Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 12 settembre

BCE

Con l’economia globale in rallentamento e le tensioni commerciali che minacciano di esplodere, la Banca centrale europea riunisce il consiglio sui tassi in un mercato che dà per certo l’annuncio di un allentamento monetario di cui però è ancora incerta la composizione . Quel che in particolare non è chiaro, secondo gli operatori, è se oltre a ridurre i tassi la Bce varerà una riedizione del Quantitative easing (Qe). Diversi ‘policy maker’ a Francoforte si sono detti a favore della ripresa di un programma di acquisti di bond, ma l’opposizione di alcuni membri del direttivo della banca provenienti da paesi del Nord Europa sta complicando la cosa, ha scritto Reuters la scorsa settimana, citando cinque diverse fonti 
.A questo si sono aggiunte le recenti dichiarazioni ‘hawkish’ di alcuni consiglieri che hanno innescato un’ondata di vendite sul mercato secondario. Inoltre, fanno notare alcuni analisti, è vitale per la Bce mantenere alcuni strumenti inutilizzati per dare il modo al nuovo presidente Christine Lagarde — che prende il posto di Mario Draghi il primo novembre — di dispiegarli, qualora necessario. L’annuncio sui tassi è in agenda alle 13,45 ora italiana, Draghi parlerà alle 14,30 Nel corso dell’incontro di oggi la Bce taglierà alcune stime di crescita che metteranno in luce un modesto rialzo dell’inflazione — sia di fondo che complessiva — nei prossimi anni, secondo quanto riferito a Reuters ieri da due fonti vicine alla questione. La crescita per quest’anno e per il 2020 sarà indicata non molto al di sopra dell’1%, mentre difficilmente – anche in presenza di nuove misure di stimolo varate oggi – sarà raggiunto il target del 2% sull’inflazione, obiettivo che viene mancato dal 2013. .

MAIRE T.

Maire Tecnimont ha firmato un contratto preliminare EPC (Engineering, Procurement and Construction) con Egypt Hydrocarbon, controllata del Gruppo Carbon Holdings, per lo sviluppo di un impianto di produzione di ammoniaca in Egitto, basato sulla tecnologia KBR.
Il deal diverra’ operativo subordinatamente alla finalizzazione di talune condizioni contrattuali nonche’ al raggiungimento del closing finanziario, in funzione del quale interverranno SACE e US EXIM Bank.
Lo scopo del lavoro riguarda l’ esecuzione delle attivita’ di ingegneria, la fornitura di equipment e materiali, oltre ai lavori di costruzione. Il completamento del progetto e’ previsto entro 36 mesi, una volta che il contratto sara’ effettivo.o 

AEDES

La società ha sottoscritto con primari istituti di credito una linea di finanziamento ipotecario del valore di 29 milioni di euro.Il mutuo, della durata di cinque anni e prorogabile per altri due anni, sarà destinato al finanziamento di un portafoglio immobiliare formato da 15 immobili a destinazione commerciale.Queste nuove operazioni sono in sintonia con il piano industriale della società 2019-2024, approvato lo scorso giugno

SAIPEM

n joint venture con Daewoo E&C Co. Ltd e Chiyoda Corporation, Saipem ha firmato con Nigeria LNG Limited una “lettera di intenti” per confermare la Joint Venture SCD come preferred bidder e per comunicare la sua intenzione di assegnare alla stessa Joint Venture SCD, a seguito di un contratto FEED competitivo, il contratto Engineering, Procurement & Construction (EPC) per il progetto 
Nigeria LNG Train 7.

L’aggiudicazione del contratto EPC è subordinata all’approvazione del consiglio di amministrazione e degli azionisti della Nigeria LNG Limited, all’approvazione di autorita’ governative o regolatorie, al raggiungimento di tutte le condizioni preliminari alla decisione finale di investimento da parte della Nigeria LNG Limited e alla firma di un contratto EPC vincolante tra le parti Con la firma della ‘lettera di intenti’, Nigeria LNG Limited e i membri della Joint Venture SCD si sono impegnati a finalizzare il contratto EPC con riferimento alle proposte presentate dalla Joint Venture SCD, su base esclusiva.

