Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e Borse del 26 Marzo

 

DRAGHI SU FT

I governi europei devono assorbire rapidamente lo shock economico della crisi del coronavirus, anche a costo di un alto debito, poiché l’alternativa è una distruzione economica permanente, ha scritto l’ex presidente della Bce Mario Draghi in un editoriale pubblicato sul Financial Times.
Considerato il salvatore dell’euro durante la crisi del debito sovrano europeo, Draghi ha sostenuto che i governi devono proteggere i posti di lavoro e la capacità produttiva, facendosi carico e cancellando il debito del settore privato per proteggere l’occupazione e mantenere il reddito delle famiglie colpite dalla crisi.”L’alternativa, una distruzione permanente della capacità produttiva e quindi della base fiscale, sarebbe molto più dannosa per l’economia e alla fine per il credito del governo”, ha scritto Draghi, che si è dimesso in ottobre.Sostenendo che la crisi è di “proporzioni bibliche”, Draghi ha detto che le banche devono concedere rapidamente prestiti alle imprese a costo zero e che il capitale necessario per questi prestiti deve essere fornito dai governi sotto forma di garanzie, in modo da mantenere i posti di lavoro.”Il costo di queste garanzie non dovrebbe essere basato sul rischio di credito dell’azienda che le riceve, ma dovrebbe essere pari a zero indipendentemente dal costo del finanziamento del governo che le emette”, ha detto Draghi, che ha parlato raramente da quando ha lasciato l’incarico.Draghi ha detto che la liquidità deve essere fornita anche attraverso i mercati del debito o anche tramite il sistema postale, se questo consente di raggiungere le persone più velocemente. “E deve essere fatto immediatamente, evitando ritardi burocratici”.
Mentre alcuni temono il costo di un’impennata dei livelli del debito, Draghi sostiene che i bassi tassi di interesse saranno mantenuti a lungo, quindi questo non si aggiungerebbe ai costi di finanziamento del debito del governo.

BORSE ASIA E USA

Il rimbalzo delle Borse sta perdendo spinta, in Asia, stamattina, il Nikkei di Tokyo – 4,5%, l’Hang Seng di Hong Kong e lo Shanghai Composite – 0,5%. Non si ferma invece il recupero del Kospi di Seul (+1%), dell’S&P ASX 200 di Sidney (+2,3%) e del Sensex dell’India (+4%).
BORSA USA
Stanotte il Senato, a maggioranza repubblicana, ha votato compatto la legge che stanzia 2.000 miliardi di dollari a protezione di aziende, ospedali e famiglie: 96 a favore, nessun contrario. La Camera, a maggioranza democratica dovrebbe votare tra oggi e domani. Complessivamente, gli Stati Uniti, hanno mobilitato circa 6.000 miliardi di dollari, considerando quanto messo in campo della Federal Reserve, poco meno di un terzo del PIL.
Ieri sera Wall Street ha chiuso contrastata, con il Dow Jones in rialzo di oltre il 2% ed il Nasdaq in lieve calo (-0,4%). Boeing ha guadagnato il 24%, dopo il +20% del giorno prima, per effetto delle ingenti risorse messe a disposizione dallo Stato per l’industria aeronautica. Pare che la società abbia già avvisato di fornitori di tenersi pronti, perché a maggio ripartirà la produzione del 737 Max.
BCE e Lagarde
Ieri sera il ministro delle Finanze tedesco ha detto che il governo si prepara a varare misure di stimolo all’economia, mirate e temporanee, da mettere in atto nella seconda parte dell’anno, per aiutare il sistema a ripartire dopo il lockdown.
Secondo indiscrezioni riportate in serata da Bloomberg, la BCE sarebbe a favore dell’utilizzo dell’Outright Monetary Transactio, il programma di stabilizzazione messo a punto da Mario Draghi nel 2012, ai tempi della crisi dell’euro, ma mai usato. L’ex governatore della banca centrale, interviene nella pagina delle opinioni del Financial Times per segnalare che ci si deve mobilitare come in guerra, tra le sue proposte, c’è un aumento del debito pubblico e prestiti temporanei alle imprese garantiti al 100%. Le banche, a quel punto, dovrebbero diventare dei soggetti pubblici, con azzeramento della remunerazione per gli azionisti.
Intanto emerge che la presidente della Bce Christine Lagarde avrebbe chiesto martedì all’Eurogruppo di valutare l’emissione ‘one-off’ dei cosiddetti coronabond — trovando ancora una volta la contrarietà del blocco nordeuropeo con in testa Amsterdam e Berlino
— e che i leader finanziari della zona euro non hanno discusso di mutualizzazione del debito in questa fase, secondo un’esclusiva Reuters
. L’utilizzo di eurobond potrebbe fornire, tra l’altro, alla Bce un ottimo scudo per evitare problemi legali dovuti al suo massiccio piano di acquisto di governativi nel quale non applicherà il tetto previsto dalle regole del Qe

