell’ambito dell’intelligenza artificiale,  è stata ammessa alle negoziazioni presso la Borsa di Vienna (Vienna Stock Exchange), settore Direct Market.
Il primo giorno di negoziazioni è fissato per mercoledì 20 maggio,  sarà possibile scambiare le azioni attraverso i principali broker europei, come Directa Sim in Italia. La capitalizzazione di Creactives Group è pari a 33,9 milioni di euro, ovvero 3,11 euro ad azione.
In due mesi, durante il lockdown determinato dall’epidemia da Corvid-19, la società ha raccolto 2,3 milioni di euro da 24 investitori, italiani ed esteri, professionali e istituzionali. Il gruppo Creactives è il risultato della business combination fra Balaban Technology e Creactives.Balaban è una società di ricerca, fondata nel febbraio 2020 e focalizzata sulla tecnologia,  promossa da Giandomenico Sica e Massimo Grosso. Sica è un imprenditore ed investitore specializzato nel settore Tech, soprattutto nelle Small Cap. Nel corso della sua attività, ha portato a compimento tre Ipo nel mercato italiano, avvalendosi del suo veicolo di investimento Grafoventures.
Grosso è un investitore e advisor specializzato nell’ambito delle Small Cap tecnologiche. Ha sostenuto le Ipo di alcune società italiane, come MailUp, DHH, Piteco, Cyberoo, WIIT, tutte quotate a Piazza Affari, e Zaim Credit Systems, quotata a Londra. Creactives è una software company fondata da Paolo Gamberoni, Adriano Garibotto and Francesco Bellomi. Creactives genera il 70% del fatturato all’estero, e annovera fra i clienti importanti brand, quali Acciona, Airbus, AVL, BASF, Buzzi Unicem, CAF, Dubai Pretroleum, Enel, Gestamp, Grupo CAF, Heraeus, Lenzing, Siemens, Tetra Pak, Unicredit. Nel corso della sua carriera professionale, Gamberoni ha lavorato come former senior manager in Accenture. Garibotto è specializzato nell’internazionalizzazione delle imprese e nella gestione dei clienti, Bellomi nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

TERNA –

Il Cda ha nominato Stefano Donnarumma AD.

TREVI FINANZIARIA INDUSTRIALE

A seguito dell’esercizio di 580.357 diritti di opzione, sono state sottoscritte complessivamente 4,58 miliardi di azioni per un controvalore di 45.84 milioni di euro.

GPI

Gpi è pronta a dare una mano a tutte le attività commerciali che hanno riaperto ieri in Italia. Con prenotami.cloud, soluzione messa a punto da Xidera (Società del Gruppo Gpi), gli esercizi commerciali possono disciplinare l’ingresso dei clienti evitando assembramenti e organizzando in sicurezza l’accesso delle persone. Lo scopo è di ridurre il rischio di contagio da Covid-19. Il sistema soddisfa le necessità sia degli esercenti che dei clienti: attraverso una semplice App è possibile prenotare l’ingresso al negozio di interesse. Pochi passaggi su smartphone o altro dispositivo e si ottiene il biglietto virtuale che, esibito all’ingresso della struttura, consente l’accesso puntuale, senza dover fare code  .

Il management ha inoltre recentemente presentato un aggiornamento delle linee guida del Piano Strategico 2020-24.In dettaglio l’area software e care contibuiranno ad oltre l’80% dei ricavi e dell’Ebitda. Il mercato di rifermento sarà l’Italia ma l’estero contuerà a crescere (+19% nel 2019). La sanità privata sarà il segmento primario (oltre 70% dei ricavi del gruppo), con l’intento di raddoppiare la quota di mercato. La crescita passerà principalmente attraverso le linee interne: gare nazionali e nuovi prodotti. Previsto anche un cambio di identità ovvero più system integrator e meno fornitore di prodotti e servizi.Il mercato di riferimento (IT&Software) è visto tra 1,7 miliardi e 800 milioni di euro, con una crescita attesa annua del 3.5%. Ricordiamo che i principali concorrenti quotati sono: Reply ed Exprivia che occupano rispettivamente il 4° e 5° posto per quota di mercato. GPI occupa la terza posizione con il 7.5% di quota di mercato nazionale, mentre è leader nel segmento “care” con quasi 30 milioni di utenti serviti.Le performance target al 2020 prevedono: crescita media annua fatturato +4%, Ebitda +15%, leva finanziaria inferiore o uguale a 1 volta. Tutti risultati che non prevedono acquisizoni (la società nella sua storia ha effettuato 45 operazioni di M&A).

GUALA CLOSURES

Ha interrotto il contratto di liquidity provider con Mediobanca a seguito dell’entrata in vigore della nuova prassi di mercato in merito.

APPUNTAMENTI
ITALIA
TIM, conference call trim1 (14,00).

ESTERO
Conti trimestrali Eurazeo, Lufthansa, Home Depot, Walmart.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, produzione nelle costruzioni marzo (10,00).

GERMANIA
Indice Zew maggio (11,00) – attesa 32,0.

GRAN BRETAGNA
Tasso disoccupazione marzo (8,00) – attesa 4,4%.

USA
Licenze edilizie, avvio cantieri aprile (14,30) – attesa 1 milione licenze, 927.000 avvii cantieri.

Scorte settimanali prodotti petroliferi Api (22,30).

ASTE TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro continua offerta retail Btp Italia maggio 2025, termina domani alle 17,30. Ordini investitori istituzionali dalle 10 alle 12 di giovedì 21 maggio.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Zona euro, intervento economista capo Bce Lane a webinar IMFS (16,00).

USA
Washington, audizioni presidente Fed Powell e segretario Tesoro Mnuchin a commissione bancaria Senato (16,00).

Boston, intervento presidente Fed Boston Rosengren (20,00).

Minneapolis, intervento presidente Fed Minneapolis Kashkari (16,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, informativa Conte su misure per nuova fase relativa all’emergenza coronavirus a Camera (14,00) e Senato (16,30).

Roma, audizione ministro Sviluppo economico Patuanelli in Commissione Industria Senato (14,00).

Roma, audizione ministro per il Sud Provenzano in Commissione Politiche Ue Senato (14,00).

Roma, alla Camera interrogazioni a risposta immediata su infrastrutture (15,30).

EUROPA
Riunione consiglio Ecofin, partecipa vicepresidente Bce de Guindos.

Merkel e premier maltese Abela in videoconferenza discutono questioni europee (16,00).

Bruxelles, intervento commissario Ue per l’occupazione Schmit (9,30).

Bruxelles, videoconferenza ministri Ue Cultura e Gioventù.

Bruxelles, Acea pubblica registrazioni auto Europa aprile.

Ginevra, termina riunione annuale Oms.

Comments are closed.