Modus Operandi

Modus Operandi

Borsa Investimenti ha realizzato nel 2012 un rendimento del 58%. Nel 2013 ha realizzato un rendimento del 18,66%, nel 2014 il rendimento è stato del 10,91%.
Nel 2015 il rendimento è stato del 12,412%.In quattro anni del 100%, non con un metodo di analisi o grafica ma con un “modus operandi“.

Legge di Gresham

Legge di Gresham

Motti & aforismi

Motti & aforismi

Regole fondamentali di borsa

Regole fondamentali di borsa

Rumors e News dell’ 8 Giugno

INTESA SANPAOLO/UBI

ntesa Sanpaolo  ha ricevuto dalla Banca centrale europea l’autorizzazione preventiva all’acquisizione di una partecipazione di controllo in Ubi Banca  pari almeno al 50% del capitale più un’azione.Lo annuncia Intesa aggiungendo che tra le condizioni di efficacia dell’Ops non include la pandemia da Covid-19 e i suoi effetti.La banca guidata da Carlo Messina ritiene che “ragionevolmente dalla pandemia non derivino effetti tali da modificare negativamente l’attività di Ubi Banca e/o la situazione finanziaria, patrimoniale, economica o reddituale sua e/o delle società del Gruppo Ubi”.
Intesa ha annunciato l’offerta di scambio non concordata su Ubi proponendo un rapporto pari a 17 azioni Intesa ogni 10 Ubi lo scorso 17 febbraio, pochi giorni prima dello scoppio dell’epidemia di coronavirus in Italia.Oltre all’autorizzazione delle autorità di vigilanza, l’Ops è condizionata al via libera dell’dell’Antitrust, atteso per fine luglio.Ubi ha chiesto alla Consob e a un tribunale di verificare se l’offerta sia divenuta inefficace a causa dell’avverarsi della la condizione ostativa cosiddetta Mac (material adverse change) per effetto del Covid-19.Secondo Ubi al verificarsi di un evento eccezionale come la pandemia, Intesa avrebbe dovuto esprimersi senza indugio o tempestivamente per dire se intendesse invocare o meno la clausola.

UBI

Con riferimento all”Offerta pubblica di scambio volontaria promossa il 17 febbraio da Intesa Sanpaolo sulla totalita” delle azioni ordinarie di Ubi Banca in una nota si legge che Colombi Cesare ha venduto 4.053 azioni Ubi al prezzo unitario di 2,948 euro.

FISCO

-Il gettito Iva di aprile subisce un crollo del 33,4% rispetto allo stesso mese del 2019. Se si guarda invece ai primi quattro mesi del 2020, si legge su Italia Oggi, il calo del gettito dell”imposta si attesta intorno al 13,7% ,con un -13,1% sugli scambi interni e un -17,8% sulle importazioni.-Scatta la bancarotta anche per il commercialista quando il bilancio falso consente alle societa” di ottenere liquidita” dalle banche prima di fallire. Si configurano, spiega Italia Oggi, sia l”ipotesi impropria da reato societario sia quella societaria per effetto di operazioni dolose.

BORSA USA

Il report del mercato del lavoro del mese di maggio, uscito inaspettatamente meglio delle attese, lancia gli indici americani verso i record di fine febbraio.
I listini continuano a scommettere su una veloce ripresa dell’ economia successiva al lockdown per il virus e proseguono la loro marcia inarrestabile.
Nell’ ultima seduta della scorsa ottava, il Dow Jones avanza del 3,2%, lo S&P500 del 2,6% ed il Nasdaq del 2,1%. Piu’ cospicuo il balzo del Russell 2000 (+3,5%) che raggiunge quota 1.500 punti con un guadagno del 50% dai minimi del 23 marzo.
Scivola ancora il VIX (-5%) a quota 24,5 punti.
Il Nasdaq ha sfiorato venerdi’ il suo massimo storico ed e’ ora in rialzo del 9,3% da inizio anno, mentre il Dow Jones e’ ancora sotto di cinque punti percentuali.
Malgrado il tasso di disoccupazione ufficiale rimanga ad un livello esageratamente elevato, pari al 13,3%, il bilancio della scorsa settimana a Wall Street e’ stato molto brillante. Nello specifico, il Dow Jones e’ salito del 6,8%, lo S&P500 del 4,9% ed il Nasdaq del 3,4%.
Tutti gli undici settori dello S&P500 hanno chiuso in netto rialzo con l’ energia (+7,3%), gli industriali (+3,7%) ed i finanziari (+3,7%) in particolare evidenza.
Nuovo rimbalzo dei rendimenti obbligazionari che guadagnano undici punti base sulla scadenza decennale salendo fino allo 0,92%, massimo dal 24 marzo, mentre il trentennale si apprezza di dieci punti base raggiungendo l’ 1,72%.
Inarrestabile la marcia del petrolio che si apprezza del 5,7% a quota 39,5 dollari al barile.