L’oggetto delle attività incluso nelle proposte presentate dalla Joint Venture SCD comprende l’ingegneria, l’approvvigionamento e la costruzione di un treno completo e di una unita’ di liquefazione con una capacità totale di circa otto MTPA, oltre ad altre opere connesse e infrastrutture. La quota di Saipem nella Joint Venture SCD è di circa il 60

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, mercato del lavoro trim2 (10,00).

FRANCIA
Prezzi al consumo finali agosto (8,45) – attesa dato armonizzato 0,5% m/m, 1,2% a/a.

GERMANIA
Prezzi al consumo finali agosto (8,00) – attesa dato nazionale -0,2% m/m; 1,4% a/a; dato armonizzato -0,1% m/m, 1,0% a/a.

GRECIA
Tasso disoccupazione trim2 (11,00).

ZONA EURO
Produzione industriale luglio (11,00) – attesa -0,1% m/m; -1,3% a/a.

USA
Prezzi al consumo agosto (14,30) – attesa 0,1% m/m; 1,8% a/a.

Redditi reali settimanali agosto (14,30).

Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30) – attesa 215.000.

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro offre 3,5-4,0 miliardi nuovo Btp a 3 anni scadenza 15/1/2023, cedola 0,05%; 1,75-2,25 miliardi nona tranche Btp a 7 anni scadenza 15/7/2026, cedola 2,10%; 1-1,5 miliardi quarta tranche Btp a 30 anni scadenza 1/9/2049, cedola 3,85%.

EUROPA
Irlanda, Tesoro offre titoli di Stato.

USA
Washington, Tesoro offre 50 miliardi di dollari titoli di Stato a 4 settimane, scadenza 15/10/2019; 40 miliardi di dollari titoli di Stato a 8 settimane, scadenza 12/11/2019; 16 miliardi di dollari titoli di Stato a 30 anni, scadenza 15/8/2049.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Zona euro, riunione Consiglio Bce a Francoforte; seguono annuncio tassi (13,45) e conferenza stampa Draghi (14,30).

Zona euro, intervento Enria a conferenza Eurofi a Helsinki (16,50).

APPUNTAMENTI
ITALIA
ROMA
Consiglio dei ministri su sottosegretari e vice ministri (15,00).

EUROPA
Bruxelles, capo negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier incontra presidente Parlamento europeo Sassoli.

Parigi, OCSE inizia “Global Blockchain Policy Forum”; segretario generale Gurria apre i lavori (9,00) a cui segue intervento ministro economia francese Le Maire; termina il 13 settembre.

USA
Washington, Trump riceve Emiro Kuwait Sheikh Sabah al-Ahmad al-Sabah.

COIMA RES

Coima Res ha ricevuto il “Gold Award” dalla European Public Real Estate Association (Epra) per la relazione finanziaria annuale ed il rapporto di sostenibilita” relativi all”anno 2018. Le raccomandazioni dell”Epra, spiega una nota, “sono gli standard piu” comunemente adottati nel settore immobiliare europeo quotato in termini di trasparenza, comparabilita” e rendicontazione dei principali indicatori di performance aziendale e relativi alla sostenibilita””.

FERVI

Fervi ha concluso un accordo di sponsorizzazione con Sportivi Ghiaccio Cortina, una delle piu’ antiche e titolate societa’ di hockey su ghiaccio in Italia.
Nel dettaglio, l’accordo prevede la presenza del logo Fervi sulle divise da gara per le stagioni 2019/2020 e 2020/2021, la proiezione di uno sport durante le partite casalinghe e la visibilita’ del marchio nella circonvallazione di Cortina d’Ampezzo.
L’iniziativa si colloca all’interno della strategia di consolidamento della brand awareness, affiancandosi ad altre partnership tra cui si segnalano quella con la Vanoli Basket Cremona e con il Team Ducati Aruba di Superbike.

