Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e Borse del 17 aprile

 

 ITALIA VERSO FASE DUE

Con i casi di infezione a quasi 170.000 e i decessi a 22.170
il Paese si predispone alla graduale uscita dalla fase più rigida del ‘lockdown’, anche nelle regioni più colpite come la Lombardia, a partire dal primo lunedì di maggio. Il sindaco Beppe Sala ha confermato la disponibilità del Comune di Milano a collaborare con la Regione nella prevista uscita dalla fase di emergenza. Luca Zaia prospetta intanto la ripresa delle attività produttive in Veneto per il 4 maggio, “forse anche prima”.Al vaglio del governo la possibilità di riaprire le aziende che garantiscono la sicurezza già dal 22 aprile, scrive la Repubblica; secondo altri quotidiani tra i settori che ripartirebbero dopo il 25 aprile moda, auto e alcuni cantieri.La ‘fase due’ si aggiunge ai motivi di tensione nella compagine di governo assieme al ricorso al Mes e al dossier nomine, riportano i quotidiani.

SFORAMENTO DEFICIT

Secondo quanto riferito a Reuters da un’autorevole fonte governativa, tenendo conto della recessione e dell’insieme di misure espansive l’esecutivo vede il disavanzo 2020 in aumento al 9 o 10% del Pil come conseguenza del coronavirus. No comment da parte del ministero dell’Economia, mentre il Parlamento sarà chiamato a votare la prossima settimana la nuova richiesta di aumento del deficit dopo una riunione del Consiglio dei ministri che dovrebbe tenersi lunedì.A meno di rinvii concordati a livello europeo, il governo aggiornerà le stime di crescita e di finanza pubblica entro fine aprile con il Def.

APPUNTAMENTI ODIERNI

Ore 10:00 Italia: Bilancia commerciale, febbraio;
Ore 11:00 Eurozona: Inflazione, marzo finale;
Ore 16:00 Stati Uniti: Indice principale, marzo.

RISPOSTA EUROPA E BCE

Serve immaginazione per far fronte alle ripercussioni economiche dell’epidemia secondo il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno, che suggerisce l’introduzione di una tassazione a livello comunitario, e dice che gli eurobond rimangono un’opzione. Il presidente francese Emmanuel Macron avverte che i populisti vinceranno “in Italia, Spagna, forse in Francia e altrove” senza un fondo per l’emissione congiunta di debito. Di ieri sera il comunicato Bce sull’ammorbidimento dei ratio patrimoniali da imporre alle banche della zona euro, mossa temporanea che verrà rivalutata nell’arco di sei mesi.La numero uno Christine Lagarde prospetta una “forte contrazione” dell’economia della zona euro accompagnata, per lo meno inizialmente, da una frenata dei prezzi al consumo.Secondo Isabel Schnabel, consigliere esecutivo tedesco e quindi sulla carta nella schiera dei rigoristi, Francoforte è pronta a fare di più per evitare la “frammentazione” della zona euro, in altre parole l’eccessivo allargamento degli spread tra governativi dei singoli Paesi.

AUTOSDRADE

Circa 1,65 miliardi di investimenti complessivi da far partire entro il 2020, di cui 450 milioni inseriti in un bando che verra” pubblicato ad ore. Atlantia e Autostrade alzano la posta in vista di nuovi contatti con il governo per definire un accordo che chiuda, in un senso o nell”altro, il capitolo della potenziale revoca della concessione in capo ad Aspi. E cosi”, scrive Il Sole 24 Ore, si giocano una carta che in questa fase ha una duplice valenza: mostrare all”esecutivo che, nonostante il contesto “litigioso” per la tragedia del Ponte Morandi e per il traffico zero sulla rete, l”azienda vuole rispettare gli impegni messi a piano; allo stesso tempo la compagnia si candida a intervenire subito sul territorio per far ripartire il paese dopo la pausa forzata imposta dall”emergenza Coronavirus. Cosi” si spiega la mossa studiata nei giorni scorsi dall”amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi. Il tempo stringe, la societa” e” consapevole che va definita una tregua e per farlo e” necessario mettere in campo tutte le armi a disposizione. D”altra parte la questione “revoca” non e” un tema risolto. Anzi, il negoziato con l”esecutivo sara” uno dei punti chiave del consiglio di amministrazione della holding convocato per oggi. Il tassello e” funzionale anche in un”ottica di futura chiusura del bilancio.

