Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 15 Giugno

BORSA USA

Graficamente il livello 2945 un ottimo supporto ,ma Gap a 2865 potrebbe essere il punto d’árrivo per sp500

Il timore di un ritorno della Covid 19 sta zavorrando le Borse, il future dell’S&P500 di Wall Street perde il 2% e l’indice Asia Dow Jones l’1,2%.  

Negli Stati Uniti, gli infetti sono arrivato a  due milioni, in 21 stati c’è stato negli ultimi giorni un incremento del contagio, un preoccupante rimbalzo si è registrato anche in Giappone. In Cina le autorità hanno chiuso per precauzione due mercati ortofrutticoli di Pechino, dopo che una cinquantina di persone si erano ammalate. In Sud Africa, da due giorni i nuovi positivi sono su livelli mai visti dallo scoppio della pandemia.

Ieri sera, il capo dei consiglieri economici della Casa Bianca, Larry Kudlow, ha detto alla CNBC che i nuovi focolai sono di poco conto e non si può parlare di una seconda ondata in arrivo, per cui si andrà avanti con la riapertura delle attività, la via indicata giovedì sera dal segretario al Tesoro, Steven Mnuchin. Kudlow ha anticipato l’arrivo di dati boom su consumi, in pubblicazione domani nel primo pomeriggio: il consensus

Fine settimana a WALLY

Listini domestici in recupero nell’ ultima seduta ma non in misura adeguata a compensare il calo di tutta la scorsa settimana.
Finale di ottava caratterizzato da un’ elevata volatilita’ con gli indici che prima mettono a segno un forte recupero, poi quasi l’ azzerano ed infine riprendono a salire.Dow Jones in salita dell’ 1,9%, S&P500 dell’ 1,3% e Nasdaq di un punto percentuale. Russell in guadagno dell’ 1,7%, mentre il VIX cede oltre l’ 11% a quota 36 punti, dopo un massimo intraday oltre 44.
Wall Street ha cercato di contenere l’ incertezza per la nuova ondata di contagi in alcuni Stati del Paese e la crisi economica evidente che e’ solo in parte attenuata dall’ entusiasmo per la riapertura.
La situazione e’ cosi’ incerta che la Casa Bianca vorrebbe approvare un nuovo pacchetto di stimolo al settore industriale per 2 trilioni di dollari.
Il bilancio della scorsa settimana ha registrato un calo del Dow Jones del 5,6% dello S&P500 del 4,8% e del Nasdaq del 2,3%, la peggior ottava dal 20 marzo.
Nella seduta di venerdi’ in evidenza i finanziari e l’ immobiliare che avanzano entrambi del 3%, seguiti dal comparto energia (+2,5%) e dagli industriali (+1,9%).
Alcuni dei protagonisti sono state le societa’ piu’ legate alle aspettative della riapertura di alcuni settori economici piu’ depressi, quali viaggi e divertimenti. Nel dettaglio Delta Airlines e’ salita dell’ 11,8% e Carnival del 14,5%.

FTSEMIB

TARGET 18200 trend line ,con estensioni verso  17900 primo gap da ricoprire  ed infine 17600 ultimo gap rimasto aperto sul nostrano.

