Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 16 Ottobre



MEDIASET 

 Le azioni di Mediaset Espana per le quali è stato chiesto il recesso in vista dell’operazione Mfe sono circa 39 milioni con un esborso totale di 255,4 milioni di euro, superiore ai 180 milioni fissati come tetto massimo previsto per la finalizzazione del progetto di riorganizzazione.
L’eccedenza viene comunque coperta da un accordo sottoscritto con Credit Suisse. 

CERVED

-Dopo la partnership da 10 miliardi con Intesa Sanpaolo, Intrum e” pronta a crescere sul mercato italiano approfittando del consolidamento nel settore dei servicer. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il gruppo svedese guidato in Italia da Marc Knothe si sarebbe fatto avanti per rilevare la divisione npl di Cerved . La proposta, presentata nelle scorse settimane, viene giudicata “molto competitiva”. L”asset, arrivato sul mercato alla fine dell”estate, ha un valore di circa 400 milioni e consentirebbe al compratore di compiere un importante salto dimensionale, coerente con la strategia industriale avviata negli anni scorsi. Nel 2018 Intrum ha compiuto un primo decisivo passo in avanti con l”accordo sui crediti deteriorati di Intesa Sanpaolo . Il gruppo ha infatti acquisito un pacchetto di non performing loan dal valore nominale di 10,8 miliardi, una delle principali operazioni annunciate fino a quel momento nel settore. Digerito il deal, oggi Intrum e” pronto per crescere ancora e avrebbe visto in Cerved un”opportunita” interessante. La business unit gestisce oggi crediti per oltre 50 miliardi lordi ed e” destinata con ogni probabilita” a una cessione nell”ambito di una riorganizzazione complessiva del gruppo guidato da Andrea Mignanelli che ha recentemente chiuso i contratti con Mps e con la Popolare di Bari. Il dossier sta circolando e, secondo quanto risulta, sarebbe finito sotto la lente anche del fondo Bain Capital e di doValue (la ex doBank).
TELECOM ITALIA 

L’ex direttore generale di Banca d’Italia Salvatore Rossi è il favorito al ruolo di presidente dopo l’uscita di Fulvio Conti, dice una fonte a conoscenza della situazione. 

MANOVRA

Al termine di un Cdm concluso a tarda notte, la bozza della manovra 2020 è stata licenziata ‘salvo intese’ assieme al decreto fiscale, pronta per essere inviata a Bruxelles. Attraverso il provvedimento il governo punta a ridurre le tasse sui redditi medi e a lanciare un’efficace azione di contrasto all’evasione fiscale, mantenendo l’indebitamento netto al 2,2% per il terzo anno consecutivo. Tra le misure, il tetto all’uso del contante passa da 3.000 a 2.000 euro per due anni e dovrebbe successivamente scendere a 1.000 dal 2022. La manovra reperisce i circa 23 miliardi di euro necessari ad evitare l’aumento di Iva e accise in programma nel 2020, che secondo Pd e M5s potrebbero incidere negativamente sui consumi e far scivolare l’Italia nuovamente in recessione
Intanto un deterioramento della crescita globale, e di quella italiana, è stato fotografato dal rapporto Weo del Fondo monetario internazionale che ha tagliato le stime di crescita per l’Italia per l’anno in corso e il prossimo
. Su questo, in un’intervista a ‘La Stampa’, il direttore del Fondo per l’Italia, Domenico Fanizza, sottolineando la centralità della politica fiscale, dice che è fondamentale rilanciare gli investimenti pubblici nelle infrastrutture tenendo sotto controllo il bilancio.

BORSE STAMATTINA

Nikkei di Tokyo +1,3%. Kospi di Seul +0,6%, Strait Times di Singapore +0,6%, S&P ASX200 di Sidney +1,1%. 
Invariato l’Hang Seng di Hong Kong ed in calo dello 0,3% l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen. Ieri sera  alla Camera degli Stati Uniti sono passate tre leggi a sostegno delle dimostrazioni ad Hong Kong: il Ministero degli Esteri della Cina ha avvertito che se il Congresso le approverà, ci saranno ritorsioni. 