BORSE ASIA

NIKKEI +3% HANG SENG +2,5% FTSAE CHINA +1.52%

Seduta di acquisti per i mercati asiatici dopo la chiusura positiva ieri a Wall Street.

DATI CINA – Economia cinese in calo per la prima volta da quasi trent’anni nel primo trimestre, con il coronavirus che ha paralizzato spesa e produzione. Nel periodo gennaio-marzo il Pil è sceso del 6,8% a livello tendenziale — attese a -6,5% — e del 9,8% congiunturale. Si tratta della prima contrazione nella seconda economia del mondo almeno dal 1992, anno di inizio della serie. A marzo la produzione industriale ha registrato una flessione dell’1,1% su anno contro attese per un calo del 7,3% e rispetto al -13,5% del mese precedente, mentre le vendite al dettaglio hanno visto un tonfo del 15,8% su anno dal -20,5% di febbraio, contro un consensus a -10%.

DATI GIAPPONE – La revisione del dato di febbraio mette in evidenza per la produzione industriale un calo dello 0,3% su mese e del 3,7% su anno, da +0,4% e -2,2% di gennaio, e un -1,8% congiunturale nella capacità di utilizzo degli impianti rispetto al +2,6% (rivisto) del mese precedente.

BORSA USA

seduta di Wall Street con il Dow Jones a +0,14%, l’S&P500 a +0,58% e il Nasdaq a +1,66%.

A sostenere i listini americani le parole di Donald Trump che e’ pronto ad attuare un piano per la riapertura graduale di alcuni stati per far ripartire l’economia a stelle e strisce.
Cosi i dati sui sussidi di disoccupazione vengono completamente ignorati da Wall Street sebbene l’analisi mostri un ulteriore aumento di 5 milioni di richieste portando il totale di un mese a oltre 22 milioni.
Gli analisti ignorano anche i dati sul Pil cinese che nel primo trimestre 2020 mostra un calo del 6,8% rispetto all’anno precedente.

CNH INDUSTRIAL

Ha raggiunto un accordo con i sindacati sulle linee guida per la sicurezza in preparazione della ripresa produttiva.

 UNICREDIT

Nonostante la fase critica di mercato la banca starebbe sondando investitori italiani e internazionali per la cessione di diversi portafogli di crediti deteriorati, dell’importo complessivo di quasi 5 miliardi, scrive stamane MF.

Neodecortech
ha riavviato il procedimento di ammissione a quotazione delle azioni e dei warrant sul Mercato Telematico Azionario, eventualmente segmento Star, gestito da Borsa Italiana.
Si ricorda che lo scorso 17 marzo la Societa’ era stata costretta a ritirare la domanda di ammissione alle negoziazioni al fine di apportare al prospetto informativo talune modifiche necessarie a riflettere le vicende e gli impatti connessi alla diffusione dell’ epidemia da Covid-19, tra cui la sospensione dell’ attivita’ produttivo presso lo stabilimento di Filago (BG) che riprendera’ il prossimo 20 aprile.
FCA
FIAT CHRYSLER  Le immatricolazioni auto in Europa si sono contratte del 51,8% in marzo, secondo i dato forniti stamane dall’Acea. Per il gruppo Fca immatricolazioni in calo del 74,4% e quota di mercato al 3,2%.

AMPLIFON

S&P ha rivisto l’outlook a negativo da stabile, mentre ha confermato il rating ‘BB+’.

