Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 15 Ottobre

APPUNTAMENTI E TITOLI IN MOVIMENTO OGGI 15 OTTOBRE

ENEL

I cinesi stanno entrando in forze nel mercato elettrico sudamericano, lanciati all”inseguimento di Enel con una girandola di acquisizioni miliardarie concentrate nell”ultimo mese e mezzo. Il primato del gruppo energetico guidato dall”amministratore delegato Francesco Starace nell”area, scrive MF, resta saldo, ma mai si era visto un simile spiegamento di forze da Pechino. La statunitense Sempra Energy ha annunciato ieri l”accordo per la cessione al gigante cinese Sgid (State Grid International Development) dei suoi asset cileni, che comprendono il 100% del capitale di Chilquinta Energi”a, per un corrispettivo pari a 2,23 miliardi di dollari. Sgid e” controllata da Sgcc (State Grid Corporation of China) ed e” gia” presente nelle Filippine, in Portogallo, in Australia, a Hong Kong, in Italia e in Grecia. Il debutto in Sudamerica e” avvenuto nel 2016 con l”acquisizione del 23,6% di Cpfl, la maggior utility integrata del Brasile, attiva nella distribuzione e nella generazione elettrica, quotata sia alla Borsa di San Paolo che in quella di New York. La seconda operazione e” stata messa a segno acquistando il 51,6% di CpflRenova”veis, considerata la maggiore societa” di generazione da energie rinnovabili del Paese, presente sul listino di San Paolo. Ieri il salto in Cile. Oltre a Chilquinta, il pacchetto conquistato dai cinesi contiene anche il 100% di Tecnored, societa” che realizza infrastrutture elettriche, e il 50% di Eletrans, che si occupa di gestione e manutenzione delle reti di trasmissione. Ma non finisce qui. Chilquinta ha gia” un”opzione per acquistare anche il restante 50% di quest”ultima societa” da Sociedad Austral de Electricidad, e quindi alla nuova proprieta” cinese verra” trasferito anche l”intero capitale di Eletrans, in tempo per il closing, atteso per il primo trimestre del 2020. Ma l”asset piu” ambito e” senz”altro Chilquinta, terza societa” di distribuzione elettrica del Cile, che porta in dote circa 2 milioni di clienti.

BANCHE 

 Il governo sta valutando di ridurre l’ammontare di crediti in sofferenza che, a legislazione invariata, le banche scaricherebbero dalle imposte nel 2020, al fine di recuperare fondi per il finanziamento di una manovra espansiva, riferiscono due fonti.

MANOVRA

Il consiglio dei ministri si riunirà oggi, probabilmente alle 21, per l’esame del Documento programmatico di bilancio (Dpb) e della manovra per il 2020. Pd e M5s devono ancora trovare le coperture necessarie a ridurre le tasse sui lavoratori dipendenti e sterilizzare l’aumento dell’Iva in programma a gennaio. Tra le ipotesi, hanno riferito a Reuters due fonti vicine al dossier, anche regole più rigide sul trattamento fiscale dei non performing loan. Il governo potrebbe infatti limitare l’ammontare di crediti in sofferenza che le banche, a legislazione invariata, possono dedurre dalle tasse nel 2020.A poche ore dall’invio del testo della manovra a Bruxelles, scrivono alcuni giornali, il governo avrebbe trovato 3 miliardi di euro con il rinvio delle rate fiscali al 2020; previste detrazioni per i pagamenti tracciabili agli artigiani e la tassa sugli imballaggi di plastica.