Ieri sera l’S&P500 ha chiuso in rialzo dell’1%. La trimestrale che più ha impressionato, tra quelle pubblicate ieri, è stata quella del colosso delle polizze sanitarie, UnitedHealth +8,2%. Tra le banche, molto positivi i dati di JP Morgan +3%. Oggi comunicato i risultati Bank of America e Netflix. 


ATLANTIA 

Alitalia ha ottenuto un impegno da Atlantia e dalle Ferrovie dello Stato per venire in suo soccorso a condizione che fossero soddisfatte alcune condizioni.

WIIT

E” stato perfezionato l”atto di fusione per incorporazione di Foster in Wiit. L”efficacia della fusione si determinera” con l”iscrizione dell”atto medesimo presso il registro delle imprese di Milano. Gli effetti fiscali si produrranno invece a decorrere dal 1 gennaio 2019. I profili notarili della fusione, spiega una nota, sono stati curati dallo Studio Zabban Notari Rampolla & Associati.

SHEDIR PHARMA

La società ha ottenuto tre nuovi brevetti italiani, portando a 13 il numero complessivo dei brevetti detenuti. 
Il primo brevetto è il Peaflosin, marchio che si colloca nel segmento dei prodotti definiti “analgesici”.
Nel primo semestre 2019, questo segmento in Italia ha registrato un fatturato di 71,9 milioni di euro, con una crescita del 2,3% su base annua. Nel 2018, l’incremento anno su anno è stato pari all’11%. Peaflosin sarà valido fino al giugno 2037. Stessa validità per il Senydem, prodotto per la cura del benessere mentale, sviluppato in collaborazione con il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Napoli “Federico II”.
Peamotix, il terzo brevetto, scade nel giugno del 2037, ed è finalizzato alla cura delle articolazioni, segmento che in Italia, nel primo semestre 2019, ha registrato una crescita del 2% anno su anno (fatturato circa 48 milioni di euro) e del 12% nel 2018. 

GEDI

-Il futuro del Gruppo Gedi sta a cuore a tutti i suoi azionisti, in prima la famiglia De Benedetti, rappresentata dai fratelli Marco, Rodolfo ed Edoardo (da un decennio gestiscono e controllano l”ex accomandita di famiglia dopo l”uscita di scena del padre Carlo) che attraverso Cir detiene il 43,78% del capitale dalla casa editrice, cosi” come agli Agnelli-Elkann (5,99%) e Carlo Perrone (5%). Ma e” evidente che l”offerta avanzata da Carlo De Benedetti e respinta, con durezza, al mittente in poche ore dalla stessa Cir , con conseguente battibecco tra l”Ingegnere e il figlio Rodolfo, presidente della finanziaria quotata, ha in qualche modo aperto una breccia nell”integrita” del business editoriale che comprende i quotidiani la Repubblica, La Stampa, Il SecoloXIX, i quotidiani locali di Finegil, oltre al settimanale Espresso e al polo radiofonico Deejay, Capital e m2o. Perche”, la crisi che ha colpito il mercato italiano a partire dal 2008, si fa sentire anche in casa Gedi . E prima o poi una soluzione strutturale va trovata. Anche a soli due anni di distanza dal matrimonio d”interessi tra l”ex Gruppo L”Espresso dei De Benedetti e la Itedi degli Agnelli-Elkann. Cosi”, in queste febbrili ore successive allo scontro registrato domenica scorsa, e archiviato l”interessamento di Flavio Cattaneo (aveva valutato Gedi 0,37-0,38 euro per azione, rispetto agli 0,25 euro messi sul piatto da Carlo De Benedetti), ecco che torna d”attualita” un progetto sul tavolo dei soci e del management da qualche mese. Perche”, come gia” rivelato lo scorso marzo da MF-Milano Finanza, una soluzione per accontentare tutti e dare continuita” al progetto di ristrutturazione e” quella che prevede lo spin-off de La Stampa, Il SecoloXIX e i quotidiani locali del gruppo a favore degli stessi Agnelli-Elkann (con Perrone).


GENERALI

Il buon andamento del gruppo assicurativo dimostra che è una compagnia ben gestita, con una buona strategia e con azionisti che la sostengono. Lo ha detto il presidente Gabriele Galateri commentando le recenti vicende che hanno visto l’imprenditore Leonardo Del Vecchio acquistare a sorpresa il 7% circa di Mediobanca , primo azionista di Generali con il 13%, e criticare più volte la strategia di Piazzetta Cuccia.