FINCANTIERI

Vard, controllata del gruppo Fincantieri, ha firmato un contratto per il design e la realizzazione di un Service Operation Vessel (SOV) per Ta San Shang Marine, una joint venture tra Mitsui O.S.K. Lines (MOL) e Ta Tong Marine (TTM).
L’ unita’ sara’ costruita per essere dedicata specificamente all’ attivita’ di manutenzione dei campi eolici marini di Greater Changhua, gestiti dalla compagnia elettrica danese Ørsted, leader mondiale nel settore eolico offshore e delle energie rinnovabili.
L’ ordine, che segue quello gia’ annunciato il 1 aprile 2020 per una innovativa unita’ per il settore dell’ itticoltura, rientra nella piu’ ampia strategia di diversificazione implementata da Vard, segnandone l’ ingresso nel settore delle energie rinnovabili.
Avendo gia’ sviluppato numerosi concept di questo tipo di unita’, VARD potra’ sfruttare un trend in cui le iniziative relative al comparto sono in crescita, con importanti attivita’ che si apprestano ad essere avviate sia in Asia sia in Nord America, oltre a un livello di investimenti ancora elevato in Europa.

NEXI

ha collocato con successo il bond senior unsecured equity-linked da 500 milioni con scadenza 2027.Le obbligazioni avranno una cedola annuale a tasso fisso dell’1,75% da corrispondersi posticipatamente su base semestrale, dice una nota.Il prezzo di conversione sarà di 19,47 euro, incorporando un premio del 50% al di sopra del prezzo di riferimento di 12,98.I joint bookrunner hanno effettuato, contestualmente al collocamento delle obbligazioni, il simultaneo collocamento accelerato di azioni ordinarie esistenti (Concurrent Equity Offering), per conto dei sottoscrittori delle obbligazioni che intendevano procedere con la vendita allo scoperto di tali titoli con finalità di hedging relativamente al rischio di mercato derivante dall’investimento nel bond, a un prezzo di mercato di 12,98.
BofA Securities, Banca Imi, Goldman Sachs International, Hsbc e JPMorgan hanno agito come joint global coordinator e joint bookrunnes, mentre Banca Akros, Mediobanca, Ubi Banca e UniCredit Cib come joint bookrunners.

EXOR

Exor, a seguito dell’ok dell’antitrust statunitense, ha completato l’investimento da 200 milioni di dollari per acquisire una partecipazione dell’8,87% su base completamente diluita in Via Transportation.
Via e’ un’azienda tecnologica in rapida crescita, specializzata nell’ottimizzazione dinamica e basata sui dati dei sistemi di mobilita’ pubblica nelle citta’ di tutto il Mondo.
Exor supportera’ Via nella prossima fase del suo sviluppo che comportera’ l’ulteriore estensione della potenza della piattaforma tecnologica proprietaria della societa’ dal B2C all’ambiente B2B.
Noam Ohana, alla guida di Exor Seeds, il braccio di investimento nella fase iniziale di Exor, fara’ il proprio ingresso nel board di Via.

-L”Oreal

soffre il lockdown. Il gruppo francese ha registrato nel primo trimestre una flessione delle vendite del 4,3% a 7, 2 miliardi di euro, contro i 7,5 miliardi di euro dello stesso periodo dell”anno precedente. Tale calo, scrive MFF, e” inevitabilmente da ricondursi alla pandemia di coronavirus che ha causato la chiusura di profumerie, grandi magazzini e saloni di parrucchieri in molti paesi del mondo.
red

ITALIAN EXHIBITION GROUP

Ha stipulato un contratto di finanziamento con un pool di banche per lo sviluppo del quartiere fieristico di Rimini dell’importo complessivo di 75 milioni, suddivisi in due linee da 15 e 60 milioni, rispettivamente della durata di 8 e 12 anni.

