Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e news del 5 giugno

TELECOM

TIM e GEDI Gruppo Editoriale hanno raggiunto un accordo vincolante con F2i ed EI Towers per la cessione delle partecipazioni detenute in Persidera, pari rispettivamente al 70% e al 30% del capitale, sulla base di un Enterprise Value pari a 240 milioni. 
L’ operazione, soggetta all’ autorizzazione delle autorita’ competenti, prevede che entro il closing (stimabile nell’ ultimo trimestre 2019) venga effettuata la scissione di Persidera in due separate entita’: una che rimarra’ titolare delle 5 frequenze del digitale terrestre, relativi contratti attivi e personale e la seconda nella quale confluira’ l’ intera infrastruttura di rete ed il relativo personale. 
F2i acquisira’ l’ intero capitale della nuova Persidera mentre EI Towers acquisira’ il 100% della nuova societa’ di infrastruttura di rete. 
L’ impatto complessivo atteso sulla riduzione della posizione finanziaria netta del Gruppo TIM nel 2019 e’ pari a circa 160 milioni, importo che comprende il corrispettivo da incassare al closing per la partecipazione del 70%, i dividendi distribuiti dalla societa’ e l’ effetto del deconsolidamento del debito Persidera. 
Tale operazione si inquadra in un contesto di razionalizzazione del portafoglio e di focus sulle attivita’ core ed e’ coerente con il progetto di valorizzazione della societa’ perseguito da TIM e GEDI sin dalla creazione della partnership, realizzata nel 2015 tramite l’ integrazione delle rispettive frequenze televisive e relative attivita’.

NEXI

-Obiettivo Ftse Mib. A pochi mesi dallo sbarco in borsa, datato 16 aprile, il gruppo Nexi potrebbe entrare nel listino principale di Piazza Affari. Passaggio, scrive MF, che potrebbe avvenire a breve, anche perche” entro fine mese il London Stock Exchange rivedra”, come da policy semestrale, la composizione del paniere dell`indice di riferimento. Banca Generali e la maison di moda Ferragamo potrebbero perdere i requisiti (per capitalizzazione e volume trattati) per continuare a far parte del Ftse Mib. Per la societa” attiva nei pagamenti digitali chef a ancora oggi riferimento ai fondi di private equity Advent, Bain e Clessidra, si potrebbe aprire questa opportunita”. Il titolo, dopo lo scivolone al debutto (-9,9%), era sceso a 8 euro per poi ritracciare dopo i dati del primo trimestre e ora viaggia a 8,9 euro (prezzo di quotazione 9 euro). Il gruppo guidato dall”ad Paolo Bertoluzzo, coadiuvato dal cfo Bernardo Mingrone, ha definito le linee di sviluppo che prevedono la crescita nel mercato dei pagamenti digitali in Italia (la app Yap, lanciata a fine 2018, conta oggi 500mila clienti), l”ampliamento del portafoglio prodotti puntando alle soluzioni digitali per il mondo bancario, la ricerca di nuovi target di pubblico (millennials), le aperture all”open banking e lo shopping sul mercato interno puntando al consolidamento. 

FCA

Renault  ha aggiornato a oggi la riunione del proprio Cda, iniziato ieri pomeriggio, per la discussione della proposta di fusione avanzata da Fiat Chrysler la settimana scorsa.Lo ha annunciato il gruppo automobilistico francese, specificando che i lavori riprenderanno nel pomeriggio.”Il Consiglio di amministrazione ha deciso di continuare a studiare con interesse la possibilità di tale combinazione e di estendere la discussione sul tema”, si legge nella nota diffusa dopo tre ore di riunione odierna del board.

MAPS

Il titolo dalla quotazione lo scorso 7 marzo ha raddoppiato il prezzo di Borsa passando da 1,9 a 4 euro circa.
Sull’onda di questa brillante performance il Presidente e l’Amministratore Delegato hanno comprato sul mercto complessivamente 13mila titoli a un prezzo medio di poco inferiore a 4 euro. In prossimità dei massimi storici, posti a 4,7 euro.
Ricordiamo che pochi giorni fa Maps è salita al 100% di Roialty, una startup attiva nel Loyalty Management, attività che studia e promuove programmi per rafforzare la fedeltà del cliente. Maps già deteneva il 46% del capitale.Secondo l’Osservatorio della Loyalty in Italia, il mercato passera dai 1,9 miliardi del 2017 a 6,96 miliardi nel 2025, con un tasso annuo di crescita composto del 19,54%. I prodotti offerti da Roialty sono utilizzati per migliorare le campagne pubblicitarie, promozionali e di fidelizzazione delle aziende operanti nei settori finanziario, utilities, beni di consumo, moda, retail, automotive.