INTESA

Non puo” esserci una vera governance fino a quando ci sara” il dominio delle minoranze. Nei giorni scorsi un banchiere citava le parole di Guido Rossi in riferimento all”ops di Intesa Sanpaolo su Ubi. Dopo le schermaglie di questi mesi la partita decisiva tra i due istituti si giochera” infatti tra luglio e settembre quando, espletati gli ultimi passaggi autorizzativi, potra” partire l”offerta agli azionisti. A quel punto a decidere sara” la maggioranza, cioe” il mercato, fatto non sempre scontato nel sistema finanziario italiano. Passo dopo passo ci si sta avvicinando a quel momento. Gia” oggi Ca” de Sass (assistita da Mediobanca e dallo studio Pedersoli) ha all”attivo il via libera preliminare della Bce e potrebbe incassare in tempi brevi la luce verde di Consob sul prospetto informativo e dell”Ivass sulle attivita” nel settore assicurativo. Le manovre di disturbo comunque non sono mancate, dagli esposti in Consob alle azioni legali, mentre si mormora di nuove iniziative in arrivo da parte dello studio Bonelli Erede. Inatteso forse da qualcuno ma del tutto comprensibile e” poi il rigore con cui l”Antitrust sta analizzando il deal costringendo le parti a rivederne il perimetro. Proprio la prossima settimana si aprira” il confronto finale con l”authority guidata da Roberto Rustichelli che concludera” l”istruttoria entro luglio. Difficilmente pero” queste complicazioni sortiranno altro effetto che ritardare il lancio dell”ops.A un certo punto pero” al tavolo si siedera” un giocatore che finora e” rimasto in silenzio ma che risultera” determinante per l”esito della partita, il mercato. Se oggi i tre patti blindano quasi il 30% di Ubi e se sull”8% detenuto dal fondo Parvus e” legittimo nutrire qualche incertezza, il resto del capitale e” distribuito tra retail (25%) e investitori istituzionali (quasi il 40%). Sara” questo il terreno su cui si combattera” la battaglia per il controllo di Ubi e dove conteranno le condizioni dell”offerta e il progetto industriale.La zampata di Intesa su Ubi riapre quel consolidamento che sembra ormai la direzione obbligata del sistema bancario. Da un lato, in uno scenario caratterizzato da tassi negativi e da crisi economica, la dimensione e” lo strumento piu” efficace per realizzare sinergie di costo e ricavo. Dall”altro, la concorrenza di fintech e big tech si sta facendo serrata. Spazio per il consolidamento sembra esserci soprattutto per le banche medie, tra cui il livello di frammentazione e” superiore alla media europea. E se l”ultima ondata di fusioni, nel 2006-2007, ha interessato soprattutto i grandi istituti, oggi banker e investitori si aspettano una semplificazione tra i pesi medi. Questa e” anche la convinzione della Vigilanza, come ha spesso ribadito il presidente del supervisory board Bce Andrea Enria. L”operazione Intesa-Ubi va in questa direzione e sulla carta gli azionisti di Ubi potrebbero trarne profitto: si stima che il nuovo gruppo avra” meno costi e piu” ricavi e probabilmente dividendi piu” alti da distribuire. Nel dettaglio, la redditivita” dovrebbe beneficiare di sinergie annue ante imposte per 730 milioni a regime (680 milioni entro il 2023 e ulteriori 50 milioni entro il 2024), di cui 510 da costi e 220 da ricavi (pari all”1% dei ricavi pro-forma 2019 del gruppo risultante dall”operazione). Sinergie che Intesa e” convinta di poter realizzare anche con una maggioranza semplice del 50% piu” un”azione, che pure non consentirebbe il controllo dell”assemblea straordinaria.

TIM

Le aste per la copertura delle aree geografiche dell’Italia dove la fibra ottica non è stata ancora posata, dovrebbero slittare al 2021, lasciando così più tempo agli operatori per accordarsi sulla società della fibra ottica.

ATLANTIA

La decisione riguardo la revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia “sarà collegiale e all’insegna della strenua difesa dell’interesse pubblico,” ha detto il ministro dei Trasporti Paola De Micheli in un’intervista a la Repubblica sabato. In un’intervista a Rainews24 domenica il ministro ha detto che il governo potrebbe prendere una decisione sulla concessione “in 15 giorni”.

APPUNTAMENTI MACRO

Ore 10:00 Italia: Inflazione dato armonizzato EU, magio finale;
Ore 14:30 USA: Manifatturiero stato New York, giugno.