BANCA GENERALI 

Ha perfezionato l’acquisto di una partecipazione pari al 90,1% in Valeur Fiduciaria, boutique finanziaria attiva nel private banking con sede a Lugano in Svizzera.

IERVOLINO

Iervolino ha chiuso il terzo trimestre con risultati in crescita e conferma i target per il 2019. 
I risultati consuntivi dei primi nove mesi, approvati dal consiglio di amministrazione, mostrano ricavi pari a 47,7 milioni di euro (9,6 milioni al 30 giugno 2019). L’Ebit ammonta a 14,2 milioni di euro (2,9 milioni al 30 giugno 2019). 
I risultati non sono ancora stati sottoposti a revisione contabile. La società precisa che i dati dei primi nove mesi sono poco comparabili con quelli al 30 settembre 2018, perché la maggior parte delle consegne dello scorso anno è stata realizzata nel quarto trimestre.

ARCEROLMITTAL

ArcelorMittal Italia annuncia che Lucia Morselli e” stata nominata presidente del Consiglio di amministrazione e amministratore delegato, con decorrenza odierna. Lucia Morselli, informa un comunicato, sostituira” Matthieu Jehl, attuale presidente e Ceo, che assumera” nuove responsabilita” all”interno di ArcelorMittal. “Vorrei iniziare ringraziando Matthieu Jehl per l”importante ruolo che ha svolto nell”aiutare ArcelorMittal a stabilire la propria presenza in Italia – ha dichiarato Geert van Poelvoorde, Ceo di ArcelorMittal Europe, Flat Products – Sono stati compiuti buoni progressi, in particolare nell”implementazione degli investimenti ambientali e nel miglioramento dei processi di produzione, nonostante la difficile situazione esterna”. “Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Lucia come nuovo Presidente e CEO di ArcelorMittal Italia – ha proseguito – Lucia e” unanimamente riconosciuta come una business leader di grande esperienza che ha dato un contributo significativo all”industria italiana. La sua esperienza e le sue competenze saranno molto preziose per ArcelorMittal Italia nello sforzo di rendere l”azienda piu” sostenibile e di rafforzare il consenso sul futuro dello stabilimento di Taranto”. Lucia Morselli ha sottolineato che “non esiste forse oggi in Italia una sfida industriale piu” grande e piu” complessa di quella degli impianti dell”ex Ilva. Sono molto motivata dall”opportunita” di poter guidare ArcelorMittal Italia, e faro” del mio meglio per garantire il futuro dell”azienda e far si” che il suo contributo sia apprezzato da tutti gli stakeholder”. Lucia Morselli e” componente del Consiglio di amministrazione di Essilor-Luxottica, Telecom Italia, Sisal e ST Microelectronics ed e” un amministratore delegato di grande esperienza avendo ricoperto infatti tale carica in numerose societa” tra cui Acciai Speciali Terni, Berco Group, BioEra, Mikado, Tecnosistemi, Stream (Sky) e Telepiu” Group. Ha iniziato la sua carriera in Olivetti come assistente del Cfo e ha poi trascorso cinque anni presso Accenture nell”ambito della consulenza strategica, prima di entrare in Finmeccanica come Cfo nella divisione aeromobili.

BIODUE 

 Il veicolo di investimento Aurora Dodici ha acquista il 48,59% ddel capitale facendo scattare un’Opa obbligatoria totalitaria allo stesso prezzo di 6,5 euro per azione finalizzata al delisting del titolo quotato sull’Aim.

APPUNTAMENTI
ITALIA
FTSE MIB
ALTRE QUOTATE
SIAS, assemblea straordinaria su fusione per incorporazione in ASTM (11,00).

ASTM, assemblea straordinaria su fusione per incorporazione di SIAS (16,00).

ESTERO
Risultati Roche, Rio Tinto, TomTom, Bank of America, Netflix.

DATI ITALIA – Nuovi segnali sullo stato di salute dell’industria italiana giungeranno in mattinata da Istat che renderà noti i numeri su ordinativi dell’industria di agosto da confrontare con la flessione di 1% su anno e di 2,9% su mese vista il mese precedente. Diffusi la scorsa settimana e relativi sempre ad agosto, i dati sulla produzione industriale italiana hanno evidenziato un lieve rimbalzo a livello congiunturale, dopo due mesi di calo, ma una flessione a livello tendenziale per il sesto mese di fila. Poco dopo sarà la volta della lettura finale dei prezzi al consumo di settembre che dovrebbero confermare la stima preliminare di 0,4% su anno e di -0,5% su mese per l’indice Nic.