BORSA ASIA

Borse dell’Asia in rialzo in avvio di settimana. Tokyo +1,1%, Shanghai +0,6%, entrambi gli indici di riferimento si portano sui nuovi massimi da inizio marzo. La Borsa di Mumbay è più tonica con un +1,5%, Hong Kong -0,34%Seul. piatta

Seduta positiva per i mercati asiatici dopo che venerdi’ gli Usa hanno pubblicato un Job Report migliore delle attese e in scia ai tagli sulla produzione decisi dall’Opec+.I dati di maggio sul mercato del lavoro americano infatti hanno evidenziato un incremento a sorpresa degli impieghi a +2,5 milioni rispetto al calo atteso di 7,5 milioni e un tasso di disoccupazione in calo al 13,3% rispetto al 19% del consensus.

COVID E POLITICA 

Tensioni nella maggioranza sulla proposta degli Stati generali dell’economia lanciata dal premier Giuseppe Conte, che intervistato dal Corriere della Sera nel fine settimana ne ha sottolineato l’urgenza, spiegando di non avere scavalcato il titolare dell’Economia Roberto Gualtieri. Dalle colonne dello stesso quotidiano in edicola nel weekend, il vicesegretario del Pd Andrea Orlando sottolinea che non ci sono attacchi a Conte ma che l’appuntamento va preparato adeguatamente e insieme. Intanto il segretario Nicola Zingaretti ha convocato stamani la direzione nazionale del Pd. Stasera è in programma un nuovo vertice a Palazzo Chigi sulla convention che dovrebbe svolgersi tra giovedì e sabato — anche se il Pd chiede due-tre settimane, riporta oggi il Corriere — con l’obiettivo di delineare un piano di politica economica in vista della presentazione del ‘recovery plan’ nazionale.Il leader della Lega Matteo Salvini, intervistato dalla Stampa, considera il governo Conte finito e chiede di andare al voto a ottobre.In un’intervista alla Repubblica in edicola stamani, il presidente dell’Inps Pasquale Tridico dice che entro venerdì la cassa integrazione verrà liquidata a tutti e che l’istituto sta notando una diminuzione delle richieste di Cig del 50%.Gli ultimi dati della Protezione civile, ieri sera, fotografano un calo sia dei nei nuovi casi che dei decessi, con la situazione della Lombardia che resta di gran lunga la più difficile.

CATTOLICA ASSICURAZIONI ,UBI

Le società hanno concordato il posticipo al 30 giugno 2021 della scadenza degli accordi distributivi in essere per la bancassurance Vita.

CATTOLICA ASSICURAZIONI 

Il presidente Paolo Bedoni è atteso in Ivass lunedì per fare il punto su un aumento di capitale da 500 milioni richiesto dall’istituto di vigilanza.
Secondo Mediobanca Securities la manovra deve valere almeno 350 milioni di mezzi freschi e 200 milioni di bond additional Tier 1, scrive il Sole 24 Ore domenica.

PIL 

PIL ISTAT – L’istituto di statistica pubblica in mattinata la propria stima sul prodotto interno lordo 2020. Prevedibile una drastica revisione al ribasso, rispetto alla crescita di 0,6% ipotizzata in dicembre, da legarsi naturalmente alle ricadute della pandemia. Del resto nel primo trimestre, solo in parte interessato dal lockdown, il Pil ha registrato un calo congiunturale del 5,3%. Di venerdì le stime aggiornate di Bankitalia, che nello scenario base vede per quest’anno una contrazione economica di 9,2% rispetto a 9% del mese scorso, con la possibilità di un -13,1% (da -13%) nello scenario “severo”

RECOVERY FUND E MES

Il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans si è detto “abbastanza ottimista” sulla possibilità di un accordo al Consiglio europeo questo mese, in un’intervista esclusiva pubblicata ieri dal Corsera. Timmermans, che ha la delega al Green deal, aggiunge che l’Italia potrà usare i fondi europei per l’ex Ilva di Taranto, per produrre acciaio ‘verde’.Pressing Dem sul M5s per il ricorso al Mes. In un’intervista pubblicata sabato dal Corsera, il viceministro all’Economia Antonio Misiani dice che quelle risorse ci servono e che bisogna guardare ai fondi Us senza pregiudizi.

