Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Telecom : Titolo crolla nonostante la conferma dei Buy

TELECOM

Equita Sim conferma rating buy e tp di 0,47 euro per azione su Tim. Nonostante il debole primo trimestre, il buy viene confermato in quanto gli esperti pensano che il business TLC possa essere tra i piu” resilienti in uno scenario di lento recupero dell`economia vista la domanda strutturale di connettivita”; la conferma della guidance di EBITDA-CAPEX e FCF indica spazi di efficienza sui spese operative e investimenti attivabili gia” nel breve e il management ha ribadito il forte impegno sul target di Ebitda; le chance di un`operazione di integrazione della rete fissa secondo gli esperti sono aumentate, vista la chiara volonta” politica a sostegno del progetto. In Equita leggono in questo senso anche la notizia della volonta” dei soci di OF di sostenere l`upgrade del piano di copertura di rete con nuovo equity, che consente di sedersi a un tavolo negoziale in una posizione di maggiore forza.

Mediobanca Securities conferma rating outperform e tp di 0,68 euro per azione su Tim dopo conti che hanno evidenziato una crescita organica della generazione di cassa migliore del previsto. Come da attese invece i ricavi domestici e viene giudicato “interessante” l”aggiornamento sulle azioni inorganiche, che da” un impatto visibile sulla riduzione del debito. Tim, concludono gli analisti, e” un ”buon nome per navigare in acque tempestose”; offre un rendimento sul free cash flow del 19%, un rendimento sulle azioni ordinarie del 3% e del 7% sulle risparmio. Il business domestico, proseguono da MB, tratta a un multiplo implicito Ev/Ebitda di 3, a sconto del 40% rispetto ai peer europei.

-Banca Imi conferma rating buy e tp di 0,62 euro per azione su Tim. Gli esperti segnalano che dopo i deludenti risultati del primo trimestre, la maggior parte del tempo della conference call e” stato dedicato a capire le dinamiche sottostante del business piuttosto che su operazioni straordinarie. Gli analisti vedono il business ancora sotto pressione nei prossimi mesi. Allo stesso tempo pero”, eventuali deal straordinari dovrebbero aiutare a liberare il valore degli asset.

Banca Akros conferma rating buy e tp di 0,65 euro per azione su Tim. Gli esperti segnalano che dalla call non sono arrivate grandi indicazioni aggiuntive e ricordano che il primo trimestre e” stato debole, con ricavi e Ebitda sotto le attese.

Dividendo per Telecom Risp confermato per il 22 Giugno .Rendimento molto interessante a questi prezzi sopra 8% .

Comments are closed.