Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors ,Borsa Usa del 26 Giugno

BORSA USA

Ieri sera Wall Street ha accelerato nell’ultima ora di un seduta senza direzione, chiudendo con un ampio rialzo. S&P500 +1,2%, Nasdaq +1,1%, Dow Jones +1%.
A risvegliare gli spiriti animali sono state le indiscrezioni del Wal Street Journal sull’arrivo di un allentamento delle restrizioni alle attività bancarie più speculative introdotte con un’apposita legge nel 2012 (Volcker Rule). La Federal Deposit Insurance Corporation e gli altri soggetti di regolazione incaricati di rivedere la normativa attualmente in vigore, sarebbero dell’idea di mollare la presa. Le banche avrebbero la liberà di tornare ad investire senza troppi vincoli in soggetti altamente volatili quali per esempio i fondi di venture capital, oppure di abbassare i margini di solvibilità nelle operazioni con i derivati. La revisione potrebbe liberare decine di miliardi di dollari di capitale attualmente vincolato.  Il via libera alla speculazione ha innescato il rally di Goldman Sachs, miglior blue chip della giornata con un rialzo del 4,6%, tutte su anche le principali banche di Wall Street, soprattutto quelle più legate alla grande finanza d’impresa ed alla gestione del rischio. JP Morgan +3,5%, Morgan Stanley +4%.
A mercati chiusi, a festa finita, la Federal Reserve ha diffuso gli esiti degli stress test sul settore del credito. La situazione non è allarmante perché all’arrivo della pandemia, le banche erano ben capitalizzate e solide, ma siccome con il coronavirus la prudenza non è mai troppa, la Supervisione mette un freno ai dividendi ed al riacquisto di azioni. Alle banche viene chiesto di calcolare la politica di remunerative dei soci, attraverso una formula che in alcuni casi potrebbe portare all’azzeramento dei dividendi previsti per il secondo trimestre.La banca centrale statunitense metterà un limite ai pagamenti di dividendi delle grandi banche fino almeno al quarto trimestre, dopo avere realizzato che gli istituti hanno affrontato significative perdite di capitale nell’inedita situazione della crisi Covid. La presidente di Fed Kansas City, Esther George, avverte che la piena ripresa è ancora molto lontana. Intanto i dati indicano che potrebbero volerci anni perché il mercato del lavoro Usa torni ai livelli pre-crisi: il numero di americani che hanno chiesto il sussidio la settimana scorsa è calato meno delle attese, a 1,48 milioni, con una seconda ondata di licenziamenti che ha in parte cancellato gli effetti positivi della riapertura delle imprese.

 Nel dopo borsa, Nike ha presentato risultati del trimestre molto più negativi del previsto, il balzo delle vendite del canale online non è bastato ad arginare la frana di ricavi da negozio tradizionale. Il giro d’affari è sceso del 38% anno su anno a 6,31 miliardi di dollari, un miliardo meno delle aspettative del consensus. Il titolo ha perso il 4%.
Nel mondo reale, ci sono i dati sulla pandemia, da parecchi giorni preoccupanti, tali da spingere i governatori del Texas, della Nord Carolina, del Kansas e della Louisiana a fermare il programma di riapertura delle attività. Giovedì, i nuovi contagi sono stati 39.000, nuovo record.
Il presidente della Fed di Dallas, Robert Kaplan se l’è presa ieri con la riluttanza dei texani a mettere la mascherina, un comportamento che potrebbe avere ricadute sulla ripartenza dell’economia.  Anche se milioni di cittadini senza lavoro rischiano di perdere la copertura sanitaria, l’amministrazione Trump tira dritto nella sua richiesta alla Corte Suprema di cancellare l’Obama Care, l’impopolare legge che prevede una multa salata per chi non stipula una polizza sanitaria.

