Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News del 9 Ottobre

TELECOM ITALIA 

Sta prendendo in considerazione la possibilità di separare e portare in borsa le attività “data center” del gruppo, ha detto una fonte confermando indiscrezioni.

GOVERNO

Approvato in via definitiva il disegno di legge costituzionale che riduce di un terzo il numero dei parlamentari: una riforma che però potrebbe essere soggetta a referendum confermativo poiché non ha ottenuto in Parlamento la maggioranza qualificata dei voti nella precedente votazione in Senato. 
Intanto, mentre il ministro per i Rapporti con il Parlamento D’Incà dalle pagine del ‘Corriere’ rassicura sulla tenuta dell’esecutivo, i principali quotidiani scrivono di un incontro tra Zingaretti e Di Maio per cementare la maggioranza e affrontare vari nodi tra cui le alleanze in vista delle prossime elezioni regionali.

MINUTE FED

Attesi in serata, per le 20 italiane, i verbali del meeting Fed del 17-18 settembre al termine del quale è stato varato un taglio dei tassi di interesse di un quarto di punto.Mentre parte del mercato scommette su un nuovo analogo ritocco al meeting del 29-30 ottobre, gli investitori monitorereranno anche le opinioni degli esponenti sul bilancio dell’istituto.Nel pomeriggio inoltre è previsto un nuovo intervento del presidente Powell che ieri ha aperto la strada a nuovi tagli dei tassi e a un’espansione del bilancio della Fed in un’operazione che, ha sottolineato, non sarà un ‘Qe’.

EUROGRUPPO –

Mentre in Senato proseguono le discussioni sulla nota di aggiornamento al Def, il ministro Gualtieri volerà a Lussemburgo per fare il punto sulla situazione dell’economia della zona euro assieme ai ministri delle Finanze del blocco e al presidente Bce uscente, Draghi.

SALINI

Salini Impregilo SpA 

Lane, societa” del Gruppo Salini Impregilo, si e” aggiudicata un contratto da 255 milioni di dollari (224,3 milioni di euro) per la costruzione di un tunnel di stoccaggio idrico, per ridurre le inondazioni di acque inquinate nel Lake Washington Ship Canal: il primo progetto nello stato di Washington per Lane, a sottolineare la sua leadership in questo settore. Noto con il nome di Ship Canal Water Quality Project – Storage Tunnel project, spiega una nota, comprende la costruzione di una galleria lunga 2,7 miglia (4,2 chilometri), che permettera” di trattenere fuori dal Canale, da Salmon Bay e da Lake Union una media annuale di 75 milioni di galloni (276 milioni di litri) di acque contaminate pluviali e di acque reflue. Note localmente con il nome di “Combined Sewage Overflow” (CSO), queste acque non depurate che si immettono nei corpi d”acqua vicino a Seattle, in seguito a piogge intense, possono nuocere alla salute delle persone, ai pesci, alla fauna e all”ambiente in generale. I lavori dovrebbero iniziare nel mese di ottobre 2019, per essere completati entro il 2022. Salini Impregilo e” pronta a espandersi ulteriormente negli Stati Uniti, il suo piu” grande mercato per fatturato, dopo la nomina di Mark Schiller quale Presidente e Amministratore Delegato di Lane. Con un portafoglio ordini a fine giugno di oltre 4 miliardi di dollari e nuovi ordini che totalizzano oltre 800 milioni di dollari, inclusi i nuovi contratti e quelli a breve finalizzati, oltre alle migliori offerte, il Gruppo e” desideroso di aumentare la propria quota di mercato con nuovi progetti nei settori trasporto, acqua e tunnelling. Salini Impregilo e Lane puntano a progetti eco-sostenibili come i tunnel idraulici all”interno del Paese, supportando le citta” desiderose di gestire al meglio le inondazioni di acque fognarie non depurate e di ridurre l”inquinamento dei propri fiumi e laghi. Lo scorso marzo, Lane si e” aggiudicata un contratto da 524 milioni di dollari (460 milioni di euro) per la realizzazione di un bacino nel sud della Florida per ridurre l”immissione di acque inquinate in un estuario. Tra i progetti realizzati e tuttora in corso, il Three Rivers Protection & Overflow Reduction Tunnel (3RPORT) a Ft. Wayne, nell”Indiana; il Dugway Storage Tunnel a Cleveland, nell”Ohio; e l”Anacostia River Tunnel, che con il Northeast BoundaryTunnel (NEBT) a Washington, D.C., e” parte del mega progetto Clean Rivers Project

GENERALI 

In risposta a indiscrezioni, la società svizzera di gestione patrimoniale Gam ha detto di non essere in trattative con Generali nè con altri per possibili operazioni di M&A. 

INTERPUMP


Interpump ha comunicato che intende avviare il programma di acquisto di azioni proprie per un totale di 750.000 azioni da effettuarsi dal 9 ottobre 2019 all’8 gennaio 2020 sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana.Tale programma di acquisto ha le seguenti finalità: l’attuazione di piani di incentivazione basati su azioni a favore di amministratori, dipendenti e collaboratori investiti di funzioni chiave; l’alienazione e/o permuta di azioni proprie nell’ambito di acquisizioni e/o accordi con partner strategici che rientrano nella strategia di sviluppo della Società.La finestra temporale di tale programma di acquisto avrà inizio il 9 ottobre 2019 e terminerà l’8 gennaio 2020, con un prezzo massimo di 35,00 euro per azione e un esborso massimo di 10.000.000 euro mensili.