TELECOM

il Comitato Nomine e Remunerazione di Tim ha programmato il prossimo vertice immediatamente a ridosso del Cda fissato per il 21 ottobre. La riunione, secondo quanto viene riferito, servira” esclusivamente a controllare che la figura del consigliere entrante suggerito per la sostituzione di Fulvio Conti in Cda rivesta carattere di indipendenza. In altre parole, il Comitato Nomine avra” il compito di vagliarne preventivamente la candidatura, verificando che sussistano tutti i requisiti d”indipendenza previsti dalla normativa. Se non ci saranno intoppi, lunedi” prossimo – stando alla time table dettata dai vertici Tim – il Cda procedera” infine a cooptare il consigliere prescelto, attribuendogli la presidenza del gruppo. Quanto ai nomi rimasti in corsa per la carica apicale, dopo il passo indietro dell”attuale Presidente di Cdp, Massimo Tononi, la rosa dei papabili sembra ristretta a tre nomi. Si tratta dell”economista Innocenzo Cipolletta, dell”ex d.g. di Bankitalia, Salvatore Rossi e dell”ex Presidente dell”Antitrust, Antonio Catricala”. Sembrano invece ridotte al lumicino le chance per l”ex d.g. della Farnesina, Michele Valensise. In quanto consigliere piu” anziano, il diplomatico – gia” nel Board in quota Vivendi – in queste settimane ha raccolto l”interim di COnti dopo il passo indietro di quest”ultimo, svolgendone le funzioni pur non avendone raccolto le deleghe.
ALITALIA, ATLANTIA  

Atlantia dovrebbe dare un via libera condizionato alla sua partecipazione nel salvataggio di Alitalia, facendo guadagnare più tempo alla compagnia aerea; oggi scadrebbe infatti il termine per la presentazione di un’offerta vincolante da parte della capofila della cordata Ferrovie dello Stato. Lo dicono due fonti vicine alla situazione.

MEDIASET 

Vivendi  secondo azionista del gruppo media, ha ritirato il ricorso d’urgenza presso il tribunale di Amsterdam contro il piano di Mediaset di integrazione delle proprie attività italiane e spagnole in una nuova holding olandese. Lo riferiscono due fonti vicine alla situazione.

GEDI

 Con l’offerta su Gedi  avanzata venerdì sera Carlo De Benedetti intende risanare l’azienda dopo la “gestione del tutto inefficace” dei figli, che “non sanno fare gli editori”.Lo dice in un’intervista al Corriere della Sera in edicola oggi, spiegando che punta a un’operazione in due tempi, in cui “dopo il rilancio intendo regalare le azioni a una Fondazione”.Il titolo ha chiuso la seduta di ieri in rialzo di quasi 16% dopo aver rifiutato l’offerta di Carlo De Benedetti sul 29,9% del capitale in mano a Cir  ritenuta irricevibile dalla holding dei figli Edoardo, Marco e Rodolfo.

MPS

Il Tesoro ha impresso una decisa accelerazione al dossier Montepaschi , ma difficilmente la maxi pulizia propedeutica alla vendita partira” prima della meta” del 2020. Dopo essere salita al 70% nell”ambito del salvataggio, via XX Settembre deve definire un piano di privatizzazione con l”obiettivo di uscire dal capitale della banca senese entro il 2021. Prima di mettere la quota sul mercato pero” l”azionista pubblico dovra” rendere appetibile l”istituto all”eventuale compratore, ripulendone radicalmente l”attivo. Contatti tra il Tesoro (che per il momento non ha selezionato advisor) e i tecnici della direzione generale della Concorrenza sarebbero partiti gia” tra giugno e luglio sotto il precedente governo e sono ripresi a settembre. Se il governo si sta muovendo con decisione, difficilmente pero” la nuova operazione di de-risking da oltre 10 miliardi partira” prima della meta” del 2020. A favore di tempi lunghi giocano non solo la complessita” della trattativa avviata con la Commissione europea (che peraltro sara” pienamente in carica solo dal mese di novembre) e la sua stretta correlazione con la manovra finanziaria 2019, ma anche le prossime scadenze in materia di governance. L”attuale consiglio di amministrazione di Mps (eletto nel 2017, contestualmente al varo del salvataggio) andra” in scadenza nella primavera del 2020. Salvo indicazioni contrarie da parte dell”azionista pubblico, difficilmente da gennaio il board in uscita varera” una complessa manovra sull”attivo e sul patrimonio come quella che si sta prefigurando nelle interlocuzioni tra Roma e Bruxelles. Non solo per le profonde ricadute che il piano avra” sulla strategia della banca ma anche perche”, dopo la firma, il vertice non sarebbe in grado di seguirne l”esecuzione, come invece accaduto per il restructuring plan varato nel 2017. Meglio insomma attendere la nomina del nuovo board, un argomento che comunque il Tesoro non avrebbe ancora affrontato. Dal punto di visto tecnico, l”operazione si presenta molto complessa. Sul tavolo ci sono diverse ipotesi che ruotano pero” tutte attorno alla separazione degli asset in bonis da quelli poco appetibili per un eventuale compratore. In base alla soluzione oggi favorita, gli asset deteriorati con il relativo passivo uscirebbero dal perimetro della banca per confluire in un veicolo ad hoc gestito da Amco (ex Sga), mentre l”istituto ripulito verrebbe poi ricapitalizzato con un”operazione che di fatto somiglia a una vera e propria riquotazione. L”alternativa consiste nel processo inverso: a uscire dal perimetro in questo sarebbe la good bank destinata alla cessione, come accaduto nel 2008 per il salvataggio Cai-Alitalia.