CONSIGLIO EUROPEO

Occhi tutti alla videoconferenza odierna dei leader Ue, che potrebbe risolvere la controversa questione dell’utilizzo del Meccanismo europeo di stabilità (Mes) e delle relative condizioni. La Germania, secondo il quotidiano tedesco Der Spiegel, è aperta alla possibilità di usare il Mes per sostenere le economie colpite dal coronavirus in determinate circostanze, mentre per l’Olanda è troppo presto per impiegare il Fondo salva Stati nella crisi provocata dal Covid-19 . I leader di nove Paesi Ue — tra cui Italia, Francia e Spagna — hanno chiesto in una lettera vista da Reuters l’emissione congiunta di debito per raccogliere fondi a sostegno del settore sanitario e dell’economia nella lotta al coronavirus
.

Appuntamenti macro di oggi

Ore 08:00 Germania: Fiducia consumatori GFK, aprile;
Ore 08:45 Francia: Fiducia manifatturiera, marzo;
Ore 10:30 UK: Vendite al dettaglio, febbraio;
Ore 13:30 Usa: Scorte all’ingrosso, febbraio preliminare;
Ore 13:30 Usa: Pil annualizzato 4QT;
Ore 13:30 Usa: Richieste susssidi disoccupazione, settimana 21 marzo.

ENI

– Ridurrà il capex per il 2020 di circa 2 miliardi e opex di circa 400 milioni per crisi coronavirus.Ridurrà il capex del 2021 di circa 2,5-3 miliardi.

EXOR

La chiusura degli stabilimenti delle controllate Fiat Chrysler , CNH Industrial  e Ferrari  potrebbe proseguire o aumentare a seconda degli sviluppi dell’epidemia di coronavirus.La holding ha anche detto che non è al momento prevedibile l’impatto dell’epidemia sui risultati del gruppo.

SALCEF

Il cda ha confermato l’intenzione di proporre all’assemblea degli azionisti, che si svolgerà il prossimo 24 aprile, la distribuzione di un dividendo ordinario pari ad  0,40 euro per azione, con data di pagamento al 20 maggio 2020.In relazione alle ultime disposizioni emanate per contrastare l’epidemia di coronavirus, Salcef comunica di rientrare fra le cosiddette “attività consentite”. I cantieri e le attività connesse continueranno quindi ad operare. Al momento non si registrano rallentamenti nelle attività produttive all’estero, ed in particolare in Germania e Norvegia, dove i cantieri rimanagono aperti, anche se con l’adozione di misure di protezione più alte.

IREN

Per il 2020 stima un’Ebitda tra i 910-920 milioni di euro, un rapporto Pfn-Ebitda pari a 3,1 volte e investimenti per 600-630 milioni di euro, in crescita di circa 100 milioni rispetto al 2019.
LEONARDO

Il gruppo ha annunciato mercoledì che estenderà la sua gamma di servizi di addestramento per includere anche i sistemi ad ala rotante a pilotaggio remoto. I nuovi servizi saranno offerti nel centro di addestramento di Sesto Calende.

CORONAVIRUS ITALIA

– Mentre è stato confermato il calo nelle ultime 24 ore del numero di nuovi contagi e morti in Italia – 3.491 e 683, con un totale che sale rispettivamente a 74.400 e 7.500 circa – Giuseppe Conte, in un’informativa alla Camera, dopo aver enumerato gli sforzi fatti dal governo sinora per combattere l’emergenza, ha promesso un sostegno aggiuntivo all’economia che potrebbe portare al raddoppio del pacchetto da 25 miliardi già annunciato. Il presidente del Consiglio è tornato poi a sollecitare misure straordinarie da parte della Ue  Oggi sarà la volta del Senato dove il premier interviene alle 10. E’ stato intanto rivisto l’elenco delle attività considerate indispensabili al termine di un confronto con il governo, hanno fatto sapere i sindacati, parlando di “ottimo risultato”, dopo aver ventilato nei giorni scorsi la possibilità di uno sciopero generale per garantire la sicurezza dei lavoratori.