INFLAZIONE FINALE ZONA EURO – Resta ancora decisamente al di sotto del target Bce di poco meno del 2% l’indice dei prezzi al consumo della zona euro. Dovrebbe infatti attestarsi a 0,9% su anno la lettura definitiva dell’inflazione del blocco a settembre confermando la stima ‘flash’ diffusa a inizio mese.

Recentemente l’indicatore che misura le aspettative inflattive a lungo termine è risalito dal minimo storico visto a inizio mese.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, fatturato e ordinativi dell’industria agosto (10,00).

Istat, prezzi al consumo finali settembre (11,00) – attesa dato Nic -0,5% m/m; 0,4% a/a; dato Ipca 1,5% m/m; 0,3% a/a.

Istat, permessi di costruire trim1 (12,00).

GRAN BRETAGNA
Prezzi al consumo settembre (10,30) – attesa 0,2% m/m; 1,8% a/a.

Prezzi al dettaglio settembre (10,30) – attesa -0,1% m/m; 2,6% a/a.

Prezzi produzione settembre (10,30) – attesa 0,1% m/m; 1,3% a/a.

ZONA EURO
Commercio estero agosto (11,00) – attesa 17,5 miliardi.

Prezzi al consumo finali settembre (11,00) – attesa dato armonizzato 0,2% m/m; 0,9% a/a.

USA
Vendite al dettaglio settembre (14,30) – attesa 0,3% m/m.

Scorte all’industria agosto (16,00) – attesa 0,2% m/m.

Flussi netti investimenti agosto (22,00).

Scorte settimanali prodotti petroliferi API.

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Germania, Tesoro offre un miliardo Bund scadenza 15/8/2048, cedola 1,25%.

Portogallo, Tesoro offre 1-1,25 miliardi titoli di Stato scadenza 17/1/2020 e 18/9/2020.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Svezia, interventi governatore Riskbank Ingves a Washington (22,00).

Zona euro, interventi capo economista Bce Lane a Washington (16,00 e 20,00).

USA
Washington, intervento governatore Board Fed Brainard (20,00).

Washington, Fed pubblica Beige Book (20,00).

Peoria, intervento presidente Fed Chicago Evans (16,45).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, comunicazioni di Conte in vista del Consiglio Ue del 17 e 18 ottobre in Senato (10,30) e alla Camera (16,00).

Roma, a Commissione Attività Produttive della Camera audizione Arcelor Mittal (14,30).

Roma, a Commissione Trasporti della Camera audizione De Micheli (14,00).

Roma, inizia forum “Gli stati generali della transizione energetica italiana” con Conte, ministro SE Patuanelli, ministro Istruzione e Università Fioramonti, ministro Ambiente Costa, ministro Infrastrutture e Trasporti De Micheli, vice ministro Economia Castelli; termina il 17 ottobre.

Roma, Conte partecipa a cerimonia di apertura della Giornata Mondiale dell’alimentazione (9,15).

Milano, conferenza stampa di presentazione della X edizione del Festival della Diplomazia con presidente Fincantieri e ISPI Massolo, DG ministero Affari Esteri Sabbatucci (11,00).

Milano, convegno “Finanza e nuove strategie per l’economia e lo sviluppo per le imprese” con direttore Banca d’Italia sede di Milano Sopranzetti, CEO illimity Bank Passera, AD Banca Progetto Fiorentino, DG China Bank of Construction Zhang Zhe (15,00).

Comitato Esecutivo Abi (10,00).

Tronchetti Provera apre convegno “The healthcare to come” (dalle 9,00).

EUROPA
Bruxelles, tra gli invitati a evento presidente Consiglio Europeo Tusk, presidente Commissione Europa Juncker, Merkel (12,30).

Bruxelles, Acea pubblica registrazioni auto Europa settembre.

Tolosa, riunione Macron-Merkel (14,00).

Olanda, prima udienza su ricorso Vivendi contro statuto MediaforEurope.

USA
Mattarella in visita.

Comments are closed.