BORSE ASIA

Seduta in calo per i mercati asiatici in scia alla peggior settimana di Wall Street da marzo e ai timori per una seconda ondata di Covid-19.
Dalla Cina infatti e’ arrivato l’allarme di una nuovo focolaio nella capitale, Pechino, che ospita qusi 22 milioni di abitanti. Le autorita’ sono gia’ entrate in azione con tamponi di massa e misure restrittive per arginare la diffusione del virus.
Il numero di casi continua a crescere anche in altri paesi in giro per il mondo, in particolare in quelli in via di sviluppo, e senza un vaccino e con la ripresa delle attivita’ economiche il rischio di un ritorno del virus e’ concreto.
I mercati sono poi preoccupati per le previsioni economiche delle banche centrali e dalle organizzazioni internazionali, che vedono una ripresa lenga che richiedera’ anni per tornare ai livelli precedenti il virus.
La Fed settimana scorsa ha infatti sottolineato come abbia intenzione di mantenere l’attuale livello di tassi almento fino al 2022 e dalla Casa Bianca vorrebbero venisse approvato un nuovo pacchetto di stimoli da 2 trilioni di dollari per il settore industriale.
Cosi in Cina gli indici sono deboli con Shanghai a -0,7% e Shenzen a +0,1%. Piu’ marcate le vendite ad Hong Kong -2,05%.
In rosso anche gli indici giapponesi con il Nikkei a -3,47% e FTSE CHINA -1,42 %,Topix a -1,8%.

BPER

BPER BANCA
FIRMA ACCORDO INTEGRATIVO CON INTESA SANPAOLO
ACCORDO INTEGRATIVO PREVEDE AMPLIAMENTO RAMO A 532 FILIALI RISPETTO A 400-500 ORIGINARIAMENTE INDICATE
RAMO SARÀ COMPOSTO DA DEPOSITI E RACCOLTA INDIRETTA DA CLIENTELA STIMATI RISPETTIVAMENTE IN CIRCA 29 MLD E 31 MLD E DA CREDITI NETTI STIMATI IN CIRCA 26 MLD
CALCOLO PREZZO RAMO AZIENDA FISSATO AL MINORE IMPORTO TRA 0,55 VOLTE CET1 RAMO E 78% MULTIPLO IMPLICITO RICONOSCIUTO DA INTESA PER CET1 UBI
CON ACQUISIZIONE RAMO NPE RATIO LORDO STIMATO PARI A 8,4%
CET1 RATIO FULLY LOADED CONSOLIDATO PRO-FORMA STIMATO A 12,5% A FINE 2020

CORONAVIRUS IN USA 

Mentre in una relazione al Congresso la Fed ha parlato venerdì’ di “persistente fragilità’” e di forte incertezza circa il futuro a breve-medio dell’economia statunitense , i nuovi casi di coronavirus e il numero di ospedalizzati e’ schizzato in Usa a livelli record, con molti Stati che stanno abbandonando il lockdown . In una dichiarazione seguita a settimane di accese proteste per l’uccisione da parte di un agente bianco dell’afroamericano George Floyd, Robert Kaplan, membro del Fomc, ha detto ieri che razzismo e alta disoccupazione non aiutano, mentre un’economia piu’ inclusiva potrebbe essere la chiave per aumentare lavoro, produttivita’ e crescita Nel tentativo di allentare le tensioni con Pechino su diversi temi, il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, scrive Politico, incontrera’ le autorità’ cinesi alle Hawaii . Intanto L’Australia spenderà’ altri 1,5 mld di dollari australiani per fornire sostegno all’economia, secondo un quanto dichiarato dal primo ministro Morrison–

BCE

BCE – La Bce, riconfermando ancora una volta il suo mood decisamente interventista, ha ripetuto di essere pronta a fare di piu’ se necessario per favorire la ripresa, raccomandandosi pero’ di provare a trasformare l’attuale crisi in un’occasione per modernizzare l’Italia . Secondo l’ultimo sondaggio svolto da Reuters fra gli economisti, Francoforte annuncerà’ nuove misure di stimolo in risposta alla pandemia . In un report Unicredit stima che la banca centrale potrebbe aver bisogno di acquisire asset per 4.000 mld di euro (l’equivalente di circa tre anni di acquisti all’attuale ritmo) nel tentativo di riportare l’inflazione ai livelli pre-crisi, qualora non vi sia un contributo deciso da parte delle politiche fiscali dei Paesi del blocco.
Venderai, intanto, il numero uno dell’Ssm Enria ha fatto sapere che le banche non saranno sottoposte a stress test quest’anno – data la situazione inedita imposta dal Coronavirus – ma a una speciale valutazione di vulnerabilità per stabilire la resilienza dei singoli istituti. Quanto alla querelle con i giudici costituzionali di Karlsruhe, funzionari del parlamento tedesco – in un parere legale l’estratto del quale e’ stato pubblicato oggi sull‘Augsburger Allgemeine – ritengono che tocchi a Bundesbank esaminare se il programma di acquisti Bce sia o meno proporzionato come chiesto dai magistrati