BREXIT

BREXIT – Secondo il vicegovernatore di Bank of England, l’incertezza sull’esito dei negoziati sta pesando sugli investimenti e in caso di no-deal i tassi potrebbero muoversi in qualsiasi direzione. Ieri, nel Queen’s speech, la regina Elisabetta ha indicato la Brexit entro il 31 ottobre tra i punti dell’agenda del programma di Boris Johnson, da luglio alla guida di un governo di minoranza che finora non è stato in grado di vincere neanche una votazione in parlamento. Il voto sul discorso della regina, per quanto non assimilabile a un voto di fiducia, potrebbe comunque destabilizzare ulteriormente la posizione di Johnson.

DOVALUE 

Ha raggiunto un accordo con Alpha Bank per la gestione esclusiva di un portafoglio asset Npe e asset real estate Cipro da 4,3 miliardi. 
CREDITO EMILIANO 

 Fitch Ratings ha assegnato all’emissione di debito senior rating ‘BBB(EXP)’.
UBI 

 Il bond senior da 500 milioni lanciato ieri ha ottenuto ordini pari a 2,5 volte l’offerta.
IPO FERRETTI 

 Termina il periodo di offerta per l’Ipo.
La forchetta indicativa di prezzo è stata abbassata a 2-2,5 euro per azione rispetto a quella iniziale di 2,5-3,7 euro, ha detto una fonte vicina alla situazione. Il periodo di offerta delle azioni del produttore di yacht si chiude domani, termine posticipato dal 10 ottobre a causa della scarsa domanda. Secondo la fonte il book è ora stato coperto.

L’avvio delle negoziazioni su Borsa Italiana è atteso il 21 ottobre.
BANCA IMI

-Si amplia ulteriormente la gamma degli strumenti di investimento emessi da Banca Imi, grazie a una nuova proposta di certificati emessi dalla casa di investimento del gruppo Intesa Sanpaolo: si tratta di 27 Certificati Bonus Cap, che saranno quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana a partire dal 15 Ottobre. I Certificati Bonus Cap di Banca Imi – spiega una nota – sono Certificati d”Investimento a Capitale Condizionatamente Protetto che permettono all”investitore di ottenere un premio a scadenza (il Bonus) qualora l”attivita” finanziaria sottostante, alla data di rilevazione finale, abbia un valore maggiore o uguale al Livello Barriera. I Certificati Bonus Cap quotati il 15 ottobre hanno prezzo di emissione pari a 100 Euro, una durata che varia a seconda del prodotto tra i 12 ed i 18 mesi e barriera osservata unicamente alla data di rilevazione finale (Barriera Europea). A titolo di esempio, vediamo in dettaglio il funzionamento del Bonus Cap su STMicroelectronics. L”investitore avra” la possibilita” di acquistare questo strumento direttamente sul mercato SeDeX di Borsa Italiana a partire dal 15 ottobre 2019 attraverso il proprio intermediario finanziario di fiducia, phone banking o internet banking. Il certificato paghera” l”importo bonus a scadenza di 111,92 euro (+11,92% rispetto al prezzo di emissione) se nel giorno di rilevazione finale il prezzo del sottostante dovesse essere pari o superiore al Livello Barriera pari a 13,4438 euro (ovvero se l”azione di STMicroelectronics non perde piu” del 25% rispetto al valore iniziale pari a 17,9250). Al contrario, se il valore del sottostante dovesse essere minore del livello barriera (pari al 75% del Valore iniziale del sottostante) l”investitore subira” una perdita commisurata a quella che avrebbe ottenuto investendo direttamente nell”azione sottostante