GEOX

Geox comunica che oggi inizia il programma di acquisto di azioni proprie fino a un massimo di 3.996.250 azioni ordinarie, pari all’ 1,54% dell’ attuale capitale sociale. 
Il programma punta ad acquistare azioni al servizio del Piano di Stock Grant 2019-2021, approvato dall’ Assemblea del 16 aprile scorso. 
Geox ha conferito mandato a Goldman Sachs International per coordinare e dare esecuzione al programma, oltre a prendere decisioni di negoziazione relative al programma da completare entro il prossimo 18 dicembre per un controvalore massimo di 7.992.500 euro. 
Il programma di acquisto terminera’ entro suddetta data, fermo restando che la sua esecuzione potra’ essere revocata e tempestivamente comunicata al mercato. 
Si segnala, infine, che ad oggi Geox non detiene azioni proprie e le societa’ controllate non detengono azioni Geox.

FINANZA

Puo” slittare in manovra la detrazione al 30% per gli investimenti in Eltif. Ragioni di copertura potrebbero portare la maggioranza a optare in un intervento in due tempi per dare una tassazione agevolata anche a questi strumenti, accanto a quella presente per i pir, cosi” da far confluire risorse all”economia reale. La defiscalizzazione dei fondi chiusi europei di nuova generazione era sta pensata all”interno di un emendamento al decreto Crescita in discussione alla Camera. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, si dovrebbe pero” procedere con una riformulazione della proposta, orientata verso l”esenzione delle tasse sul capital gain ma che rinvia alla legge di Bilancio da mettere a punto in autunno la detrazione ai fini Irpef e Ires nel caso di eventuali investimenti. Intanto il decreto, che deve essere convertito entro il 29 giugno, sembra destinato ad arrivare in Aula non prima di domani. Sui lavori hanno pesato le divisioni nella maggioranza giallo-verde che lunedi” hanno spinto il premier Giuseppe Conte a minacciare le dimissioni se non dovessero calmarsi i continui litigi tra Lega e Movimento Cinque Stelle e che hanno ostacolato l”iter di conversione del decreto sblocca-Cantieri, in scadenza il prossimo 18 giugno ma ancora fermo al Senato in prima lettura. Fallita la riunione di lunedi” sera, a stretto giro dall”ultimatum posto dal presidente del Consiglio, ieri le due forze della maggioranza hanno alla fine trovato un”intesa sulla proposta leghista di congelare per due anni il codice degli appalti, criticato dalla Lega sin dalla sua istituzione. 
red/fch 


DIASORIN

DiaSorin amplia la collaborazione con Qiagen sulla tecnologia QuantiFeron, sviluppando un innovativo test per la diagnosi della malattia di Lyme. Infezione, quest’ultima, causata dal batterio Borrelia burgdorferi, trasmesso agli esseri umani attraverso la puntura delle zecche del genere Ixodes e che, se non trattata, puo’ diffondersi alle articolazioni, al cuore e al sistema nervoso. 
Le due aziende hanno pianificato uno studio multicentrico di validazione clinica nel 2020 durante la stagione di massima diffusione della malattia di Lyme e conseguente sottomissione agli enti regolatori statunitensi ed europeo entro la fine dello stesso anno. 
Il test QuantiFeron-Lyme nella diagnosi della malattia di Lyme sara’ usato congiuntamente ai test Liaison Borrelia IgG e IgM con un forte potenziale sinergico, alla valutazione del rischio ed alle ulteriori evidenze diagnostiche e cliniche. 
DiaSorin e Qiagen hanno lanciato in Europa la prima soluzione diagnostica completamente automatizzata del test QuantiFeron-TB Gold Plus (QFT-Plus) per la diagnosi dell’infezione da tubercolosi latente. 
Al lancio in Europa seguira’ quello negli Stati Uniti e in Cina. 
I test basati sulla tecnologia QuantiFeron per la diagnosi della tubercolosi latente e della malattia di Lyme sono sviluppati per l’ utilizzo sulle piattaforme automatizzate LIAISON, attualmente oltre 8.000, installate principalmente nei laboratori ospedalieri di tutto il mondo.

