Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 18 Marzo

TRUMP /HELICOPTER MONEY

L ‘amministrazione Trump ha spinto oggi per l’emanazione di un pacchetto di stimolo da 1.000 miliardi di dollari, che potrebbe includere pagamenti diretti da 1.000 dollari a singoli cittadini americani, in modo tale da attenuare la sofferenza economica legata al’epidemia di coronavirus, che finora ha ucciso oltre 100 persone nel paese.Dati il crescente numero di casi di malattie respiratorie segnalate in tutti i 50 stati e con il bilancio totale delle infezioni note negli Stati Uniti a 6.400 contagiati, milioni di americani si sono chiusi in casa invece di andare al lavoro o a scuola.

CONSOB

Consob ha deciso, a partire da oggi, di vietare per tre mesi le posizioni nette corte su tutti i titoli quotati sul mercato regolamentato italiano.
La decisione presa ieri sera, che segue le misure già adottate il 13 e del 17 marzo per contenere la volatilità legata all’impatto del coronavirus sui mercati finanziari, vieta ogni forma di operazione speculativa ribassista, anche effettuata tramite derivati o altri strumenti finanziari, dice la nota dell’autorità di controllo sulla Borsa.
Sono vietate anche le operazioni ribassiste intraday.“La decisione di applicare misure restrittive sull’intero listino è stata adottata con l’obiettivo di ripristinare l’integrità del mercato, anche alla luce delle misure eccezionali sulle vendite allo scoperto adottate nei giorni scorsi dall’ESMA e dalle autorità di vigilanza di Spagna, Francia e Belgio”, spiega Consob.

TRASPARENZA RAFFORZATA
Consob ha anche deciso di introdurre temporaneamente un regime di trasparenza rafforzata sulle partecipazioni detenute dagli investitori nelle società italiane quotate in Borsa a più alta capitalizzazione e ad azionariato diffuso.Il provvedimento fissa soglie inferiori al superamento delle quali scatta l’obbligo di comunicare la partecipazione nelle quotate, pari all’1% per le società non PMI e al 3% per le PMI.Questa misura ha effetto su 48 società quotate al mercato telematico azionario di Borsa Italiana secondo una griglia di criteri che fa riferimento ad una capitalizzazione superiore ai 500 milioni di euro e agli assetti proprietari (sono escluse le società controllate di diritto).

POSTE ITALIANE 

Due dipendenti sono deceduti dopo aver contratto il coronavirus, lo ha riferito il Corriere della Sera.
ENI

– Ha dichiarato ieri che tutte le sue raffinerie italiane stanno lavorando normalmente ad esclusione di due impianti che hanno parzialmente ridotto i volumi per lavori di manutenzione.

AUTOVETTURE

Le più importanti case automobilistiche di Detroit, note come le “Big Three”, e il sindacato United Auto Workers (Uaw) hanno concordato ieri di ridurre la produzione nelle fabbriche statunitensi e di limitare il numero di lavoratori presenti contemporaneamente per impedire la diffusione del coronavirus tra i circa 150.000 occupati.L’accordo prevede di “alternare la chiusura parziale degli stabilimenti, forti operazioni di pulizia, periodi prolungati tra turni e piani pensati per evitare il contatto tra colleghi”, ha affermato il sindacato in una nota.
L’intesa è arrivata poche ore dopo che il numero uno di Uaw, Rory Gamble, si è pubblicamente detto insoddisfatto per il modo in cui General Motors Co , Ford Motor Co e Fiat Chrysler Automobiles NV  hanno risposto domenica alla sua proposta di bloccare la produzione per via della minaccia del coronavirus.

JUVENTUS

Il calciatore Blaise Matuidi e” stato sottoposto ad esami medici che hanno rivelato la sua positivita” al Coronavirus-COVID-19. Il calciatore, si legge in una nota, da mercoledi” 11 marzo, in isolamento volontario domiciliare, continuera” ad essere monitorato e a seguire lo stesso regime. Sta bene ed e” asintomatico.