SOMEC

La società ha acquisito la prima commessa in Cina, per un valore complessivo di circa 7 milioni di euro, nella divisione Seascape, segmento Marine Glazing. Da inizio anno, il gruppo Somec ha ricevuto ordini per oltre 267 milioni di euro, che si aggiungono al portafoglio di 431 milioni di euro registrato alla fine del 2018. Il nuovo ordine prevede la progettazione e la fornitura delle vetrate per le cabine e le aree pubbliche di una nuova nave da crociera del gruppo Carnival destinata al mercato cinese, commissionata da Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding. La consegna è prevista entro il 2023.
La commessa è in sintonia con la strategia di espansione di Somec, presentata al mercato in fase di Ipo.La Cina è un mercato importante per il Seascape, e la società, nel marzo 2019, ha costituito la filiale Somec Shanghai. L’obiettivo è quello di intercettare le esigenze del mercato e le opportunità di crescita dell’industria crocieristica cinese.La presenza diretta in Cina mira ad ampliare l’attività navale, anche mediante l’offerta in loco di servizi tecnici di refitting e manutenzione per le navi che operano nelle rotte asiatiche.Secondo i dati, il settore navale asiatico è in espansione. Nel 2018 le rotte asiatiche delle crociere hanno rappresentato circa il 9% di quelle globali.
Gli studi di settore prevedono per il 2030 tra le 80 e le 100 navi da crociera nel mercato cinese, che porterebbe ad una stima prudenziale di 20 milioni di passeggeri all’anno.

NISSAN

-Un manager italiano e” in corsa per diventare il nuovo ceo di Nissan e prendere il posto dell”ormai deposto Hiroto Saikawa a partire da novembre. A pensarla cosi” e” almeno la stampa giapponese visto che ieri un lungo e dettagliato articolo battuto dall”agenzia Bloomberg dalla propria sede di Tokyo ha inserito Daniele Schillaci, attuale ceo di Brembo ed ex top manager proprio della casa nipponica, in una ristretta lista dei cinque nomi piu” papabili per diventare il nuovo numero uno della societa” automobilistica di Yokohama. Nel dettaglio Schillaci e” l”unico candidato non asiatico presente nell”elenco visto che gli altri favoriti sarebbero Yasuhiro Yamauchi, l”attuale responsabile operativo di Nissan (che dovrebbe diventare ceo ad interim a partire dal 16 settembre); Makoto Uchida, il presidente della joint venture cinese della casa nippoinica; Hideyuki Sakamoto, numero uno della supply-chain e Juki Seki, numero uno delle attivita” cinesi. Va ricordato che nei giorni scorsi Nissan ha spiegato che il cda si e” dato la scadenza della fine di ottobre per trovare il sostituto di Saikawa, l”ex ceo che ha dato le dimissioni in settimana dopo essere stato coinvolto in uno scandalo interno circa i compensi ricevuti. Il board della casa nipponica ha inoltre fatto sapere di aver gia” individuato una lista di dieci nomi tra manager giapponesi e non. Infine, come ha detto il responsabile del comitato nomine Masazaku Toyoda, il candidato ideale dovra” avere una profonda conoscenza di come funziona l”alleanza tra Renault e Nissan-Mitsubishi anche per gestire il delicato momento tra la casa nipponica e quella francese che controlla quella giapponese con il 43% del capitale. In questo senso Schillaci sembra avere il curriculum giusto visto che prima di diventare ceo di Brembo in luglio, il manager nato in Sicilia e cresciuto in Belgio (ma laureatosi in Ingegneria al Politecnico di Milano) dal luglio del 2015 ha lavorato in Giappone come vice president esecutivo e membro dell”Executive committee di Nissan con la responsabilita” di responsabile vendite e marketing per tutti i brand dell”azienda – Nissan, Datsun, Infiniti – focalizzandosi sulla loro costruzione e posizionamento. Inoltre e” stato presidente dell”area Giappone& Asia con responsabilita” sulle attivita” di produzione, ingegneria, progettazione, vendite e marketing, amministrazione & finanza oltre che del progetto sui veicoli a zero emissioni. Inoltre, cosa che non guasta, si dice che Schillaci abbia avuto qualche discussione con Saikawa nelle varie riunioni del top management e quindi ora l”uscita dell”ex ceo potrebbe facilitare il rientro in Giappone del manager italiano, per quanto si sia da poco accasato a Brembo , In aggiunta Schillaci puo” vantare esperienze in precedenza anche in Toyota e soprattutto in Renault , il problematico alleato di Nissan.

Comments are closed.