CONSIDERAZIONI

Come avevo pronosticato ,indice Usa doveva ricoprire il gap ,posto a 3030 con estensione trend line a 3020 ,e. cosi e’accaduto .Per il nostrano avevo scritto che ricoprtura gap non era a 19070 ,ma andavano considerati i dividendi staccati ,per tale ragione a 18880 e cosi e’accaduto .In sostanza dovremmo ripartire con obiettivo SP 500 3150 TREND LINE E FTSEMIB 19800 .Poi per eventuali prosecuzioni a 3190 gap e 20300 aspetto indice mi dia conferme.

INTESA SANPAOLO , UBI 

Arriva un altro importante tassello per l”ops di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca che partira” lunedi” 6 luglio per chiudersi martedi” 28. Nella serata di ieri, dopo una lunga riunione del collegio, Consob ha concesso la luce verde al documento di offerta e al prospetto informativo che saranno messi a disposizione del mercato gia” nella giornata di oggi. Un passaggio molto atteso, anche se slittato di qualche giorno rispetto alla tabella di marcia iniziale per la necessita” di acquisire gli ultimi documenti. In particolare, il lieve ritardo andrebbe attribuito agli ultimi sviluppi dell”istruttoria antitrust la cui audizione finale si era tenuta solo al termine della scorsa settimana. Il via libera di Consob rimuove insomma uno degli ultimi ostacoli rimasti sulla strada di Intesa. All”assenso preventivo della Bce e” infatti seguito quello dell”Ivass e quello di Palazzo Chigi (in relazione alla normativa del golden power), mentre i contatti con Borsa Italiana per definire tempistiche e modalita” dell”offerta sarebbero gia” in corso. A questo punto l”offerta partira” il 6 luglio per concludersi il 28, in linea con il calendario annunciato a febbraio mentre l”ultimo passaggio autorizzativo, l”ok dell”Antitrust, e” atteso soltanto a luglio inoltrato. Gia” da aprile l”authority guidata da Roberto Rustichelli si e” rivelata l”interlocutore piu” puntiglioso, sollevando alcune problematiche in relazione al deal, a partire dal livello di concentrazione in alcune specifiche aree territoriali. Per rispondere a queste obiezioni Intesa e Bper hanno ridefinito il perimetro dell”operazione, allargando il pacchetto di filiali che dovra” essere ceduto al gruppo guidato da Alessandro Vandelli. L”accordo definito nel weekend del 13-14 giugno prevede che a Bper passino 532 sportelli di Ubi (rispetto ai 400-500 inizialmente previsti), con 29 miliardi di depositi, 31 miliardi di raccolta indiretta e 26 miliardi di crediti netti. Oltre il 70% delle masse saranno di clienti basati nel Nord Italia e i 4,5 miliardi di impieghi aggiuntivi saranno tutti in bonis, consentendo a Bper di migliorare la qualita” del credito (l”npe scendera” all”8,4%) e mantenere una posizione patrimoniale solida (Cet I al 12,5%). Anche se il nuovo perimetro non impattera” sulla qualita” del credito, comunque richiedera” un aumento di capitale piu” sostanzioso di quello preventivato inizialmente: da principio prevista intorno al mezzo miliardo, la ricapitalizzazione dovrebbe infatti lievitare tra 600 e 700 milioni nonostante un ritocco al ribasso del meccanismo di calcolo del prezzo. Se il nuovo perimetro sembra aver dato una risposta alle riserve dell”Antitrust, l”ultimo aspetto da smarcare e” quello della maggioranza post ops. Sembra infatti che, sollecitata sul tema dai legali di Ubi, l”authority abbia posto il problema dell”attuazione degli accordi senza il controllo dei due terzi. Un”obiezione giustificata dal fatto che la vendita degli sportelli andrebbe letta non come una normale cessione, ma come un”operazione tra parti correlate e dunque richiederebbe una maggioranza qualificata in cda. Il teorema non e” dei piu” lineari e si vedra” se il collegio dell”Antitrust vorra” farlo suo nel verdetto che, con ogni probabilita”, sara” un ok condizionato. Nel frattempo, la palla passera” al cda di Ubi che la prossima settimana dovra” esprimersi ufficialmente sull”ops. Una bocciatura e” probabile, ma sara” interessante capire se il board si esprimera” all”unanimita”.