BANCA SISTEMA

Dal prossimo giugno, Banca Sistema potrà accedere al programma TLTRO III, fino a un ammontare massimo di euro 491 milioni, in aumento rispetto ai precedenti 295 milioni. È il risultato delle modifiche annunciate dalla Bce sul TLTRO III il 12 marzo. Il TLTRO fa parte delle misure espansive e di sostegno all’economia della Banca Centrale Europea. Si tratta di “operazioni mirate di rifinanziamento a lungo termine”, che hanno lo scopo di iniettare liquidità nel sistema bancario attraverso prestiti agevolati concessi alle banche tramite aste.Fra giugno 2020 e giugno 2021, il tasso del TLTRO III è pari a -0,25%. Ancora da definire se e come si possa usufruire del tasso migliorativo pari allo -0,75%, a fronte di un incremento degli impieghi rientranti nel perimetro dell’operazione. Fino al 24 giugno 2020, BCE ha messo a disposizione un’operazione aggiuntiva denominata “LTRO”, a cui Banca Sistema, tra 110 banche in Europa, ha aderito cogliendo l’opportunità di un tasso fisso molto favorevole pari -0,50%.

ELES

La società ha comunicato che lo stabilimento di Todi, unico sito produttivo presente in Italia, è pienamente operativo.
Eles ha implementato con anticipo le misure di sicurezza per tutelare la salute dei dipendenti in relazione all’epidemia di coronavirus, incluso lo smart working (lavoro da casa), e ha strutturato le attività nel rispetto delle recenti normative emanate dal Governo. Al momento, non sono emerse criticità da clienti e/o fornitori, né ritardi nella consegna degli ordini.Eles non è a conoscenza di casi positivi al contagio da COVID -19 tra i propri lavoratori.

LUXOTTICA E DOLCE & GABBANA

-Luxottica Group e Dolce&Gabbana hanno rinnovato in anticipo l”accordo di licenza in esclusiva per la progettazione, la produzione e la distribuzione in tutto il mondo di occhiali da vista e da sole a marchio Dolce&Gabbana. Il rinnovo decennale, spiega una nota, e” effettivo dal 1* gennaio 2020 e avra” decorrenza fino al 31 dicembre 2029. “Siamo molto orgogliosi della collaborazione con Dolce&Gabbana e dei bellissimi occhiali che creiamo insieme. Dolce&Gabbana e” un marchio globale e iconico e un grande ambasciatore del ”made in Italy”. Continueremo a lavorare insieme per tradurre il concetto di lusso nel mondo dell”eyewear nel decennio a venire come abbiamo fatto negli ultimi quindici anni”, ha commentato Leonardo Del Vecchio, Presidente Esecutivo di Luxottica. ” con grande soddisfazione che annunciamo l”estensione della nostra proficua collaborazione con il Gruppo Luxottica grazie al rinnovo del nostro accordo di licenza. Siamo certi che proseguendo la nostra partnership con Luxottica – gruppo di riferimento del settore – riusciremo a sviluppare ulteriormente il grande potenziale della collezione Dolce&Gabbana occhiali che rappresenta sempre piu” una parte integrante dell”immagine del brand”, hanno aggiunto Domenico Dolce e Stefano Gabbana, fondatori di Dolce&Gabbana.

Appuntamenti macro di oggi

Ore 10:00 Italia: Ordini industriali, gennaio:
Ore 11:00 Italia: Bilancia commerciale, gennaio;
Ore 11:00 Eurozona: Inflazione, febbraio finale;
Ore 12:00 Usa: Richieste applicazioni mutui, settimana 13 marzo.

CONTE/GOVERNO

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto ieri agli altri leader Ue che il coronavirus sta causando uno “tsunami socio-economico” in tutta Europa e che potrebbero essere necessari dei bond dedicati per attutire il colpo.Lo ha riferito martedì sera una fonte del governo.Ieri i leader dell’Unione europea hanno discusso in videoconferenza la possibilità di chiudere le frontiere esterne dell’Europa e offrire uno stimolo economico mentre il continente si affretta a contenere la rapida diffusione della malattia sul suo territorio.La fonte del governo ha detto che Conte ha avvertito che nessun paese dell’Unione europea resterà immune dallo “tsunami” e ha proposto “obbligazioni speciali per il coronavirus” o un fondo di garanzia europeo per aiutare i paesi a finanziare le politiche sanitarie ed economiche urgenti.