MATTONE

Il mattone continua a costare caro a Silvio Berlusconi, ma almeno il fondatore e leader di Forza Italia rientra di parte dei finanziamenti al business immobiliare. Lo testimonia il bilancio dell”esercizio 2018 di Immobiliare Idra, cuore dell”impero di mattoni del proprietario di Fininvest, che, scrive MF, si e” chiuso con una perdita di quasi 5,9 milioni di euro, piu” che raddoppiata rispetto al passivo di 2,4 milioni dell”esercizio precedente. Giuseppe Spinelli, presidente di Fininvest, nella relazione sulla gestione spiega che l”aggravarsi del rosso, ripianato tramite l”utilizzo delle riserva di rivalutazione che cosi” scende a 101,4 milioni di euro, si deve alla restituzione al socio unico Dolcedrago, altra societa” personale di Berlusconi, di 54 milioni come parte di un finanziamento di complessivi 177 milioni di euro. Per far cio” Immobiliare Idra ha collocato sul mercato un prestito obbligazionario da 80 milioni di euro interamente sottoscritto, che pero” ha inciso sul conto economico con 2,7 milioni di oneri finanziari. 

AQUAFIL

Aquafil ha comunicato che i warrant non saranno esercitabili nel mese di giugno 2019. Il prezzo medio mensile delle azioni a maggio e’ stato pari a 8,7806 euro, inferiore al prezzo strike di 9,5 euro. 
Qualora nel mese di giugno il prezzo medio delle azioni risultasse superiore al prezzo strike, i warrant saranno esercitabili a luglio.

GO INTERNET

Qualcomm ha presentato un nuovo prodotto, in vendita dal 2020, che sfrutterà la rete superveloce per garantire il multitasking. Il nome del pc è Project Limitless, ed è il primo in assoluto con il modem Qualcomm Snapdragon X55 5G, in grado di connettersi a una rete 5G superveloce.L’interesse per il 5G costituisce un contesto interessante per GO internet, che detiene le frequenze in banda 3.5 – 3.6 gigahertz, prorogate fino al 2029, su cui viaggerà il 5G. Grazie a un’alleanza con Linkem la società sta trasformando la propria rete in una rete 5G ready.

TELESIA

Telesia ha reso noto che il prossimo 13 giugno 2019 si aprira’ il terzo e ultimo periodo di sottoscrizione dei ‘ Warrant Telesia 2017- 2019’ . 
I portatori dei warrant potranno richiederne l’ esercizio a decorrere da suddetta data e fino al 28 giugno 2019, estremi compresi, con diritto di sottoscrivere ulteriori nuove azioni Telesia nel rapporto di 1 azione di compendio ogni warrant esercitato. 
Il prezzo di esercizio dei warrant relativamente al periodo in questione e’ pari a 13,31 euro per ciascuna azione di compendio. 
Il diritto di esercizio dei warrant dovra’ essere esercitato presentando la richiesta entro il 28 giugno 2019. 
I warrant non esercitati entro tale termine decadranno da ogni diritto divenendo privi di validita’.