APPUNTAMENTI

ESTERO
Risultati Blackrock, Citigroup, Goldman Sachs, Johnson & Johnson, JpMorgan, Wells Fargo & Co.

DATI GIAPPONE – Confermata la lettura preliminare per la produzione industriale di agosto, in calo di 1,2% su mese e 2% su anno. La percentuale di utilizzo degli impianti nello stesso mese è scesa del 2,9% congiunturale.

DATI CINA – Prezzi al consumo poco sopra le attese a settembre: in rialzo di 0,9% su mese e 3% su anno. I prezzi alla produzione nello stesso mese sono scesi dell’1,2% — il calo più marcato in tre anni — in linea con il consensus Reuters.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, economia non osservata conti nazionali anno 2017 (10,00).

FRANCIA
Prezzi consumo finali settembre (8,45)- attese -0,4% mese, 1,1% anno.

GERMANIA
Indice Zew ottobre (11,00) – attesa -25,4.

GRAN BRETAGNA
Tasso disoccupazione agosto (10,30) – attesa 3,8%.

USA
NY Fed manifatturiero ottobre (14,30) – attesa 1,55.

ASTE TITOLI DI STATO
EUROPA
Germania, Tesoro offre 4 miliardi Schatz 10/9/2021 cedola zero.

Gran Bretagna, Tesoro offre Gilt 2029 0,125%.

Spagna, Tesoro offre fino a 2,5 miliardi titoli Stato tre e 9 mesi.

Portogallo, Tesoro offre 1-1,25 miliardi titoli Stato 17/1/2020 e 18/9/2020.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia pubblica “Mercato finanziario” di agosto; supplemento a bollettino statistico “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” di agosto, “Debito lordo delle Amministrazioni pubbliche” trim2 e “Debito delle amministrazioni centrali” trim2.

EUROPA
Gran Bretagna, banca centrale pubblica verbali riunione politica monetaria ottobre; audizione governatore Mark Carney davanti a commissione Tesoro del parlamento su stabilità finanziaria (10,30).

Svezia, intervento governatore Riskbank Ingves a convegno Londra (12,15).

USA
Londra, intervento presidente Fed St. Louis Bullard (10,25).

Atlanta, intervento presidente Fed Atlanta Bostic (15,00).

Kansas City, intervento presidente Fed Kansas City George (18,45).

Los Angeles, intervento presidente Fed San Francisco Daly (21,30).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, atteso Consiglio dei ministri.

Roma, alla Camera Di Maio riferisce su Siria (10,00).

Roma, vertice tra Conte, ministro Sviluppo economico Patuanelli, vertici Whirlpool.

Milano, “Premio eccellenze d’impresa” con intervento DG Banca d’Italia Salvatore Rossi (17,00); tavola rotonda con presidente Enel Grieco, presidente Generali Galateri di Genola (17,30).

Verona, sesto Congresso nazionale di giurimetria, banca e finanza “NPL & UTP” con DG Cerved Credit Management Pellegrini, Del Prete della Bce, D’Innocenzo di Banca d’Italia, Lodi di IFIS NPL SpA (9,00).

EUROPA
Lussemburgo, riunione consiglio Affari generali.

Comments are closed.