BANCA IFIS

Banca Ifis ha sottoscritto un nuovo accordo con la finanziaria Veneto Sviluppo. L’obiettivo è quello di sostenere le PMI del territorio che sono state danneggiate dall’epidemia da Covid-19. La partnership, sostenuta dalla Regione Veneto, delinea una nuova opportunità di accesso al credito a favore delle imprese di piccole dimensioni in difficoltà nell’affrontare la ripresa dell’attività.  “Vogliamo dare una risposta immediata al sistema produttivo veneto. Siamo la banca del territorio e faremo tutto ciò che serve per sostenere l’economia e le imprese di questa regione. Rinnoviamo la partnership con Veneto Sviluppo, con cui abbiamo da tempo una solida collaborazione”, spiega Luciano Colombini, amministratore delegato di Banca Ifis. Si ricorda che Banca Ifis ha effettuato diverse attività per contrastare gli effetti dannosi della pandemia, a cominciare dalla piena adesione ai decreti ministeriali Cura Italia e Liquidità, con oltre 18 mila richieste di moratoria approvate. Si tratta di linee di credito agevolate e create ad hoc per le aziende clienti che hanno convertito o potenziato parte delle loro linee di lavorazione per produrre materiale tecnico e sanitario legato all’emergenza; concessione di liquidità alle farmacie in caso di chiusura dell’attività per Covid-19, nonché soluzioni di leasing e noleggio per agevolare la ripartenza delle aziende nella Fase 2. In particolare: leasing o noleggio di attrezzature per il monitoraggio della temperatura, come i termoscanner, o per il monitoraggio/filtro dell’aria.

DE LONGHI

A partire dal 3 giugno, il Governo italiano ha decretato l’ allentamento di gran parte delle restrizioni alla mobilita’ e alle attivita’ economiche legate alla pandemia, grazie alla positiva evoluzione del quadro generale del contagio in Italia.
Fermo restando che la salute dei dipendenti rappresenta ancora la principale priorita’ del Gruppo, tutte le misure di prevenzione individuale vengono mantenute in essere e la modalita’ del lavoro agile viene adottata in larga misura.
Al momento, tutte le strutture produttive e commerciali di De’ Longhi, in Italia e all’estero, sono attive e gestite in condizioni di business ordinarie, nonostante il permanere di un contesto difficile in alcuni mercati chiave.
Dopo aver realizzato un forte primo trimestre, “nella prima parte di questo secondo trimestre abbiamo assistito ad un trend delle vendite oltre le aspettative iniziali e in grado di reggere il confronto con l’anno scorso” ha commentato Massimo Garavaglia, Amministratore Delegato del Gruppo.
‘ La volatilita’ rimane comunque molto elevata in tutti i mercati, in un clima economico che richiedera’ flessibilita’ e agilita’. Credo che gli investimenti pianificati nel marketing e nella nostra piattaforma industriale, insieme alla dedizione dei nostri dipendenti in tutto il mondo, permetteranno a De’ Longhi di navigare in sicurezza attraverso questi tempi difficili’ .
NEODECORTECH

L’azionista AZ FUND ha aumentato la propria partecipazione in Neodecortech. Ora detiene  741.000 azioni, rappresentative del 5,48% del capitale sociale, a fronte del precedente 5,03%. Il capitale sociale di Neodecortech è posseduto per il 61,60% dalla Famiglia Valentini, per il 5,48% da AZ Fund  e per il 32,92% dal mercato, incluse le azioni proprie.

GUALA CLOSURES

– Inizia l’Opa volontaria parziale sulle azioni ordinarie da parte di Special Packaging Solutions Investments Srl; termina l’1 luglio.
Il Cda, recepita l’opinione di un advisor indipendente, ritiene che il prezzo dell’offerta di Investindustrial per il 20% della società, pari a 6 euro per azione, sia “non congruo” da un punto di vista finanziario.

BRUNELLO CUCINELLI

Il terzo e il quarto trimestre avranno il segno “più” davanti, dice il presidente del gruppo del lusso all’Economia del Corriere.