BANCHE CENTRALI –

In questa direzione si muovono, o si sono già mosse, le banche centrali mondiali. Cancellata la due giorni del Fomc, che si sarebbe dovuta concludere in serata, la Fed ieri è tornata a intervenire sui mercati dopo il nuovo taglio di emergenza di 100 punti base dei tassi di domenica. L’istituto centrale Usa ha rispolverato il ‘Commercial Paper Funding Facility’, strumento utilizzato per la prima volta nella crisi finanziaria del 2008, per acquistare obbligazioni a breve direttamente dalle società. Cancellata anche la riunione di politica monetaria della BoJ — in programma oggi e domani — dopo che l’istituto centrale nipponico nei giorni scorsi ha deciso di allentare ancora la propria politica potenziando, tra l’altro, gli acquisti di Etf. Intanto la stessa Bank of Japan ieri ha concretizzato la più massiccia iniezione di fondi in dollari dal 2008 mentre stamane il governatore Kuroda ha detto che la banca è pronta ad allentare ulteriormente “senza esitazione” la propria politica se necessario.

CORONAVIRUS 

Con i decessi provocati dal Covid-19 in Italia saliti ieri a 2.503, 345 in più in un giorno, e il numero totale dei casi oltre quota 31.500
, ieri sera il premier Conte ha detto ai colleghi europei riuniti in videoconferenza che la pandemia da coronavirus sta provocando uno “tsunami socio-economico” in Europa e che servirebbero “coronavirus bond” per arginarne gli effetti sull’economia, come riferito da una fonte governativa.
Al termine della videoconferenza inoltre i leader europei si sono detti d’accordo a chiudere le frontiere del blocco per 30 giorni creando però corsie preferenziali per le merci. Sempre più istituti previsori stimano che l’Italia, assieme ad altri Paesi, sarà in recessione nel 2020 con Goldman Sachs che ieri ha parlato di un calo del Pil del 3,4% (rispetto al +0,2% pre-crisi) e di una ripresa al 3,5% nel 2021. Stamane in un’intervista a ‘Il Messaggero’, il sottosegretario all’Economia Baretta ha detto che se il governo si troverà ad aprile ancora in una situazione difficile stanzierà altre risorse ingenti chiedendo l’impiego del cosiddetto ‘helicopter money’ per far finire fondi direttamente nelle tasche dei cittadini. Di ieri sera la smentita del governo di voler fare ricorso all’Esm, definendo prive di fondamento le indiscrezioni circolate dopo un articolo sul tedesco ‘Handelsblatt’.

COVID-19 ALL’ESTERO 

Prosegue intanto la corsa dei governi a varare misure a sostegno dell’economia colpita duramente dalla pandemia di coronavirus. Mentre negli Usa Trump sta cercando di varare un piano di sostegno da 1.000 miliardi di dollari, in Giappone il premier Abe creerà un gruppo di ministri che assieme al governatore della BoJ avrà il compito di delineare un pacchetto di aiuti per l’economia del Paese.

APPUNTAMENTI
ITALIA
FTSE MIB
Cda bilancio: Recordati (preliminari il 14/2), Snam (comunicato il 19/3).

ALTRE QUOTATE
Cda bilancio: Cattolica Assicurazioni (comunicato il 19/3)
ESTERO
Prada, Cda bilancio.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, fatturato e ordinativi dell’industria gennaio (10,00).

Istat, commercio estero e prezzi all’import gennaio (11,00).

PORTOGALLO
Partite correnti gennaio (12,00).

ZONA EURO
Commercio estero gennaio (11,00).

Bilancia commerciale gennaio (11,00).

Prezzi al consumo finali febbraio (11,00) – attesa dato armonizzato 0,2% m/m; 1,2% a/a.

USA
Licenze edilizie febbraio (13,30) – attesa 1,500 milioni.

Apertura nuovi cantieri febbraio (13,30) – attesa 1,500 milioni.

Scorte settimanali prodotti petroliferi EIA (16,30).

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Germania, Tesoro offre 1,5 miliardi Bund scadenza 15/8/2050, cedola zero.

Portogallo, Tesoro offre 1,25-1,5 miliardi titoli di Stato scadenza 18/9/2020 e 19/3/2021.

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, riunione Comitato esecutivo Abi, partecipa Gualtieri (10,00).

EUROPA
Bruxelles, vice presidente Commissione Ue e Alto Rappresentante per gli Affari Esteri e Politiche di Sicurezza Borrell presenta “EU’s 2020 action plan on human rights”.

Bruxelles, Acea pubblica registrazioni auto Europa febbraio.

Berlino, conferenza stampa ministro Finanze tedesco Scholz di presentazione bozza budget 2021 e piani si spesa a medio termine fino al 2024 (12,30).

Comments are closed.