COVID-19 NEL MONDO 

Con piu’ di 470.800 contagiati e 21.200 morti a livello globale , oggi i leader del G20 tornano a riunirsi in videoconferenza per coordinare la battaglia al virus. Il Senato Usa ha varato all’unanimità stanotte l’atteso maxi-pacchetto di aiuti per l’economia da 2.000 miliardi di dollari e anche il Giappone sta considerando un piano di stimolo fiscale pari a circa il 10% del Pil, secondo il quotidiano Nikkei . In Ue – dove si fa particolarmente pesante la situazione in Spagna con il numero dei decessi che balza oltre quello della Cina – ci sarebbe bisogno di dispositivi di protezione e apparecchiature mediche, respiratori inclusi, in quantità 10 volte superiori a quelli attualmente disponibili, secondo un documento della Commissione visto da Reuters. Per l’Agenzia europea per il controllo delle malattie è improbabile che il virus scompaia in estate. Intanto si prospettano sempre più drammatiche le ricadute per la prima economia del blocco: ieri un economista dell’Ifo ha detto che il Pil della Germania quest’anno potrebbe calare fino al 20%, a seconda della durata del ‘lockdown’

BUZZI UNICEM

Buzzi Unicem ha chiuso il 2019 con ricavi in crescita del 12% a 3.221 milioni, grazie all’ incremento dei volumi di vendita soprattutto negli Stati Uniti ed Europa Orientale.
L’ Ebitda ricorrente e’ aumentato del 24% a 704 milioni, mentre l’ Ebit si e’ attestato a 468 milioni. L’ esercizio si e’ chiuso con un utile netto degli azionisti pari a 385,7 milioni (+0,9% rispetto al 2018).
Il Consiglio di di amministrazione ha proposto la distribuzione di un dividendo di 15 centesimi per azione ordinaria e 17,4 centesimi per azione di risparmio (12,5 centesimi per azione ordinaria e 14,9 centesimi per azioni di risparmi nel 2018).

BANCO POPOLARE –

Invesco ha il 2,6% del capitale dal precedente 4,7%, secondo le comunicazioni Consob.
VETRYA, GO INTERNET ,IT WAY -Borsa Italiano ha inibito l’immissione di ordini senza limite di prezzo.

APPUNTAMENTI
ITALIA
FTSE MIB
ALTRE QUOTATE
Buzzi Unicem, conference call su bilancio (15,00).

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, commercio estero extra Ue febbraio (10,00).

FRANCIA
Fiducia imprese marzo (8,45) – attesa 93.

GERMANIA
Fiducia consumatori GFK aprile (8,00) – attesa 7,1.

GRAN BRETAGNA
Vendite al dettaglio febbraio (8,00) – attesa 0,2% m/m; 0,8% a/a.

ZONA EURO
Crescita M3 febbraio (10,00) – attesa 5,2%.

Prestiti a privati febbraio (10,00).

USA
PIL finale trim4 (13,30) – attesa 2,1%.

PCE finale trim4 (13,30) – attesa 1,2%.

Stima bilancia commerciale febbraio (13,30).

Scorte all’industria febbraio (13,30).

Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (13,30) – attesa 1.000.000.

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro offre 2,25-2,75 miliardi undicesima tranche Ctz scadenza 29/11/2021; 500-700 milioni 34.ma tranche Btpei scadenza 15/9/2041.

Tesoro, annuncio tipologia e quantitativi Btp e Ccteu in asta il 31 marzo.

Da dato BCE portafoglio titoli di Stato banche italiane febbraio (10,00).

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Gran Bretagna, Bank of England annuncia tassi e pubblica verbali riunione (13,00).

Zona euro, Bce pubblica ‘Bollettino economico’ (10,00).

Zona euro, intervento membro board BCE Knot di presentazione relazione annuale banca centrale danese (13,00).

APPUNTAMENTI
Attesa videoconferenza leader G20 su emergenza coronavirus.

ITALIA
CONI, riunione straordinaria Giunta in video-audio conferenza (12,00); segue conferenza stampa post Giunta in videoconferenza (14,00).

Roma, in Senato informativa Conte su emergenza COVID-19 (10,00).

Roma, in Senato informativa ministro Istruzione Azzolina sulla prosecuzione dell’anno scolastico in corso (15,30).

Milano, Assogestioni annuncia dati raccolta fondi e gestioni febbraio.

EUROPA
Bruxelles, Consiglio Europeo inizia riunione, partecipa in videoconferenza presidente BCE Lagarde; termina il 27 marzo.

Bruxelles, sessione plenaria straordinaria Parlamento europeo per discutere e votare le prime tre proposte della Commissione europea volte a combattere gli effetti della pandemia di COVID-19 negli Stati membri.

Comments are closed.