KI GROUP

Ki Group Holding ha ricevuto da Negma richiesta di conversione di 49.155 Warrant A, emessi lo scorso 23 marzo.
Pertanto, a fronte dell’ annullamento dei suddetti warrant, verranno cedute a Negma 49.155 azioni proprie detenute dalla societa’ ed emessi 19.662 Warrant B.
Il prezzo di esercizio dei Warrant A oggetto di conversione e’ stato determinato in 0,35 euro per azione, per un controvalore complessivo di 17.204,25 euro.
Successivamente alla conversione, risultano ancora da convertire 1.787.839 Warrant A e 84.864 Warrant B.
ABITAREIN

Secondo Hugo Machin, e Tom Walker, due esperti di Schroders, una multinazionale inglese di gestione del risparmio, le grandi città continueranno ad essere il fulcro delle attività economiche, anche dopo le trasformazioni imposte dall’epidemia, come il massiccio utilizzo dello smart working. Ne parla un articolo di MF. Per via del lavoro agile, forse meno persone si sposteranno verso le città ogni giorno, “ ma proprio per per questo motivo le interazioni tra colleghi e clienti nel cuore urbano della città saranno di importanza maggiore”. In pratica, nonostante la possibile crescita dello smart working, le grandi città continueranno ad offrire l’ambiente ideale per conciliare vita privata e lavoro, e per costituire e mantenere adeguate relazioni professionali.
“Nel post-Covid, le città globali continueranno a essere il driver per la crescita del Pil nei Paesi in cui si trovano”. Una prospettiva molto positiva per Milano, una delle principali Global Cities europee.

CNH

La controllata Iveco detiene circa il 7,11% di Nikola Corporation a seguito del perfezionamento della fusione tra VectoIQ Acquisition, società quotata veicolo di investimento, e Nikola Corporation.

Iervolino Entertainment

ha siglato un Memorandum of Understanding (“MoU”) con la Repubblica Serba per la produzione di contenuti web in formato short content. Questo accordo permette a Iervolino l’accesso ai mercati dell’Europa dell’Est e della Russia e a potenziali nuovi flussi di ricavi.  Il contratto è stato firmato attraverso Iervolino Studios, la società di diritto serbo totalmente controllata da Ievolino. Iervolino Studios collaborerà con società nazionali serbe per creare serie animate short content (durata di circa 5 minuti), in grande ascesa nel settore dell’audiovisivo a livello mondiale, sfruttando le Intellectual Properties in possesso di Iervolino. Nell’ambito di questa intesa, Iervolino Studios, ha firmato un MoU con Archangel Digital Studios, primaria società serba il cui core business è la produzione di contenuti animati, per la concessione in licenza dei diritti d’autore di personaggi animati del film d’animazione intitolato “Arctic “, che verranno poi  disciplinati tramite contratti ad-hoc sottoscritti tra le parti e riferiti alle singole opere.   Il Memorandum of Understanding prevede che Iervolino Studios fornisca anche servizi di produzione per la realizzazione delle serie, incluso il processo produttivo, le varie fasi di lavorazione e lo sviluppo del progetto. La società serba, dal canto suo, si impegna a finanziare (attraverso prevendite e finanziamenti) il 100% del budget di produzione delle serie.

MAPS

Maps ha aumentato la partecipazione nella società Maps Healthcare dal 70% al 90%. Maps Healthcare è la holding del Gruppo Maps che gestisce le partecipazioni delle aziende che operano nel mercato sanità, e detiene il 100% di Artexe e IG ConsultingL’operazione ha l’obiettivo di consolidare la presenza di Maps nel mercato della sanità, un ambito strategico per il Gruppo, e di rafforzare la governance di Maps Healthcare. Il controvalore dell’operazione è pari a 1.650.000 euro, che verranno corrisposti per cassa.Marco Ciscato, Presidente di Maps: “L’operazione è per noi strategica in quanto ci consente di rafforzare la presenza del Gruppo nel mercato della sanità e di cogliere pienamente le opportunità derivanti dal nuovo impulso all’innovazione e agli investimenti determinato dagli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid-19.”
Artexe, attraverso la linea d’offerta Patient Journey, fornisce soluzioni leader per l’accoglienza in sanità. Le soluzioni di Patient Journey contano oltre 1.000 installazioni e gestiscono i percorsi di accesso di oltre 17 milioni di pazienti l’anno. IG Consulting si pone l’obiettivo di migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi sanitari, fornendo strumenti di supporto alle decisioni. Le soluzioni proposte operano sui dati, estraendone il valore. Utilizzando questo valore, le strutture sanitarie possono misurare le proprie performance e migliorare la qualità dei servizi erogati ai cittadini.