APPUNTAMENTI MACRO

Ore 08:45 Francia: Fiducia consumatori, giugno:
Ore 11:00 Italia: Fiducia consumatori, giugno;
Ore 14:30 Usa: Spesa personale, maggio;
Ore 16:00 Usa: Sentiment Universita’ del Michigan, giugno finale.

BORSE ASIA

Le Borse se ne infischiano della recrudescenza dell’epidemia e salgono, in Asia stamattina, Nikkei di Tokyo +1,32%, Kospi di Seul +1%, FTSE Straits di Singapore +0,8%. Restano chiusi per festività i mercati della Cina e di Taiwan. Poche ore fa il Senato degli Stati Uniti ha approvato la legge bipartisan che prevede sanzioni per chi viola l’indipendenza di Hong Kong-0,8%.

Gli effetti secondari della pandemia potrebbero danneggiare “considerevolmente” l’economia giapponese, ha detto il governatore di Bank of Japan Haruhiko Kuroda, segnalando che l’istituto è pronto a incrementare le misure di stimolo.

FERRAGAMO

– Ha rinviato al 15 settembre la presentazione dei dati semestrali completi e la conference call con gli analisti, mentre resta l’appuntamento del 28 luglio per i soli ricavi, senza conference call.

BCE

Nella prima mattinata un intervento di Christine Lagarde. Dai verbali dell’ultima riunione pubblicati ieri è emerso che secondo il consiglio gli acquisti di asset sono lo strumento migliore per far fronte alla crisi, con benefici che superano gli effetti negativi. E’ un’implicita risposta all’Alta corte tedesca, che ormai il 5 maggio scorso chiedeva a Francoforte di provare la proporzionalità dei suoi acquisti
“Pragmatica e sensata”, secondo il banchiere centrale finlandese Olli Rehn, la soluzione ideata da Francoforte, che secondo due fonti ha accettato di fornire documenti alle autorità federali per dimostrare la legalità dell’intervento, lasciando però alla Bundesbank il compito di presentarli.

EUROGRUPPO

La spagnola Nadia Calvino pare la favorita nella corsa alla prossima presidenza. Il voto per eleggere il successore del portoghese Mario Centeno, ruolo importante per il rilancio dell’economia post-Covid, è in agenda il prossimo 9 luglio. Chiuse ieri, le candidature vedono al secondo posto l’irlandese Paschal Donohoe.

FIAT CHRYSLER 

Si riunisce oggi l’assemblea annuale degli azionisti.
Il CEO di Psa Carlos Tavares ha detto ieri agli azionisti del gruppo francese di essere fiducioso che la fusione con FCA andrà avanti come previsto e produrrà sinergie per almeno 3,7 miliardi di euro.

CATTOLICA ASSICURAZIONI

I titoli della compagnia assicurativa sono saliti del 38% ieri dopo che Generali  ha annunciato di voler investire 300 milioni nella società per rilevare il 24,4% del capitale.

 BANCA POPOLARE DI SONDRIO

Fa parte di un gruppo di 10-15 istituti medio-piccoli, come Cassa di Risparmio di Asti, Solution Bank, Banca Popolare Torre del Greco e Banca Popolare Ragusa, che studiano una cartolarizzazione in “cordata” di crediti deteriorati con garanzia statale Gacs, scrive Il Sole.

ATLANTIA

Il governo continua ad essere diviso sul dossier Autostrade e “per evitare che lo scontro si trasformasse in qualcosa di ancora più serio, il premier ha preferito rinviare il tutto, consapevole però del fatto che prima dell’inaugurazione del nuovo viadotto, prevista per il 22 luglio, una soluzione va trovata”, scrive Il Messaggero.Parlando a Radio Anch’io stamane il Viceministro Antonio Misiani tuttavia ha detto che una soluzione su Autostrade andrebbe trovata presto perche’ il dossier va chiuso rapidamente.