UNICREDIT

.Il cda di UniCredit ha nominato ieri Wouter Devriendt come responsabile della funzione finanza e controllo del gruppo a partire dall’ inizio del 2020 e riportera’ direttamente al Ceo, Jean Pierre Mustier. Devriendt e’ attualmente Ceo di Dexia (Brussels) e di Dexia Cre’dit Local (Paris).
La nuova funzione finanza e controllo e’ stata creata all’ inizio del 2019 nell’ ambito di una piu’ ampia riorganizzazione ed e’ stata temporaneamente guidata dallo stesso Mustier.
E’ una funzione estesa che, oltre alle tradizionali attivita’ di finanza, pianificazione, contabilita’ e Investor Relations, include anche Group Identity e Communication, Regulatory and Institutional Affairs, Strategy and M&A e l’area del Chief Lending Officer.
Inoltre, coordina le attivita’ dell’area di Group Risk Management, Legal e Compliance, che
continuano a essere a riporto del Ceo di gruppo. Questa struttura innovativa consente un maggiore allineamento fra i dipartimenti aumentando le possibilita’ di cooperazione.
Jean Pierre Mustier, Ceo di UniCredit Group, ha commentato: ‘ Sono molto lieto che Wouter abbia deciso di entrare nel gruppo in questa fase. Wouter ha un’ approfondita conoscenza e comprensione delle organizzazioni finanziarie articolate e una vasta esperienza di gestione internazionale”.
“La posizione ricoperta da Wouter come Chief Executive Officer di Dexia (Brussels) e di Dexia Cre’dit Local (Paris), societa’ che ha riposizionato con successo dal 2016, lo rende il candidato ideale per il ruolo recentemente creato come responsabile di finanza e controllo”, ha aggiunto il manager.
“Lui e il suo team giocheranno un ruolo fondamentale nell’attuazione del nostro nuovo piano strategico 2020-23 che presenteremo il 3 dicembre’ , ha concluso Mustier.

BTP

Si alza il sipario sul primo Btp in dollari da quasi dieci anni a questa parte. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, a meno di sorprese dell”ultimo momento, l”emissione dovrebbe arrivare nella giornata di oggi, dopo che ieri il Tesoro ha dato mandato a Barclays, Hsbc e Jp Morgan per il lancio di un buono a tasso fisso, che potra” avere scadenze a cinque, dieci e 30 anni, per un importo atteso di 3 miliardi di dollari. Il mercato riferimento, si legge nel comunicato del ministero dell”Economia,”e” composto da controparti qualificate, professionali e al dettaglio (tutti i canali di distribuzione)”. Sembrerebbe quindi esserci spazio perche” lo strumento sia disponibile anche per il mercato retail. Ieri intanto sono circolate le prime indicazioni di prezzo, Refinitiv suggeriva una guidance di 125-130 basis point sul mid-swap per l”emissione a cinque anni; di 165-170 basis point per la durata a dieci anni e 250-255 per i 30 anni. Il che significa che il Btp in dollari nella scadenza piu” breve potrebbe rendere circa il 2,58%, poco piu” del 3% sui dieci anni e intorno al 4% nella scadenza a 30 anni.

ITALGAS ,A2A

– Hanno siglato un accordo per la cessione reciproca di alcuni asset al fine di rafforzare i rispettivi core business. MEDIASET  Ha siglato un accordo di partnership con Netflix per produrre congiuntamente film in Italia.


ALITALIA, ATLANTIA

Dopo un incontro ieri con i commissari di Alitalia, il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha detto in una nota che “ci sono le condizioni affinché entro il 15 di ottobre possa giungere una proposta vincolante da parte del consorzio acquirente” e ha fatto appello alla responsabilità di tutti “vista la scadenza non derogabile

COMMERCIO USA-CINA

In una decisione che ha provocato l’ira di Pechino, gli Stati uniti hanno imposto restrizioni ai visti nei confronti di funzionari cinesi per abusi nei confronti delle minoranze musulmane. La mossa, secondo un alto funzionario statunitense, non dovrebbe però mettere a rischio la due giorni di negoziati che prende il via domani a Washington. Secondo Bloomberg inoltre gli Usa starebbero procedendo sulla via di restrizioni ai flussi di capitale in Cina.

BREXIT

A innervosire i mercati potrebbe concorrere anche il negoziato sulla Brexit dopo che ieri, al termine del colloquio tra Johnson e Merkel, una fonte di Downing Street ha definito impossibile l’accordo con l’Ue. 
Il presidente del Parlamento Ue Sassoli ha parlato di assenza di progressi nelle trattative. 
Secondo il Times inoltre Johnson deve fare i conti con una ribellione interna al governo dove un gruppo di ministri è intenzionato a dimettersi a causa dei timori che il premier stia spingendo il Paese verso una Brexit ‘no-deal’.

Comments are closed.