ADIDAS

A fronte dell”emergenza covid-19, Adidas ha adottato ulteriori misure per salvaguardare liquidita” e flessibilita” finanziaria. La societa” sportswear ha ricevuto l”approvazione del governo tedesco per un prestito sindacato pari a 3 miliardi di euro, valido fino a luglio 2021. Il prestito, che consente ai mutuatari di accedere a finanziamenti su piu” ampia scala con maggior flessibilita” in termini di prelievi e rimborsi, scrive MFF, comprende un impegno di 2,4 miliardi da parte della banca Kfw, mentre gli altri 600 milioni sono forniti da un consorzio di banche partner della societa”, ovvero UniCredit, Bank of America, Citibank, Deutsche bank, Hsbc, Mizuho bank e Standard chartered bank.

BIESSE 

L’azionista di controllo Bi.fin ha annunciato che in assemblea intende votare contro la proposta di acquisto di azioni proprie per non precludere al gruppo l’eventuale accesso alle misure di sostegno della liquidità alle imprese previsto dal recente decreto.

GUALA CLOSURE 

Dopo il lancio di un’Opa parziale a 6 euro per azione, Investindustrial, tramite Special Packaging Solutions Investments, ha annunciato di aver acquistato sul mercato oggi 2,6 milioni di azioni a un prezzo medio ponderato di 5,89 euro per azione.

Ermenegildo Zegna

Luca Lo Curzio e” il nuovo ceo di Ermenegildo Zegna Usa. Succedera” a Robert Aldrich, che lascera” la maison il 30 aprile per perseguire altre opportunita” professionali. Lo Curzio, che attualmente ricopre il ruolo di chief marketing and digital officer, scrive MFF, dovrebbe assumere la nuova carica non appena terminera” l”emergenza Covid-19. A ricoprire la posizione ad interim in questo periodo sara” Tom Kalenderian, presidente di Zegna negli Stati Uniti. red fine)

TRIBOO 

A partire da oggi non sarà consentita l’immissione di ordini senza limite di prezzo.

RELATECH

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato con decreto di concessione triennale il progetto True detective 4.0, che vede Relatech partecipare come capofila.Il progetto, proposto nell’ambito del bando “Sportello Fabbrica Intelligente – PON I&C” 2014 – 2020 FESR”, prevede lo sviluppo di una piattaforma innovativa di monitoraggio in tempo reale per la manutenzione predittiva di apparati, per l’ottimizzazione dei processi produttivi e di automazione industriale e per la gestione della sicurezza fisica in ambito aziendale.Si tratta di una piattaforma di manutenzione predittiva, ossia finalizzata alla previsione di guasti a partire dall’analisi delle rilevazioni di sensori montati su sistemi di produzione, per evitare fermi macchina che possono rivelarsi dannosi per il ciclo produttivo.Il progetto prevede un costo ammissibile totale di 2.747.347 euro che verrà sostenuto dalle aziende partner nel corso di tale periodo. I costi ammissibili di ricerca e sviluppo che sosterrà Relatech ammontano a 1.006.481 euro.
DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, commercio estero e prezzi import febbraio (10,00).

ZONA EURO
Prezzi consumo finali marzo (11,00) – attesa 0,5% mese, 0,7% anno.

USA
Indice leading marzo (16,00) – attesa -7,0%.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia pubblica ‘Bollettino Economico’.

USA
St. Louis, intervento presidente FED St. Louis Bullard (15,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Stampa estera, conference call con Cottarelli su “COVID-19 e il futuro economico finanziario dell’Italia” (10,00).

EUROPA
Bruxelles, termine Commissione Ue per valutare proposta Fincantieri acquisizione Chantiers de l’Atlantique.

Bruxelles, immatricolazioni Acea auto Europa marzo.

Ginevra, conferenza stampa Oms su ultimi sviluppi mondiali coronavirus (16,00).

Francia, Dbrs si pronuncia su rating sovrano.

Regno Unito, Moody’s si pronuncia su rating sovrano.

Grecia, mercati chiusi per festività.

USA
Washington, termina riunione annuale Fmi e Banca mondiale.

Comments are closed.