ASTALDI

Astaldi comunica che e’ divenuta pienamente efficace la costituzione di Astaldi Concessions, societa’ nata dalla scissione parziale di Astaldi Concessioni del 22 gennaio 2020.
L’ operazione, in linea con il Piano e la Proposta Concordataria, consentira’ alla controllante Astaldi di implementare le azioni previste nel piano di concordato di quest’ultima, anche in funzione della creazione di un patrimonio destinato al soddisfacimento dei creditori.
EXOR
Giano Holding, veicolo interamente posseduto da Exor, nell’ambito dell’ offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa sulle azioni ordinarie di Gedi, ha acquistato sul mercato 4.096.804 azioni ordinarie della stessa Gedi, al prezzo di 0,46 euro per azione.
L’operazione, secondo quanto si apprende da una nota, e’ stata effettuata venerdi’ 12 giugno.
Sempre nell’ambito dell’Opa, iniziata lo scorso 3 giugno, sono state apportate in adesione il il 18,839% delle azioni oggetto dell’offerta (37.630.825 titoli, 479.061 venerdi’ 12 giugno).

DIOR
–Una delle icone del lifestyle italiano rivisitata in chiave Dior. La maison di Lvmh si e” alleata con Vespa per la creazione di uno scooter esclusivo, impreziosito da accessori coordinati.Accomunati dalla stessa data di nascita, il 1946, il marchio italiano e la casa di moda parigina hanno dato vita alla Vespa 946 Christian Dior, rilettura del modello iconico dello scooter, simbolo delle vacanze italiane degli anni 50, secondo la visione del direttore creativo del womenswear della maison Maria Grazia Chiuri. “Il progetto con Vespa mi ha subito entusiasmata. Vespa mi ricorda la mia citta”, Roma. legata alla liberta” di muoversi facilmente in citta”, come nel film Vacanze Romane, che ha lasciato quella straordinaria immagine di Audrey Hepburn aggrappata a Gregory Peck a bordo di una Vespa per sempre impressa nella nostra memoria collettiva”, ha sottolineato Maria Grazia Chiuri. “Molti dei miei ricordi felici hanno una Vespa come protagonista. Era il mezzo che io e mio marito usavamo per spostarci a Roma e per andare al mare a Fregene. un simbolo dell”italianita” fortemente legato alla mia vita personale, e che ora fa parte della mia vita professionale in Dior”.

TXT

TXT e’ salita al 100% della tedesca PACE Gmbh dopo aver acquistato 61.950 azioni (21% del capitale sociale) dai tre soci fondatori e amministratori della societa’ tedesca.
L’acquisto rientra all’interno degli accordi firmati il 29 febbraio 2016, per effetto dei quali la societa’ quotata aveva gia’ rilevato il 79% di PACE. Gli accordi prevedevano anche opzioni put&call sul restante 21% di PACE, esercitate nella finestra temporale concordata.
PACE e’ una societa’ attiva nei settori Aerospace&Aviation come fornitore di software innovativi per l’aviazione civile e vanta tra i propri clienti i principali produttori di velivoli e le principali airlines. La societa’ tedesca controlla a sua volta PACE America Inc, societa’ a presidio del mercato avionico nordamericano, con uffici a Dallas e Seattle.

