Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Market mover: l’agenda macro della giornata

  Scritto da Michele Amoruso

Giornata intensa quella di oggi , la quale prevede l’agenda macroeconomica molto impegnata su diversi fronti . 

Il market mover di oggi è rappresentato dalla riunione della BCE , la prima di questo 2019. La BCE annuncerà come  muoversi in una situazione economica che denota un rallentamento, come affermato ieri 23 gennaio da Mario Draghi , presidente della BCE. 

Tale  rallentamento del ciclo economico ,più volte sottolineato, sancito anche dalla revisione al ribasso delle stime di crescita da parte del Fondo monetario internazionale , si pensa che possa  spingere la Banca centrale europea a una maggior prudenza nella politica sui tassi d’interesse, dopo aver fatto intravedere la possibilità di un primo rialzo a cavallo della prossima estate.

Oltre la prima riunione del 2019 della BCE , da monitorare anche l’indice Pmi manifatturiero e servizi di Francia, Germania ed Eurozona. Dagli Stati Uniti in arrivo l’aggiornamento sul Pmi e sulle scorte di petrolio. Nel dettaglio gli appuntamenti macro:

08:15 (alto) PMI Manifatturiero FRA: Precedente 49.7 previsto 49.9 attuale 51,2

08:30 (medio) GER Indice PMI Manifatturiero : Precedente 51.8 previsto 52.1  attuale 49.9

08:30 (medio) GER Indice PMI servizi: Precedente 51.5 previsto 52.1 .  attuale  53.1

09:00 (alto) UE Indice PMI Manifatturiero: Precedente 51.4 Previsto 51.4 attuale 50.4 

09:00 (alto) UE Indice PMI Composite: Precedente 51.4 Previsto 51.4  attuale 50.7

09:00 (alto) UE Indice PMI settore terziario : Precedente 51.2 Previsto 51.5  attuale 50.8

08:15(alto) PMI manifatturiero FRA:Il Manufacturing Purchasing Managers Index (PMI) rilasciato da Markit Economics cattura le condizioni di business nel settore manifatturiero. Poiché il settore manifatturiero domina gran parte del PIL totale, è un indicatore importante delle condizioni economiche e della condizione economica generale in Francia. Un risultato superiore a 50 segnali è rialzista per l’euro, mentre un risultato inferiore a 50 è considerato ribassista.

Di fatti , l’economista Eliot Kerr della IHS market ha affermato che : ” le imprese del settore privato in Francia hanno riportato un’ulteriore contrazione della produzione durante in mese di apertura del 2019. Di fatti anche se le imprese abbiano riportato una maggiore fiducia, hanno registrato in ugual modo ordini minori con un ritmo più veloce negli ultimi quattro anni . Ciò suggerisce ulteriori risultati deboli per la Francia nei prossimi mesi.”

08:30 (medio) GER Indice PMI Manifatturiero: 

Con un 52.1 previsto e un risultato attuale di 49.9 , possiamo definirlo un risultato del tutto ribassista in quando sia inferiore ai 50. Il calo in questione segnala una delle peggiori performance negli ultimi 4 anni .

Afferma Phil Smith :” Risultati preoccupanti per la prospettiva lavorativa delle imprese , le quali mostrano maggiore cautela nei confronti delle assunzioni. La produzione è crollata a gennaio come la situazione del portafoglio ordini , crollata ai minimi del 2012.”

08:30 (medio) GER Indice PMI terziario:

Per quanto riguarda il terziario con un precedente 51.8 e un attuale 53.1, si segna un nuovo trend rialzista , con un incremento del +1.3 .

09:00 (alto) UE Indice PMI Manifatturiero:

Con un precedente 51.4 e un attuale 50.4 , Eurozona registra un calo del -1. Chris Williamson commenta tale decremento: ” L’eurozona ha subito uno scivolone , con le aziende che riportano il primo calo della domanda dopo 4 anni . I dati deludenti del sondaggio indicano che il PIL è in aumento. Inoltre aggiunge che entrambi i settori del manifatturiero e del terziario sono vicini alla stagnazione, evidenziando l’andamento già anticipato , in data 23 jan 2019, dal presidente della BCE Mario Draghi .”

09:00 (alto) UE Indice PMI Composite:

Precedente 51.1 attuale 50.7 . Questi sono i dati registrati , quale si nota il decremento di -0.4 punti .

Come si nota , il PMI manifatturiero, il composito e i servizi hanno deluso tutte le attese del mercato e sono crollati sui minimi del 2013.

 dati forniranno nuovi spunti di discussione a Mario Draghi e al suo Consiglio Direttivo. La riunione BCE di oggi, la prima dopo la fine del QE, tornerà ad occuparsi necessariamente del rallentamento economico che sta interessando l’Eurozona (Italia compresa). Anche alla luce dei dati sui PMI di oggi è probabile che la banca centrale allontanerà ancora una volta l’ipotesi di restringimento della politica monetaria.

Sul fronte Europeo mattutino , i principali appuntamenti sono i suddetti. Altri importanti appuntamenti gli avremo nella seconda parte della giornata con :

13:45 alto UE ECB Main Refinancing Rate

16:00 alto USA Leading Indicators

17:00 medio USA Scorte di petrolio.

Comments are closed.