FIRST CAPITAL

La società ha reso noto che nel primo trimestre 2020 il portafoglio ha dimostrato una solida resilienza in un contesto globale difficile per l’economia e per i mercati finanziari. In particolare, il Net Asset Value consolidato di First Capital al 31 marzo 2020 si è attestava a euro 40,3 milioni, pari a euro 16,3 per azione e, seppur in calo del -14% rispetto al 31 dicembre 2019 per effetto del crollo dei mercati azionari verificatosi nel mese di marzo, ha continuato a registrare performance nettamente migliori di quelle dell’indice di Borsa di riferimento, il FTSE Small Cap, che nello stesso periodo ha riportato un calo del -29%.
La correzione dei mercati azionari derivante dal diffondersi della pandemia COVID- 19 è stata significativa, ma ha anche creato delle opportunità. Successivamente alla chiusura del primo trimestre 2020, si è inoltrwe assistito ad un ampio recupero del valore degli investimenti detenuti in portafoglio.

SNAM

Snam, attraverso la controllata Cubogas, specializzata in soluzioni tecnologiche per stazioni di rifornimento di CNG (gas naturale compresso), ha assicurato la fornitura di compressori per la realizzazione del primo distributore pubblico di gas naturale per bus e auto della Bosnia Erzegovina, nell’ area metropolitana di Sarajevo.
L’ installazione dell’ impianto e’ frutto dell’ aggiudicazione a Cubogas di una gara di Sarajevo Gas, l’ azienda che si occupa di distribuzione del gas nella regione della capitale. La soluzione tecnica fornita da Cubogas (due compressori da 800 Sm3/h ciascuno) consente alla stazione, che e’ stata inaugurata pochi giorni fa, di rifornire in contemporanea due autobus e due autovetture, ma e’ gia’ dimensionata per raddoppiare i punti di erogazione.
L’ iniziativa rientra in un piu’ ampio piano di conversione del trasporto pubblico locale da gasolio a CNG e conferma la vocazione internazionale delle attivita’ di Cubogas, che nel secondo semestre del 2019 si era aggiudicata, tra l’ altro, due commesse per il rifornimento dei bus di RATP nell’ area metropolitana di Parigi.

CREVAL 

Potrebbe anticipare i target di costo previsti dal piano industriale, ha detto l’AD Luigi Lovaglio a L’Economia del Corriere della Sera.

DIASORIN

La multinazionale svizzera Roche si è aggiudicata la gara per i test sierologici in Lombardia. La Regione, attraverso la sua centrale acquisti Aria, darà l’incarico all’azienda, che si è aggiudicata la gara a cui avevano partecipato, almeno nella fase preliminare della manifestazione di interesse, circa 40 società, tra cui Diasorin. La comunicazione verrà data in settimana.Roche ha annunciato il suo nuovo test a inizio maggio. Ora distribuirà i suoi test anche in Lombardia, che a fine marzo si era affidata a Diasorin, attraverso un affidamento diretto.Tale scelta era stata oggetto di contestazione da parte della concorrente TechnoGenetics, promotrice di un esposto in procura di Milano e di un ricorso al Tar e all’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Sotto la lente la decisione della Regione Lombardia di seguire le indicazioni del Policlinico San Matteo di Pavia, che ha visto nella Diasorin l’azienda più affidabile. Al momento la procura ha aperto un fascicolo conoscitivo.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, prospettive economia italiana 2020 (10,00).

GERMANIA
Produzione industriale aprile (8,00) – attesa -16,8% mese.

ZONA EURO
Indice Sentix giugno (10,30)- attesa -22,5.

ASTE TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro annuncia tipologia e quantitativi Btp in asta l’11 giugno.

Ministero Economia presenta nuovo strumento investimento dedicato a piccoli risparmiatori, conferenza stampa responsabile Debito Iacovoni (11,30).

ZONA EURO
Germania, Tesoro offre 4 miliardi Bubill settembre 2020 e 4 miliardi marzo 2021.

Francia, Tesoro offre titoli a breve.

Irlanda, Tesoro annuncia asta titoli Stato.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia pubblica dati su posizione banche italiane con Bce e debito Target 2 Italia a fine maggio.

EUROPA
Zona euro, interventi introduttivi Lagarde in qualità di presidente Bce (15,00) e Esbr (17,45) a comitato Affari economici e monetari parlamento Ue.

Stoccolma, riunione consiglio esecutivo Riksbank (9,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Direzione nazionale Pd in videoconferenza su situazione Paese (11,00).

Webinar “Covid 19 e resilienza, ripartire dall’industria della difesa” con sottosegretario Difesa Tofalo, AD Leonardo Profumo, AD Fincantieri Bono (15,00).

Roma, firma Patto per l’export alla Farnesina, con ministro Esteri Di Maio e ministro Economia Gualtieri (10,00).

EUROPA
Bruxelles, riunione ministri Affari esteri Ue.

Bruxelles, intervento segretario generale Nato Stoltenberg a forum (15,00).

Grecia, mercati chiusi per Pentecoste.

Comments are closed.