TISCALI

Con riferimento a quanto comunicato lo scorso 19 febbraio, Tiscali ha avviato la partnership commerciale con il gruppo MistralPay che consentira’ alla societa’ di entrare nel settore dei pagamenti digitali con un nuovo servizio di pagamento online recentemente lanciato nel portale tiscali.it.
L’accordo rientra all’interno della piu’ ampia diversificazione delle attivita’ del portale tiscali.it nell’ambito della nuova strategia transazionale.
L’ingresso nell’azionariato di MistralPay e’ stato rimandato a successive valutazione a seguito delle mutate condizioni del mercato conseguenti alla pandemia da Covid-19.

ORASCOM

– Primo trimestre in rosso per Orascom: la perdita netta del gruppo alberghiero e immobiliare è stata di 4,9 milioni di franchi a fronte di -1,9 milioni nello stesso periodo del 2019.Dal canto suo, il fatturato è sceso del 5,3% a 92,9 milioni di franchi, ha indicato oggi la società con sede ad Altdorf (UR) in una nota. La chiusura degli hotel a seguito delle misure di confinamento contro la pandemia da Covid-19 hanno pesato sugli affari.A livello operativo, senza tenere conto degli influssi valutari e delle rettifiche di valore, il risultato Ebitda è calato del 26% a 15,2 milioni, principalmente a causa della chiusura degli alberghi.In Egitto, gli hotel hanno riaperto le porte il 15 maggio, dopo un’interruzione delle attività che durava dal 19 marzo, ha ricordato Orascom nel comunicato. Ad inizio giugno gli stabilimenti del gruppo funzionavano al 50% delle loro capacità.Nel primo trimestre, il segmento alberghiero ha perso il 22,5%, mentre il comparto immobili ha mostrato per contro una crescita del 23%.
Il gruppo dell’investitore egiziano Samih Sawiris, quotato alla borsa svizzera, non ha pubblicato previsioni riguardo all’insieme del 2020.

ZUCCHI

L’assemblea degli azionisti di Zucchi ha approvato il bilancio 2019 da cui erano emersi un fatturato consolidato pari a 70,3 milioni, in diminuzione del 15,3% su base annua, e un utile netto di 2,6 milioni.
DIASORIN

 In un’intervista al Sole 24 Ore domenica, l’AD della società definisce la sentenza del TAR che ha annullato l’accordo con il Policlinico San Matteo “un chiodo sulla bara della sperimentazione clinica in Italia, che crea un precedente pericolosissimo”.

BRUNELLO CUCINELLI 

 Dopo i mesi di lockdown, il gruppo ha intensificato il lavoro e al 30 agosto sarà in linea con la produzione annua, ha detto il fondatore e presidente del gruppo Brunello Cucinelli in un’intervista a La Nazione sabato.

AMM

AMM ha perfezionato l’acquisto del 100% del capitale sociale di Pubblicita’ Locale per 300.000 euro, corrisposti interamente via cassa.
Pubblicita’ Locale e’ una societa’ abruzzese attiva nel settore della comunicazione pubblicitaria e promozionale che nel 2019 ha generato un giro d’affari di 107.024 euro, registrando un Ebitda di 43.064 mila euro con una marginalita’ al 40,2 per cento.
L’acquisizione consentira’ ad AMM di incrementare ulteriormente il numero di clienti nel settore della messaggistica, acquisendo un’ impresa concorrente nel
mobile marketing & services.

BANCA FARMAFACTORING

Moody’ s ha confermato tutti i rating di Banca Farmafactoring (BFF), con outlook developing (da positivo) per il rating emittente di lungo termine (‘Ba1’) e outlook positivo per il rating sui depositi bancari di lungo termine (‘Baa3’).
Le rating action fanno seguito all’annuncio del 13 maggio 2020, relativo alla sottoscrizione di un accordo vincolante per l’ acquisizione di Depbank, la cui conclusione e’ prevista entro la fine del 2020.
L’ outlook developing riflette l’ opinione dell’ agenzia che potrebbe esserci una pressione positiva o negativa sul rating, a seconda del successo dell’ acquisizione.
In sintesi, irating assegnati a BFF da Moody’ s sono i seguenti:

rating Emittente di Lungo Termine: ‘Ba1’, outlook developing;
rating Depositi Bancari di Lungo Termine: ‘Baa3’, outlook positivo;
rating Depositi Bancari di Breve Termine: ‘P-3’;
Baseline Credit Assessment (BCA): ‘Ba3’.

