Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Market mover della settimana: dall’Inghilterra all’America passando infine per l’Italia

Scritto da Michele Amoruso

Lunedi borsistico che annuncia subito I market mover della settimana dal 4 all’8 gennaio: dalla riunione della Bank of England al Pil degli Stati Uniti all’inflazione Italiana.

market mover della settimana dal 4 all’8 febbraio continueranno ad occuparsi di politica monetaria.

Dopo i grandi interventi di Fed e BCE toccherà alla Bank of England giustificare il proprio atteggiamento in un momento decisamente delicato per intero Regno Unito: a meno di 60 giorni dalla Brexit le parti non hanno ancora trovato un accordo di divorzio.

Tra i market mover della settimana come dimenticare quelli riferiti all’inflazione dell’Italia, che qualche giorno fa ha invece pubblicato i dati sulla crescita economica di fine 2018. In quel caso la rilevazione dell’Istat ha avuto un esito negativo, ma per certi versi atteso: l’Italia è entrata ufficialmente in recessione tecnica.

Per quel che riguarda il Belpaese, tra l’altro, occhio anche alle vendite al dettaglio e alla produzione industriale. I market mover della settimana 4-8 gennaio si concentreranno anche sugli indici PMI (composito e servizi) di diverse economie.

Piazza Affari: Rally o Crollo ?

  Piazza Affari  dopo il calo di giovedì, ha continuato a perdere terreno anche prima del week-end. Il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 19.576 punti, con una flessione dello 0,78%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 19.840 e un minimo a 19.356 punti.

Torna il segno meno anche per il bilancio settimanale, visto che Piazza Affari, dopo quattro ottave consecutive in rialzo, ha ceduto l’1,18% nelle ultime cinque sessioni rispetto al close del venerdì precedente.

Nella prima parte della settimana il Ftse Mib ha mostrato un andamento incerto, muovendosi tra un massimo poco sotto area 19.800 e un minimo al di sopra dei 19.500 punti.

Nella seduta di giovedì l’indice ha tentato un allungo che lo ha portato a testare area 19.900, da cui però è partito un ripiegamento che prima del week-end ha condotto fino al test dei 19.350, con successivo recupero verso in direzione dei 19.600 punti. 

Consigli della settimana

FTSE MIB che secondo le previsioni tecniche, dovrebbe raggiungere l’aerea di prezzo 18211 dove si poggerà sul supporto e consecutivamente tornerà al rialzo verso 19000 punti base resistenza psicologica , nel lungo periodo potrebbe raggiungere nuovamente 19500/19700. Se dovesse raggiungere 19500/19700 il titolo . raggiungerà la soglia attesa in precedenza sui prezzi 23000/24000 punti base.

Mercato USA, che presenta molta instabilità per i miei sensi , potrebbe raggiungere a rialzo zona 2790 (Resistenza) , per poi attuare un breakdown come disegnato nel grafico .

Per il momento attendiamo , e teniamo il considerazione i vari eventi macro di oggi:

  • 01:30, AUD: approvazioni di progetti edilizi Australia
  • 10:30, GBP: PMI del settore costruzioni Regno Unito
  • 10:30, EUR: indice Sentix fiducia investitori Eurozona
  • 11:00, EUR: inflazione Italia
  • 11:00, EUR: indice dei prezzi alla produzione Eurozona
  • 14:30, USD: bilancia commerciale USA
  • 16:00, USD: ordinativi alle fabbriche USA

Comments are closed.