LEONARDO

Il Cda ha deliberato la costituzione di una Direzione Generale a diretto riporto dell’AD affidata a Lucio Valerio Cioffi, attuale responsabile della divisione Velivoli.

EXOR

Giano Holding, veicolo interamente posseduto da Exor, nell’ambito dell’ offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa sulle azioni ordinarie di Gedi, ha acquistato sul mercato 6.957.715 azioni ordinarie della stessa Gedi, al prezzo di 0,46 euro per azione.
L’operazione, secondo quanto si apprende da una nota, e’ stata effettuata ieri 25 giugno.
Sempre nell’ambito dell’Opa, iniziata lo scorso 3 giugno, sono state apportate in adesione il il 41,617% delle azioni oggetto dell’offerta (83.421.214 titoli, 6.610.474 ieri 25 giugno).

I GRANDI VIAGGI

– Il fatturato è sceso del 24% nel primo semestre mentre l’Ebitda è risultato negativo per 1,89 milioni, con un miglioramento su anno di 1,27 milioni, dovuto principalmente al calo dei costi per il personale e al contenimento delle spese.

NEOSPERIENCE

Ha acquisito il 51% di Workup, attiva nel settore del Digital Commerce. L’operazione porterà a un incremento dei ricavi di oltre 2 milioni di Euro e a un EBITDA margin di oltre il 18%, dice una nota.

VIMI FASTENERS

Ha firmato con Unicredit un contratto di finanziamento da 5,55 milioni con le garanzie rilasciate dal Fondo Centrale di Garanzia.

APPUNTAMENTI
ITALIA
Assemblea: FCA (15,00), Mediaset (10,00).

ESTERO
Risultati trimestrali: H&M, Nike.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, deficit/Pil, reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società trim1 (10,00).

Istat, fiducia consumatori giugno (11,00) – attesa 97,5.

Istat, fiducia imprese giugno (11,00) – attesa 80,0.

FRANCIA
Fiducia consumatori giugno (8,45) – attesa 95.

GERMANIA
Prezzi import maggio (8,00).

SPAGNA
Vendite dettaglio maggio (9,00) – attesa -17,6% anno.

ZONA EURO
Offerta M3, prestiti a settore privato maggio (10,00) – attesa 8,6% su anno per M3.

USA
Redditi e consumi reali maggio (14,30) – attesa -6% mese per redditi.

Indice Fiducia consumatori Università Michigan finale giugno (16,00) – attesa 79,0.

ASTE TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro offre 7 miliardi Bot sei mesi 31/12/2020 (184 giorni).

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia pubblica indice Eurocoin di giugno.

EUROPA
Zona euro, intervento presidente Bce Lagarde (9,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Confcommercio Milano-Banca d’Italia, webinar “L’economia lombarda e il terziario di mercato dopo il lockdown” con presidente Confcommercio Sangalli, direttore Banca d’Italia sede di Milano Sopranzetti (10,00).

Roma, conferenza stampa ministero Salute di presentazione “Guida OMS sulle strategie di contrasto alla violenza e agli infortuni tra i rifugiati e i migranti” con con sottosegretaria Salute Zampa, direttore sanitario Inmp Costanzo, direttore Coordinamento scientifico Inmp Cavani, direttore Programma globale salute e migrazione OMS Severoni, in collegamento telematico da Copenaghen referente Programma per la regione europea Bartovic (12,00).

EUROPA
Bruxelles, intervento vicepresidente Commissione Ue Sefcovic su come aumentare resilienza economia Ue dopo Covid-19 (9,00).

Finlandia, Fitch si pronuncia su rating sovrano.

ASIA
Cina, mercati chiusi per festività.

Comments are closed.