SICIT GROUP

SICIT Group comunica che oggi hanno avvio le negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario (MTA), segmento Star, di Borsa Italiana delle azioni ordinarie e dei warrant della societa’, con contestuale esclusione degli stessi dal mercato AIM Italia.
Le azioni ordinarie e i warrant mantengono lo stesso codice ISIN attribuito in sede di ammissione sull’ AIM Italia, rispettivamente, IT0005372344 e IT0005275034.
Da oggi sono divenuti efficaci il nuovo statuto della societa’ nonche’ alcune modifiche volte al rafforzamento della governance della societa’.
Massimo Neresini, CEO di SICIT Group, ha dichiarato: “Il passaggio sul MTA rappresenta una vetrina fondamentale per raggiungere una platea piu’ ampia d’ investitori e accelerare il percorso di crescita e internazionalizzazione intrapreso, in un’ottica di medio-lungo termine. L’attribuzione della qualifica STAR da parte di Borsa Italiana e’ un ulteriore riconoscimento della qualita’ e della resilienza di SICIT che, anche in una fase complicata, non si e’ mai fermata, consolidando la propria leadership nella circular economy”.
Oggi, inoltre, e’ stato notificato agli uffici competenti di Consob l’ aggiornamento del KID sui ‘ Warrant SICIT Group S.p.A.’ , come previsto dalla normativa vigente.
Il KID e’ un documento informativo sintetico e standardizzato predisposto con l’obiettivo di raffigurare le caratteristiche del prodotto in modalita’ facilmente fruibile e comprensibile per l’ investitore al dettaglio – in base al Regolamento UE n. 1286/2014 in materia di PRIIPs relativo ai prodotti d’investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati – con cui si vuole garantire la comparabilita’ tra i diversi prodotti offerti sul mercato e aumentare il grado di trasparenza delle informazioni riguardanti tali strumenti rendendo in tal modo piu’ agevole l’ assunzione di consapevoli decisioni di investimento.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, prezzi al consumo finali maggio (10,00).

ZONA EURO
Bilancia commerciale aprile (11,00).

USA
NY FED manifatturiero giugno (14,30) – attesa -27,5.

Flussi netti investimenti aprile (22,00).

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Germania, Tesoro offre 4 miliardi Bubill scadenza 9/12/2020.

Irlanda, Tesoro annuncia dettagli titoli di Stato a breve termine.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia pubblica supplemento al bollettino statistico “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” di aprile.

EUROPA
Svezia, riunione Consiglio generale Riksbank (13,00).

ASIA
Giappone, Bank of Japan inizia riunione di politica monetaria; termina il 16 giugno.

APPUNTAMENTI
ITALIA
Riprendono stati generali a Villa Pamphilj con Conte, istituzioni e sindacati (10,00).

Salone del risparmio, conferenza “PIR: il risparmio al servizio dell’econonia reale. Dai mercati quotati agli strumenti illiquidi”; tavola rotonda con AD Banca Mediolanum Massimo Doris, DG Assogestioni Galli, AD Pramerica SGR Ghidoni, AD ARCA SGR Loser, AD Anima SGR Melzi d’Eril, AD Eurizon Capital Perissinotto, Scalera del MEF (11,00).

Intesa/UBI, termine per presentare memorie e documenti in istruttoria antitrust.

EUROPA
Bruxelles, funzionari UE-Regno Unito si incontrano per valutare i progressi dei colloqui di Brexit in vista del vertice UE.

Bruxelles, riunione informale in video conferenza ministri Energia UE.

Bruxelles, riunione informale in video conferenza ministri Affari Esteri UE.

Bruxelles, riunione informale in video conferenza respondabili politica di coesione.

Comments are closed.