GRIFAL

Grifal ha partecipato la scorsa settimana all’ Aim Conference di Borsa Italiana, dove ha presentato a una platea di investitori istituzionali i risultati raggiunti e ha potuto meglio illustrare il piano industriale 2019-2020. 
Un piano focalizzato sull’ upgrade tecnico delle linee di produzione cArtu’, che non solo permettera’ di triplicare la velocita’ di produzione ma ridurra’ anche di circa un terzo il costo delle materie prime impiegate. 
‘ Siamo molto soddisfatti di com’ e’ andato l’ evento – ha commentato Fabio Gritti, amministratore delegato di Grifal. – E’ stata una giornata molto produttiva, che e’ stata premiata dal picco di crescita di quasi il 30% toccato il giorno successivo dal titolo’ . 
Un andamento che ‘ ci porta a credere di essere riusciti a trasmettere la fiducia nelle potenzialita’ del nostro progetto sia agli investitori gia’ nostri azionisti sia soprattutto agli investitori istituzionali, in parte gia’ conosciuti in fase di roadshow, che fino a quel momento ci avevano osservato solo a ‘distanza’ e che abbiamo avuto l’ opportunita’ di incontrare all’ evento’ . 
Un’ accoglienza molto positiva dunque, che ‘ era gia’ stata molto calorosa prima dell’ evento, quando abbiamo ricevuto un numero di richieste di incontri superiore rispetto agli slot disponibili nel corso della giornata’ . 
L’ attenzione verso Grifal, prosegue il Ceo, ‘ e’ stata inoltre confermata dal buon livello di preparazione mostrato da parte dei potenziali investitori, che hanno apprezzato la crescita di un’ azienda con 50 anni di storia e grandi potenzialita’ all’ interno di un mercato immenso’ . 
Gli investitori, conclude Gritti, ‘ hanno mostrato grande curiosita’ verso l’evoluzione del nostro piano di sviluppo e riguardo le ultime novita’ relative alla nostra azienda. In particolare, ha suscitato un forte interesse e molte domande di approfondimento il fatto che Amazon abbia inserito Grifal all’interno del Network dei fornitori certificati d’imballaggi (APASS)’ .

PharmaNutra 

PharmaNutra ha siglato tre importanti accordi per la distribuzione dei prodotti della linea SiderAL in India, Bulgaria e Sud Korea, proseguendo cosi’ il percorso di espansione sui mercati internazionali. 
Per quanto riguarda l’India Alesco, societa’ del gruppo PharmaNutra, ha firmato un contratto in esclusiva con Eris Lifescience, che le consentira’ di essere presente sul mercato indiano con una formulazione unica a base di Ferro Sucrosomiale, innovativo brevetto su cui si basa la linea di prodotti SiderAL di Pharmanutra, che si posizionano leader sul mercato dei ferri orali. 
SiderAL Forte 15mg sara’ presto disponibile anche in Bulgaria, grazie all’accordo firmato con Amicus Pharma, gia’ partner esclusivo di PharmaNutra per la distribuzione del Ferro Sucrosomiale in numerosi Paesi dell’Est Europeo e del Baltico. 
Infine, PharmaNutra ha siglato un contratto in esclusiva con il partner Green Store per la Corea del Sud. Un’intesa non solo per SiderAL, ma anche per altri due prodotti a base di magnesio e calcio, sempre realizzati con la Tecnologia Sucrosomiale. 
In aggiunta, Green Store distribuira’ anche Ultramag Oro (Magnesio Sucrosomiale orodispersibile), Ultramag idro (Magnesio Sucrosomiale idrodispersibile) e Ultracal D3 (Calcio Sucrosomiale idrodispersibile). 
Suddetti nuovi accordi confermano la validita’ e la crescita esponenziale dei prodotti PharmaNutra, a partire da SiderAL che, secondo gli ultimi dati IMS riportati da FederSalus, e’ attualmente al secondo posto tra gli integratori alimentari in termini di crescita (+14,7% su base annua), con un sell-out in termini di volume di un +13 per cento.

ANIMA

Aviva Investors Global Services ha ridotto la partecipazione posseduta nel capitale di Anima Holding al 2,73% dal 4,87% detenuto al 9 settembre 2016. 
E’ quanto emerge dalle ultime rilevazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti, secondo le quali l’operazione risale allo scorso 28 maggio.


RETELIT

La società ha intenzione di perseguire la crescita per linee esterne mediante operazioni straordinarie, come le acquisizioni. Lo ha affermato l’amministratore delegato Federico Protto, durante un’intervista a Radiocor. Retelit, che nella ricerca di opportunità di consolidamento è supportata da Nomura, guarda a società delle sue stesse dimensioni e perlopiù legate al mondo della trasformazione digitale. Notizie anche sul fronte della guidance. Per quanto riguarda il 2019, Retelit, riferisce l’a.d., è in linea con gli obiettivi di crescita, che prevedono circa 80 milioni di fatturato. 

Comments are closed.